Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 🎙️ Conferenze stampa 1^ giornata | Juric: “Non siamo come l’anno scorso. Djidji mi preoccupa. Sanabria? Ecco come sta”

🎙️ Conferenze stampa 1^ giornata | Juric: “Non siamo come l’anno scorso. Djidji mi preoccupa. Sanabria? Ecco come sta”

Tutto pronto per l’inizio della 1^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Empoli – Hellas Verona (sabato, ore 18:30)

  • Conferenza stampa ZANETTI: “Baldanzi? Ha avuto la febbre, ma domani sarà della partita. Non ci saranno Fazzini e Maldini. Cancellieri? C’è la possibilità che giochi, si è presentato bene allenandosi e avendo già giocato. Per noi è un colpo importante, ha già sorpreso tutti. Pezzella e Cacace? Se la giocano al 50 e 50, è presto per le gerarchie“.
  • Conferenza stampa BARONI: “Sarà una gara difficile, che bisognerà gestire. Folorunsho? Ha mobilità e forza, ma in questo momento non ha la partita intera nelle cordeDevono farsi trovare tutti pronti. Bonazzoli ha lavorato bene in questa settimana così come SaponaraBraaf? Ha avuto un problema fisico e sta lavorando per recuperare e per potersi allenare al massimo, come ha fatto in ritiro. Kallon? È in uscita, ma non voglio parlare di queste tematiche quando c’è una partita in avvicinamento.”

Frosinone – Napoli (sabato, ore 18:30)

  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: “I nuovi arrivati e la staffetta Cuni-Borrelli? Sono tutti disponibili. Qualcuno avrà capito che potrà giocare, qualcuno meno. Ho anche convocato Canotto, è tornato tra noi e se vogliamo può essere una novità. Cheddira? Non è un nostro giocatore, è una punta forte“.
  • Conferenza stampa GARCIA: “I nuovi arrivati? Abbiamo portato freschezza, come Natan, Cajuste, hanno grande voglia e saranno un riferimento anche per chi c’è già. Dovranno dimostrare, gli altri forse pensano di non dover dimostrare più ma per me partono tutti sulla stessa linea, ho 5 cambi, ho qualità, ed intendo usare tutti i cambi. Kvara? Solo prudenza, ha avuto un trauma in una partita amichevole.

Genoa – Fiorentina (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa GILARDINO: “Malinovskyi? Aspettiamo che sia definitiva, è un giocatore che non sta a me presentarlo e ha fatto vedere cose importanti nel campionato di Serie A. Mercato? La squadra è in costruzione, sono arrivati giocatori importanti nel gruppo come Martin, Thorsby, Leali. Sono arrivati De Winter, Retegui, Messias che però dovrà stare fermo per un po’ di tempo
  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…

Inter – Monza (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa INZAGHI: “Attaccanti? I 4 che ho stanno lavorando bene. Lautaro e Correa li conoscete, così come Arnautovic e Thuram, anche se sono nuovi. Loro due devono assicurarci i gol di Lukaku e Dzeko, faranno molto bene. Sensi? Sta lavorando benissimo, sono contento di come è tornato qui. Pavard? Non nego che è un obiettivo“.
  • Conferenza stampa PALLADINO: “Rosa? Da noi sono arrivati Gagliardini, D’Ambrosio e Carboni, ma anche tanti nuovi innesti come Cittadini e altri: sono stati fatti acquisti ben calibrati, un mix di gente d’esperienza e di giovani che portano freschezza. La squadra deve continuare a crescere: è un percorso partito la passata stagione e continua. È stato fatto qualcosa di più importante, ma non dobbiamo rimanere ancorati allo scorso anno.

Roma – Salernitana (domenica, ore 18:30)

  • Conferenza stampa MOURINHO: “Come arriva la squadra? Paredes e Renato Sanches ci aiuteranno perché hanno qualità ma non sono preparati per giocare con noi conoscendo i nostri principi e dinamiche. Attaccante? Lo sappiamo. Venire qua a piangere non vale la pena. Sappiamo tutti che dal momento che abbiamo perso Abraham, non abbiamo fatto niente per compensare questa situazione. Paredes? Sono contento per Paredes, per non dire molto contento, mi piace da tempo. La scorsa stagione non è stata positiva, tolto il Mondiale. Non ha lavorato nella pre stagione, però è arrivato bene dal punto di vista mentale.”
  • Conferenza stampa SOUSA: Convocherete i nuovi acquisti? Per adesso c’è solo Legowski convocabile, gli altri non si sono allenati nemmeno con noi. Lo conoscevo già, era giovanissimo ed era abituato a giocare in un sistema di gioco e in un campionato completamente diversi. Lui, come gli altri che non conosco affatto, hanno bisogno di lavorare. Lovato? È convocabile, ci può dare una mano. Ma prenderò delle decisioni dettate anche dalla necessità di cambiare la partita in corso d’opera. Dia? Ha fatto una settimana in più di lavoro, può partire dall’inizio. Ma so che non riesce a fare tutta la partita ai livelli che pretendiamo. Non potremo vedere da subito il calciatore che tutti conosciamo. La fase di integrazione è differente dal recupero fisico dopo un infortunio. In coppa mi ha positivamente sorpreso, in questi giorni l’ho visto bene ma ho visto un pochino di stanchezza mentale e fisica. So che può darci una mano. Mazzocchi? Ha lavorato tutta la settimana. Non sarà brillante come quando è al massimo del suo potenziale, ma senza dubbio farà parte di questa partita.”

Sassuolo – Atalanta (domenica, ore 18:30)

  • Conferenza stampa DIONISI: “Berardi? Sapevo già cosa sarebbe uscito sui giornali, ha già detto tutto Carnevali. Boloca? Si è allenato bene, ha fatto un buono spezzone contro il Cosenza, lui e Thorstvedt sono a disposizione. Pederson? Mancano solo i dettagli, sono ottimista. Toljan? Può giocare anche a sinistra“.
  • Conferenza stampa GASPERINI: “Touré? Dispiace, aveva voglia di giocare. Nessuno si aspettava questo tipo d’infortunio. Kolasinac? Sotto l’aspetto dell’inserimento è quello che si è inserito meglio. Mercato? Le presenze di Muriel e Zapata sono sicure. Duvan si è allenato con continuità, sotto l’aspetto delle condizioni sta meglio degli altri, domani può essere sicuramente in campo. Ciò che succede negli ultimi giorni di mercato è difficile dirlo, a oggi è sicuramente un giocatore dell’Atalanta“.

Lecce – Lazio (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa D’AVERSA: “Gallo? Lo considero recuperato al 100%, può anche partire dall’inizio. Kaba? Fisicamente lo ritengo pronto. Attacco? Numericamente siamo ok, per domani come centravanti ci sono Strefezza, Burnete e Persson. Rafia? Giocatore di qualità che corre tanto, nasce come trequartista“.
  • Conferenza stampa SARRI: “Il campionato è difficile, ci sono squadre più attrezzate di noi. L’anno scorso molti hanno sprecato tante energie nelle coppe, quest’anno non credo si ripeta. Come stanno i nuovi acquisti? Sono quasi tutti indietro, in particolar modo Rovella, che viene da un piccolo infortunio, e Kamada, che viene da un periodo di inattività. Solo Isaksen a livello di gamba mi sembra in condizione. Kamada può sostituire Milinkovic? Può pestare le stesse zolle, ma ha caratteristiche diverse. È un palleggiatore con buoni tempi d’inserimento, non ha la forza e l’impeto di Sergio. La squadra quindi giocherà in maniera diversa. Luis Alberto? L’ho visto bene, le responsabilità le aveva anche l’anno scorso. Ha fatto una buona preparazione, viene da un periodo più sofferto, qualche acciacco lo sta frenando. Sarà importante anche nella prossima stagione, come è stato anche l’anno scorso da novembre in poi. Ora ha avuto dei problemini fisici che lo stanno un po’ frenando, roba risolvibile nei prossimi giorni. Ancora su Kamada: non è completamente inserito però è un giocatore fatto. Non abbiamo ancora deciso. La prestazione te la può tirare fuori in qualsiasi modo, gli altri hanno meno esperienza. Poi cambiare campionato e lingua è difficile, ricordo da giovane di aver visto soffrire Platini”.

Udinese – Juventus (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa SOTTIL: “Samardzic? È un giocatore dell’Udinese che ha avuto questa vicissitudine, può capitare nel calcio. Ciò che mi interessa è che sia a disposizione, si è allenato regolarmente con la squadra. Formazione? La formazione per domani è già pronta, non ho dubbi. Beto è al suo primo vero ritiro fatto dall’inizio alla fine, l’anno scorso ha svolto lavori differenziati. È migliorato tantissimo, siamo di fronte a un ragazzo umile, che ha fame, ha ritrovato i suoi spunti e può crescere ancora. Lo stesso vale per Thauvin.”
  • Conferenza stampa ALLEGRI: “È la prima partita, c’è sempre curiosità da parte di tutti. È l’inizio della nuova stagione, inizia il campionato, iniziano le partite in cui contano i punti. Chiesa e Vlahovic? Chiesa, l’ho già detto più volte, è tornato con consapevolezza e serenità. Ha una gamba diversa, si vede anche da come è strutturato. Vlahovic ha passato un momento di alti e bassi con la pubalgia, non è al 100% ma sta meglio. Ha saltato parte della preparazione ma sabato ha fatto un buon primo tempo. C’è Milik, c’è Yildiz, un giocatore che arriva dal settore giovanile ma che è bravo, nel reparto d’attacco sono soddisfatto di chi ho. Kean? Domani non sarà a disposizione perchè ha preso un colpo. Pogba? Di Paul sono contento per gli ultimi giorni, per la partitella con l’Alessandria, i suoi 40 minuti. È normale, è un giocatore diverso dagli altri. Purtroppo viene da un anno e mezzo di inattività praticamente, averlo a disposizione tutti i giorni per tutte le partite sarebbe un bel vantaggio. Che giochi 20-30 minuti vediamo, speriamo che la condizione cresca.”

Torino – Cagliari (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa JURIC:Bellanova? Confermo quanto ho detto: ha le caratteristiche giuste, ma su certi aspetti deve lavorare per arrivare ai livelli di Singo. È un giovane, che ha giocato poco ma di grande prospettiva e che deve lavorare tantissimo. Assenze? Rodriguez, Schuurs e Buongiorno hanno fatto un bel ritiro. Djidji? Mi preoccupa, va a rilento. Zima? Era ai box per vecchi problemi. Sulle fasce abbiamo perso Singo e non abbiamo tante opzioni, speriamo stiano tutti bene. Pellegri? Non riesce ad allenarsi con continuità, a volte ha un problema e a volte altre. Non ha la continuità che mi aspetto. Sanabria? Ho fiducia in Tonny, tutti gli attaccanti non hanno fatto bene in ritiro. Seck? Fuori per una cosa al braccio, spero che da domani gli attaccanti cambino andazzo perché il ritiro non è stato sufficiente”.
  • Conferenza stampa RANIERI: “Percorso fatto? Siamo saliti, io me lo sono già dimenticato. Ci aspetta una bellissima avventura, dobbiamo rimboccarci le maniche e lottare. Squadra acciaccata? Ho un sacco di bei giocatori, certo non tutti sono al 100% ma quei 120′ hanno alzato la condizione fisica di chi li ha fatti. Prati? Ottima visione di gioco, tanti lo volevano. Mi era piaciuto subito. Avevo chiamato anche De Rossi dopo la gara con la Spal. È un tipo di giocatore che non avevamo nella rosa. Avrà le sue chance e modo di inserirsi piano piano nel gruppo. Jankto? Già l’altra settimana era tornato in gruppo. Aveva escluso alcuni tipi di esercizi. Questa settimana ha fatto quello che hanno fatto gli altri e ha recuperato al 100%. Shomurodov? Sta bene. Si sta ambientando sempre di più al tipo di allenamento che facciamo. Poi sta a me metterlo dall’inizio o a partita in corso. Sulemana? E’ un giocatore che mi ha preso gli occhi appena l’ho visto. È un grande recuperatore di palloni, gioca semplice, gioca in verticale e ci vuole in squadra un giocatore simile.”

Bologna – Milan (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa MOTTA: “Calciatori? Lucumì è recuperato sta bene, Orso si sta inserendo nel gruppo ma è un po’ indietro, Musa non è disponibile per la prossima partita. Ndoye? Bene, può partire dal primo minuto si, ha già giocato tantissimo ha avuto poco riposo quest’estate e ha giocato partite importanti quest’estate. È un ragazzo disponibile che può giocare in attacco a destra a sinistra o perchè no anche davanti se abbiamo bisogno. Giocatore di grande qualità che potrà essere di grande aiuto
  • Conferenza stampa PIOLI: “È sempre importante partire bene. Non è un nuovo Milan, è un Milan che abbiamo pensato avesse bisogno di qualche cambiamento, di rinnovare qualche posizione. Per essere ancora più competitivi. Dobbiamo pensare a fare di tutto per vincere. Serve un nuovo attaccante? Può succedere tutto, può anche succedere che rimaniamo così: sono contento delle prestazioni di Okafor in quel ruolo. Colombo è cresciuto tanto e merita il suo spazio. Un parere sui nuovi acquisti? Okafor sta riprendendo una buona condizione e adesso sta sicuramente meglio anche se non al 100%. Musah e Chukwueze hanno avuto un’estate particolare: volevano venire al Milan, hanno fatto una preparazione al di sotto della norma ma non ci metteranno tanto a raggiungere la condizione ottimale. Non abbiamo defezioni. Krunic è il perno del centrocampo. Come sta Bennacer? Krunic mi sta dando delle buone risposte in quella posizione, per caratteristiche lo può fare anche Reijnders meno gli altri che sono più mezze ali. Bennacer sta recuperando ma ancora è lontano il suo rientro. Leao, Pulisic, Chukuweze e Giroud insieme? Ci vogliono le giuste condizioni e il sacrificio da parte di tutti ma non escludo nulla, piacerebbe anche a me. Adli? Motivato come sempre è stato, è un giocatore che sta crescendo e può giocare in un centrocampo a tre come mezzala”.

Altre notizie

📢 Gudmundsson, futuro già scritto: “Interesse assolutamente concreto”

Gudmundsson Napoli – Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato di come il Napoli a[...]

🔥 Consigli fantacalcio | La TOP 11 della 38^ giornata: chi schierare

Chi schierare al fantacalcio – Ultimo appuntamento con il fantacalcio per questa[...]

📢 Leao via dal Milan e dall’Europa: l’offerta è monstre

Cessione Leao – Quale futuro per Rafael Leao? Secondo le ultime novità di mercat[...]

📢 Gudmundsson, futuro già scritto: “Interesse assolutamente concreto”

Gudmundsson Napoli – Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato di come il Napoli a[...]

🔥 Consigli fantacalcio | La TOP 11 della 38^ giornata: chi schierare

Chi schierare al fantacalcio – Ultimo appuntamento con il fantacalcio per questa[...]

📢 Leao via dal Milan e dall’Europa: l’offerta è monstre

Cessione Leao – Quale futuro per Rafael Leao? Secondo le ultime novità di mercat[...]