Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 9^ giornata

Consigli fantacalcio 9^ giornata – E’ tutto pronto per la 9^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata. Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio.

Consigli fantacalcio 9^ giornata: top, flop e scommesse

Sassuolo-Inter (sabato, ore 15:00)

TOP

  • Frattesi: i suoi inserimenti potrebbero impensierire la difesa nerazzurra. Schieratelo: le fatiche di Champions dei nerazzurri potrebbero aprire varchi e qualche opportunità. 5 tiri in porta, 8 palloni recuperati e 4 passaggi decisivi.
  • Dimarco: momento di grazia, impossibile rinunciarci. 8 cross di prima, 11 giocate utili e 6 tiri in porta. Un valore aggiunto sia in chiave offensiva, sia per il modificatore di difesa.
  • Calhanoglu: Inzaghi dovrebbe confermarlo nel ruolo di regista. A prescindere da questo, come confermato in Champions League, il centrocampista turco potrebbe rendersi pericoloso anche in zona gol. 11 passaggi decisivi, 8 tiri in porta e 10 palle recuperate.
  • Lautaro Martinez: forma fisica ritrovata, schieratelo perchè è pronto a strizzare nuovamente l’occhio ai bonus. Ci aspettiamo una prova maiuscola. 15 tiri in porta e 28 palloni giocati di prima.

FLOP

  • Pinamonti: a prescindere dal gol su calcio di rigore della scorsa giornata, il centravanti del Sassuolo riscontrerà grosse difficoltà dinanzi alla difesa nerazzurra. Bocciatelo: 7 tiri in porta su azione e 13 palloni persi.
  • Laurientè: velocità, intraprendenza nell’uno contro uno, ma di fronte alla difesa dell’Inter potrebbe “spegnere” la luce dell’inventiva. 13 palloni persi e solo 5 tiri in porta.
  • Dzeko: non ci sarà Correa, Inzaghi punterà forte su Dzeko. Forma fisica non ottimale: meglio valutare altre alternative per questa 9^ giornata. 12 duelli persi e solo 5 tiri verso lo specchio della porta avversaria.
  • Bastoni: Inzaghi dovrebbe confermarlo dal primo minuto, ma continua ad attraversare una fase di stagione a corrente alternata. Bocciatelo: 14 duelli persi, 4 tackle falliti e 11 palloni persi.

SCOMMESSE

  • Alvarez: il centravanti sudmaricano potrebbe rappresentare un’ottima sorpresa, ma solo per gli amanti del rischio. Dionisi lo potrebbe chiamare in causa nel corso della ripresa. A prescindere dal risultato finale, l’attaccante neroverde potrebbe impattare totalmente sul match. Pollice verso l’alto.
  • Mkhtiaryan: con Calhanoglu schierato in cabina di regia, l’ex Roma potrà puntare su maggiore libertà di manovra. Profumo di bonus: occhio alle sue conclusioni da fuori area o alla sua qualità negli assist. 4 tiri in porta e 11 palloni recuperati in stagione.

Milan-Juventus (sabato, ore 18:00)

TOP

  • Giroud: fiuto del gol e stato di forma eccezionale. Impossibile rinunciarci anche in un match complicato come quello contro la Juventus. 17 duelli vinti, 9 passaggi decisivi e 13 tiri in porta. Garanzia.
  • Leao: 11 dribbling tentati, 7 riusciti. Impossibile rinunciare alla sua intraprendenza offensiva e alla sua qualità. La difesa della Juventus potrebbe subire i suoi cambi di marcia e direzione.
  • Milik: bisognerà capire se l’attaccante polacco recupererà totalmente dal recente problemino muscolare. Trapela totale ottimismo. Il nostro consiglio è quello di schierarlo a prescindere. 9 passaggi utili, 11 duelli vinti.
  • Rabiot: reduce dalla doppietta contro il Maccabi, il centrocampista francese potrebbe confermarsi anche contro il Milan. Stato di grazia e condizione fisica eccellente. Per gli amanti del rischio: schieratelo.

FLOP

  • De Ketelaere: inizio di stagione deludente, abulico e privo di iniziative interessanti. Pioli potrebbe escluderlo dall’undici titolare contro la Juve. 4 tiri in porta, 12 duelli persi. Evitatelo.
  • Tonali: bocciatura a sorpresa, ma potrebbe incappare in qualche malus di troppo. 16 palloni persi e 13 duelli persi. Schieratelo solo in caso di estrema necessità.
  • Kostic: nonostante il primo gol in bianconero siglato contro il Bologna, la sfida contro il Milan potrebbe annullare le sue proiezioni offensive. Solo 3 tiri nello specchio della porta, 12 palloni persi e 8 dribbling falliti.
  • Cuadrado: ballottaggio serrato con Danilo e McKennie per il ruolo di terzino destro o esterno offensivo. Allegri potrebbe escluderlo a sorpresa dall’undici titolare. 11 cross falliti, 14 duelli persi e 15 palle perse. Periodo decisamente altalenante.

SCOMMESSE

  • Adli: la bocciatura di De Ketelaere potrebbe coincidere con la promozione dell’ex Bordeaux dal primo minuto. A prescindere dalla sua titolarità, Pioli potrebbe chiamarlo in causa nel corso della ripresa. Potrebbe rappresentare un’intrigante sorpresa di questa 9^ giornata.
  • Miretti: ballottaggio per una maglia da titolare con McKennie, il giovane centrocampista bianconero proverà a convincere Allegri. Puntate su di lui a prescindere: potrebbe subentrare nel secondo tempo e impattare con forte personalità sul match di San Siro.

Bologna-Sampdoria (sabato, ore 20:45)

TOP

  • Dominguez: il centrocampista di Thiago Motta potrebbe giocare in maniera più propositiva: qualora il tecnico decidesse di schierare due attaccanti, sarebbe lui la mezz’ala con il compito di inserirsi negli spazi aperti dai centravanti. Già 3 tiri nello specchio giocando da mediano, schieratelo.
  • Orsolini: il trequartista del Bologna dovrebbe agire alle spalle di due punte vere e proprie e questo gli consentirebbe di ricevere molti più palloni al limite dell’area, pronti per essere calciati. Ancora 0 reti per lui, nonostante 5 tiri nello specchio della porta. Dategli fiducia, potrà essere la sua giornata.
  • Sabiri: con il nuovo tecnico potrebbe giocare più vicino alla porta, libero di mettere al servizio della squadra il suo estro e la sua fantasia. In 8 presenze, 1 sola rete, ma già 11 passaggi decisivi, sarà lui l’uomo a cui la Samp si aggrapperà.
  • Gabbiadini: è tornato definitivamente e dovrebbe giocare titolare sulla destra, mattonella ideale per liberare il suo mancino magico: in 6 presenze una rete ed una fantamedia del 6.58. Con Stankovic potrebbe tornare al centro del progetto già da sabato.

FLOP

  • Lykogiannis: il terzino del bologna non sta giocando ad alti livelli: 1 cartellino giallo, 15 duelli persi ed una fantamedia del 5.75 non lo rendono appetibile agli occhi dei fantallenatori. Evitatelo
  • Medel: il difensore di Thiago Motta dovrebbe giocare nuovamente sulla linea mediana del campo e dovrà essere l’equilibratore della squadra di Motta, ruolo che potrebbe comportare sanzioni disciplinari: per lui già un cartellino giallo e la sensazione che il suo bottino potrebbe aumentare. Scegliete di meglio
  • Murillo: il centrale colombiano dovrebbe essere il prescelto per affiancare Colley. Per lui parlano i numeri: 2 ammonizioni ed una fantamedia del 4.62 lo rendono uno di quei giocatori da non scegliere a meno che non siate in emergenza in difesa.
  • Rincon: il centrocampista della Samp sarà l’uomo deputato a dare equilibrio al centrocampo di Stankovic, ma potrebbe patire il palleggio del Bologna: in mezzo al campo sono 38 i duelli persi e da questi ne è scaturita un’ammonizione.

SCOMMESSE

  • Vignato: in ballottaggio con Orsolini per occupare la posizione di trequartista, potrebbe rendersi decisivo in zona bonus, 2 passaggi decisivi, 100 palle toccate e la sensazione che possa rendersi pericoloso qualora gli venissero concessi più minuti.
  • Djuricic: nuovo ruolo per il numero 7 della Sampdoria che in 8 presenze ha messo a segno 1 sola rete, ma ha collezionato 8 passaggi decisivi e 2 tiri nello specchio. Dategli fiducia.

Torino-Empoli (domenica, ore 12:30)

TOP

  • Lazaro: è la vera sorpresa del Torino di Juric, si è adattato bene a giocare sulla sinistra e lo dimostra la sua capacità di raggiungere il cross: già 10 sono quelli riusciti. Anche in fase difensiva il suo contributo è preziosissimo 14 duelli vinti e 26 palle recuperate.
  • Vlasic: per ora è l’uomo in più di Juric: fantamedia del 7.50, 3 reti, 2 rigori subiti in 8 presenze, la sensazione è che sia sempre lui ad accendere la luce in attacco. Schieratelo
  • Parisi: è il terzino che dribbla di più in Serie A: sono già 15 quelli riusciti. La sua spinta è sempre determinante, ma con 14 tackle riusciti, anche in difesa è uno scoglio arduo da superare: continuate a dargli fiducia.
  • Lammers: l’estro e la fantasia nell’attacco dell’Empoli dipendono da lui: con 10 dribbling riusciti è l’uomo che crea superiorità numerica e spesso arriva anche al tiro: già 7 quelli nello specchio. Contro il Torino potrebbe ritoccare verso l’alto il numero di marcature.

FLOP

  • Linetty: il centrocampista di Juric appare in una fase difficile della stagione: questo è raccontato anche dalla fantamedia del 5.62 e dai 35 passaggi sbagliati, numero molto alto considerata la zona delicata del campo in cui agisce. Con 7 tackle falliti, inoltre si candida ad essere uno degli ammoniti della partita. Non schieratelo.
  • Rodriguez: il difensore ex Milan è reduce da una prestazione da dimenticare contro il Napoli e la sensazione è che il trend possa continuare: 23 duelli persi e 6 tackle falliti non sono numeri incoraggianti per un difensore.
  • Luperto: con l’assenza di Ismajli dovrà essere lui a caricarsi sulle spalle il compito di governare la difesa dell’Empoli, ma con 19 duelli persi e 50 palle perse non sembrerebbe ancora essere pronto per avere la leadership della linea difensiva.
  • Pjaca: il costante ballottaggio con Bajrami potrebbe infastidirlo e non metterlo nelle condizioni migliori per performare: i primi sintomi di questo male si sono visti nelle prime 4 presenze, in cui non si è mai reso pericoloso, arrivando alla conclusione solo 2 volte, troppo poco per uno con la sua qualità.

SCOMMESSE

  • Pellegri: il centravanti del Torino è in forte ballottaggio con Sanabria, ma potrebbe essere lui l’uomo in grado di dare la scossa ad un reparto apparso troppo sterile: in 6 presenze solo un assist, ma la sensazione è che con i suoi strappi possa rendersi sempre pericoloso. Dategli una chance.
  • De Winter: il giovane difensore ex Juventus è deputato a raccogliere la pesante eredità di Ismajli: le doti fisiche ci sono, e i 2 tackle riusciti in 3 presenze dimostrano anche ottime capacità di lettura

Monza-Spezia (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Caprari: nella scorsa stagione all’Hellas Verona sono arrivate 12 reti in campionato, quest’anno è al momento fermo a quota 1. L’attaccante dei brianzoli può solo che salire, ed in una partita come quella contro lo Spezia il +3 potrebbe arrivare tranquillamente.
  • Di Gregorio: un gol subito nelle ultime 3 giornate e due 7,5 consecutivi. La difesa del Monza è stata sistemata dall’arrivo di Palladino, l’estremo difensore ringrazia.
  • Nzola: 3 gol e fantamedia da 7,13. L’attaccante bianconero ha ammesso che punta al primo gradino della classifica marcatori: la missione sembra impossibile, ma le buone prestazioni stanno arrivando.
  • Bastoni: immancabile nella classifica dei top, il difensore spezzino si conferma sempre un usato sicuro. Per lui sono già arrivate 2 reti ed un assist in otto apparizioni.

FLOP

  • Caldirola: 5 presenze, di cui una da subentrato e una da sostituito, 2 ammonizioni. 5,70 di fantamedia, evitabile.
  • Carlos Augusto: nonostante sia un titolare del Monza, le prestazioni che ha regalato sin qui sono state povere di gol e di assist, con la casella che segna ancora 0 su entrambi i fronti. La media non arriva alla sufficienza, bocciato.
  • Ampadu: 3 presenze, 3 sostituzioni, un cartellino giallo rimediato e poco altro. I dati non sono positivi, e lo testimoniano le 24 palle perse, gli 11 duelli persi ed una media di 5,50.
  • Ellertson: appena il 15% di minuti giocati, con ben 7 presenze da subentrato ed un giallo rimediato. Non è un titolarissimo dello Spezia, può accusare la mancanza di passo.

SCOMMESSE

  • Pessina: dovrebbe essere tra i top, ma il capitano del Monza deve ancora trovare la confidenza con la nuova squadra e con il campo dopo l’infortunio. Può e deve prendersi la squadra in mano con il passare delle giornate.
  • Gyasi: 8 presenze, 0 gol, 0 assist, 3 ammonizioni e 6 sostituzioni. Flop? No! Scommessa. Gyasi è uno dei perni dell’attacco ligure, il bonus anche per lui arriverà molto presto.

Salernitana-Verona (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Dia: inizio di stagione super per l’attaccante di proprietà del Villarreal, con 3 gol, 2 assist ed una fantamedia di 8,07. L’attaccante dei campani è ormai un terzo slot a pieno titolo.
  • Candreva: dopo l’addio alla Sampdoria, l’esterno ha trovato solo un gol in 8 presenze, ma il dato che più colpisce è la voce 0 agli assist. Parliamo di un giocatore abituato a crossare molto, gli assist arriveranno presto.
  • Henry: dopo i 2 gol d’inizio stagione, l’attaccante degli scaligeri ha smesso di segnare, ma non di essere al centro dell’attacco con il 29.75% di palloni toccati, il 14,50% di passaggi effettuati e con l’82% di minuti giocati.
  • Doig: parliamo di uno dei difensori con la fantamedia più alta del campionato italiano: in 5 presenze sono arrivati per lui 2 gol, 1 assist ed una media di 8,25. Quando gioca non ci sono dubbi, è un top.

FLOP

  • Coulibaly: nonostante per mister Nicola sia un titolare fisso, con l’81.14% di minuti giocati, sta regalando prestazioni a dir poco altalenanti. Flop, 3 ammonizioni in 7 presenze, troppe. Fantamedia di 5,79.
  • Lovato: parliamo di un difensore con ampi margini di crescita, ma per lui la Serie A 2022/2023 deve praticamente ancora iniziare. Solo una presenza in campionato per Lovato, 10 palloni persi e un 5 spaccato di fantamedia.
  • Ceccherini: inizio di stagione decisamente negativo, del resto un po’ come tutta l’Hellas. Ma 3 ammonizioni e 3 sostituzioni in appena 4 presenze, sono decisamente troppe per indurre i fantallenatori a schierarlo.
  • Hien: cambiano leggermente i dati, ma basta vedere quanto scritto sopra per il compagno Ceccherini. Per lui le presenze sono 6, di cui 2 da subentrato, e come per il compagno le ammonizioni sono 3. Bocciato.

SCOMMESSE

  • Piatek: al momento il polacco ha realizzato una sola rete, su calcio di rigore. L’ex attaccante del Milan proverà a sbloccarsi anche su azione, dove è spesso al centro con il 25,50% di palloni toccati.
  • Verdi: 30% di palloni toccati in appena 2 apparizioni, 17,50% di passaggi realizzati, il nuovo esterno di mister Cioffi è pronto a regalare gol ed assist ai fantallenatori.

Udinese-Atalanta (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Beto: L’attaccante bianconero è una continua furia. Ha la statistiche di 0.62 gol per match e bisogna sfruttare ogni occasione di Beto, contro l’Atalanta non ci stupirebbe che possa fare bene.
  • Pereyra: E’ impossibile lasciarlo fuori, ottimo assist-man e anche buon rigorista. Pereyra è inevitabilmente consigliato in questa partita.
  • Koopmeiners: Il centrocampista dell’Atalanta sta giocando con ottime prestazioni e non bisogna privarsene, anche contro l’Udinese. Pur essendo un centrocampista che gioca davanti alla difesa ha una statistica di 1.50 tiri in porta per match.
  • Soppy: Il giovane francese è molto apprezzato da Gasperini e può diventare una pedina molto importante all’interno dell’Atalanta. In questa partita per noi è consigliato.

FLOP

  • Walace: Nel centrocampo dell’Udinese, in alcune partite, Walace è stato poco disinvolto rispetto ad altri suoi colleghi di reparto. Riteniamo che contro l’Atalanta potrebbe trovare difficoltà.
  • Rodrigo Becao: Più che un flop riteniamo che sia un’incognita, un punto interrogativo. Può fare bene ma c’è il rischio che per via della diffida può avere il timore di affrontare in modo eccessivo, come succede di solito, l’uomo.
  • De Roon: Nel centrocampo dell’Atalanta, quest’anno, De Roon non sta trovando bonus. Ha una fantamedia del 6.00, occhio che in partite contro grandi squadre potrebbe prendere il cartellino facilmente.
  • Muriel: Non è sicuramente l’inizio che ci aspettavamo dal colombiano, sta giocando poco e non ha ancora trovato il gol, potrebbe essere difficile il fatto che possa trovarlo contro questa Udinese.

SCOMMESSE

  • Bijol: E’ un’ottima scommessa di questa giornata, ha giocato 5 partite e ha segnato ben 2 volte. Un ottimo difensore per chi l’ha preso al fantacalcio.
  • Lookman: L’attaccante dell’Atalanta ha giocato 8 partite ed è andato a segno 2 volte, realizzando anche un assist. Contro l’Udinese potrebbe sorprendere.

Cremonese-Napoli (domenica, ore 18:00)

TOP

  • Valeri: Il terzino della Cremonese sta sorprendendo tutti quanti. E’ una garanzia del 6 anche in partite difficili, contro il Napoli potrebbe ripetersi.
  • Okereke: L’attaccante nigeriano, Okereke, tira spesso in porta (1.12 per match), contro il Napoli ci aspettiamo che possa ancora provarci e magari potrebbe anche trovare il gol.
  • Zambo Anguissa: Reduce da una doppietta nella scorsa giornata di campionato, Anguissa è pronto per fare una bella prestazione e confermare la sua condotta anche a Cremona, da mettere!.
  • Politano: Contro la Cremonese, Politano rimane uno dei top da schierare titolare. E’ un calciatore che sa servire i compagni ma può anche trovare il gol con qualche sua fantasia.

FLOP

  • Difesa Cremonese: La difesa della Cremonese, in questa partita è fortemente sconsigliata. Non sta rendendo molto bene e contro un Napoli del genere è ancora più difficile.
  • Ostigard: L’unico che ci sentiamo di sconsigliare del Napoli. Ha giocato soltanto 1 partita e questo può incidere molto nella prestazione di domenica.

SCOMMESSE

  • Zanimacchia: Il trequartista della Cremonese ha bisogno di riscatto e potrebbe accendere una fiamma nella partita contro il Napoli, rimane una scommessa del match.
  • Mario Rui: In 7 partite ha realizzato 2 assist, Mario Rui contro la Cremonese è una scommessa, magari è la volta buona che segni il primo gol di quest’anno.

Roma-Lecce (domenica, ore 20:45)

TOP

  • Abraham: non ci sono dubbi, il giocatore che può incidere in questa partita è senza dubbio l’inglese che ha bisogno del gol che manca dalla sfida contro l’Empoli vinta per 2-1. Torna titolare. 19 tiri in porta e 8 passaggi decisivi. La rete pare per lui in arrivo
  • Dybala: è senz’altro il giocatore più in forma della Roma con 4 reti realizzate, l’ultima bellissima, contro l’Inter e 2 assist. Decisivo praticamente in ogni partita. La sua fantamedia è vicina al 9. 17 conclusioni in porta e 9 nello specchio. Insomma, non si può far a meno di lui.
  • Zalewski: il centrocampista non ha ancora trovato la rete, però chissà il match contro il Lecce potrebbe essere per lui l’occasione giusta. Quasi sempre decisivo nel gioco con ben 110 palle toccate, un media di 22 a partita.
  • Strefezza: potrebbe essere decisivo nel far trovare al Lecce il gol in trasferta. Fantamedia dell’8 con 3 reti realizzate e 6 presenze. Ha tirato in porta 8 volte. Potrebbe incaricarsi anche delle battute dal dischetto.

FLOP

  • Gendrey: difensore del Lecce, potrebbe subire la potenza dell’attacco giallorosso. Nell’ultimo precedente la Roma segnò ben 4 gol. Il giocatore francese ha perso 115 palloni.
  • Ceesay: ha realizzato 2 reti ma contro la Roma per lui non sarà facile trovare la via del gol visto anche il match da giocare lontano dal suo pubblico. Tira in porta pochissimo, solo 7 tentativi.
  • Colombo: Altro attaccante e finora poco decisivo. Si gioca il posto con Ceesay ma la sua fantamedia è stata sempre sotto la sufficienza e con i giallorossi le cose si complicheranno ulteriormente.
  • Cristante: Non riesce ad incidere e dimostrare tutte le sue capacità tecniche. Al momento solo una rete trovata a Salerno. Una media di più di 10 palle perse a partita.

SCOMMESSE

  • Umtiti: Potrebbe essere la sorpresa della giornata in caso di un suo ingresso in campo dopo i problemi fisici che lo hanno bloccato e pare si siano praticamente risolti. L’ex Barcellona cerca riscatto.
  • Pellegrini: È il capitano, al momento abbastanza discontinuo nelle sue 8 presenze che hanno fatto registrare una fantamedia al di sotto del 6. 1 rigore sbagliato e nessun gol. Occhio potrebbe essere l’occasione giusta

Fiorentina-Lazio (lunedì, ore 20:45)

TOP

  • Bonaventura: e se fosse lui la vera rivelazione di questa 9a giornata? Bonus dietro l’angolo soprattutto per quel riguarda il capitolo assist. 12 palloni recuperati, 8 palloni recuperati e 9 passaggi decisivi. Schierarelo.
  • Kouame: Italiano potrebbe preferirlo a Jovic dal primo minuto. Occhio alla sua abilità nell’attaccare la profondità e al suo fiuto del gol. 6 tiri in porta e attenzione anche ai 6 passaggi decisivi in questo inizio di stagione.
  • Immobile: Scontato? Si ma stavolta potrebbe davvero essere fondamentale schierarlo titolare visto che anche nell’ultimo incontro non ha trovato il gol. Ha segnato 3 gol in trasferta e 2 in casa. La scorsa stagione aveva trovato la rete proprio a Firenze contro i viola.
  • Milinkovic-Savic: Schierare lui titolare da certezze a tutta la squadra. Fantamedia superiore all’8 con 3 gol realizzati. Nell’ultimo precedente contro i viola al Franchi aveva trovato la rete mentre all’Olimpico l’assist. I suoi 5 assist con gol hanno fatto esultare tutti i tifosi.

FLOP

  • Marusic: Il giocatore sta al momento deludendo l’allenatore che però decide di schierarlo sempre titolare. Il suo voto medio è spesso sotto la sufficienza. Media di quasi 8 palle perse a partita e 39 passaggi totali sbagliati. 
  • Romagnoli: il difensore della Lazio dovrebbe partire dal primo minuto a rientro dall’infortunio. Per questo resta da capire come sia a livello fisico e di forma. Sconsigliato schierarlo come titolare dal primo minuto.
  • Jovic: In dubbio la sua presenza in campo da subito ma potrebbe subentrare a match in corso. Poco decisivo al momento e voto in pagella quasi sempre al di sotto del 6. 38 palle perse e 22 passaggi sbagliati.
  • Igor: non sta incidendo nella Fiorentina di Italiano. 5 presenze ma numeri deludenti. 15 i duelli persi, una media di 3 a partita. Con l’attacco della Lazio sarà per lui complicato riscattarsi

SCOMMESSE

  • Milenkovic: per lui si tratta del ritorno in campo in Serie A dopo l’infortunio. L’allenatore lo considera uno dei più forti ed è per questo che potrebbe essere subito decisivo. Sempre titolare nella miglior condizione fisica. 37 duelli di cui 12 vinti. Un lottatore da schierare. 
  • Lazzari: Una costante, ha brillato nell’ultimo incontro contro lo Spezia ma non ha trovato la rete. Potrebbe provarci e riuscirci contro i viola. Non sarebbero male anche degli assist che ancora non ha trovato e che spesso lo hanno caratterizzato.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!