Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per l’8^ giornata

Consigli fantacalcio 8^ giornata – E’ tutto pronto per l’8^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata. Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio.

Consigli fantacalcio 8^ giornata: top, flop e scommesse

Napoli-Torino (sabato, ore 15:00)

TOP

  • Raspadori: momento di forma eccezionale. Dopo il gol gioiello in Nazionale potrebbe confermarsi su grandi livelli anche nell’8^ giornata contro il Torino. Partità dalla panchina? Poco importa, schieratelo lo stesso. 11 dribbling riusciti e 12 conclusioni verso lo specchio della porta. Garanzia.
  • Simeone: ballottaggio serrato con Raspadori per il ruolo di prima punta, ma schieratelo ugualmente perchè potrebbe rivelarsi decisivo anche a gara in corso. 13 passaggi utili, lavoro di sponda e 5 conclusioni verso lo specchio della porta. Pollice verso l’alto.
  • Zielinski: da schierare perchè potrebbe rivelarsi decisivo sia in zona gol, sia nelle vesti di uomo assist. Sarà ancora lui il rigorista? Forse sì, quindi impossibile rinunciarci. 15 passaggi decisivi, 7 cross riusciti e 12 palle recuperate.
  • Vlasic: il Torino potrebbe affidarsi alla sua capacità nell’uno contro uno e nella sua intraprendenza offensiva. Schieratelo anche se la difesa del Napoli potrebbe ostacolarne la sua creatività. Occhio al suo tiro dalla distanza (6 tentanti nelle prime 7 giornate).

FLOP

  • Lozano: a prescindere dal possibile infortunio di Politano, l’attaccante messicano potrebbe vivere un secondo ballottaggio con Zerbin. Condizioni fisiche precarie e poca incisività offensiva. Solo 5 conclusioni verso lo specchio in 7 partite. Bocciatelo.
  • Di Lorenzo: potrebbe patire la velocità e intraprendenza offensiva di Lazaro. Ci aspettiamo una possibile ammonizione e poca spinta offensiva. Schieratelo solamente in caso di stretta necessità.
  • Singo: dopo il lungo infortunio sembrerebbe essere ancora lontano dalla migliore condizione fisica. Kvaratskhelia potrebbe metterlo in seria difficoltà.
  • Sanabria: 4 conclusioni in porta in 7 partite, 11 passaggi utili e 12 palle perse. Un centravanti atipico e povero di bonus. Escludetelo anche in questa 8^giornata.

SCOMMESSE

  • Elmas: il centrocampista macedone potrebbe entrare in campo nel corso della ripresa e impattare sul match. Schieratelo, potrebbe rivelarsi decisivo a prescindere dalla sua titolarità.
  • Seck: ballottaggio serrato per una maglia da titolare. Stesso discorso fatto per Elmas: puntare su di lui solo in caso di necessità perchè potrebbe rivelarsi fondamentale sia dal primo minuto, sia a gara in corso.

Inter-Roma (sabato, ore 18:00)

TOP

  • Acerbi: l’ex Lazio ha conquistato la fiducia di Inzaghi. Aria di derby contro la Roma e nuova maglia da titolare. Puntate su di lui, ottimo momento di forma condito da 7 interventi utili e 6 disimpegni di prima dalle retrovie.
  • Barella: corsa, temperamento e qualità. Puntate su di lui perchè potrebbe rivelarsi decisivo anche in zona gol. 19 interventi utili, 8 tiri in porta e 11 cross di prima intenzione.
  • Zaniolo: condizione fisica ritrovata. I suoi strappi palla al piede potrebbero tagliare a fette la difesa nerazzurra. Ci aspettiamo una prova maiuscola. 8 tiri in porta, 11 palloni recuperati e 12 passaggi decisivi in otto partite.
  • Abraham: momento complicato e deludente, sia dal piano realizzativo, sia dal punto di vista fisico. Perchè puntare su di lui? Il centravanti inglese potrebbe rigenerarsi proprio contro l’Inter. 11 tiri in porta, e 15 passaggi decisivi.

FLOP

  • Dumfries: non è escluso che Inzaghi possa preferirgli Darmian. Condizioni fisiche non ottimali e fase difensiva da incubo. 11 palloni persi, 9 duelli persi e solo 3 cross di prima completati.
  • Gosens: salvo clamorosi colpi di scena, si accomoderà nuovamente panchina. Potrebbe trovare spazio solo nella parte finale del match. Bocciatelo ancora una volta.
  • Mancini: rischio ammonizione dietro l’angolo. Meglio evitarlo contro Dzeko e Lautaro Martinez. 8 tackle eseguiti, 4 riusciti.
  • Spinazzola: stato di forma non ottimale. Mourinho potrebbe preferirgli Zalewski. Da evitare solamente in caso di una valida alternativa. 7 dribbling riyusciti, 11 palloni persi.

SCOMMESSE

  • Dimarco: gol in Nazionale e spinta costante sulla fascia sinistra. Sarà preferito sicuramente a Gosens, ma attenzione al possibile ballottaggio con Darmian. A prescindere da questo schieratelo comunque titolare. Potrebbe rivelarsi decisivo su calcio piazzato anche nel finale di gara, o con uno dei suoi inserimenti come 5° offensivo. 9 cross di prima riusciti e 4 tiri in porta.
  • Zalewski: potrebbe essere la sorpresa di Mourinho in questa 8^ giornata. Schieratelo, ma solo per gli amanti del rischio. Non è escluso che possa partire titolare al posto di Spinazzola. La sua intraprendenza offensiva e abilità nell’uno contro uno potrebbero mettere in difficoltà la difesa interista.

Empoli-Milan (sabato, ore 20:45)

TOP

  • Vicario: contro il Milan, l’Empoli potrebbe subire l’iniziativa degli avversari e Vicario ha già dimostrato di sapersi esaltare nei match complessi. Per lui le parate decisive sono già 18 e questo numero potrebbe salire.
  • Lammers: segnali di ripresa per l’attaccante olandese: dopo la rete messa a segno contro la Salernitana, anche contro il Bologna si è saputo rendere pericoloso e contro una difesa rimaneggiata come quella del Milan potrebbe continuare il suo trend positivo
  • Tomori: dopo alcune prestazioni negative dovrà necessariamente alzare nuovamente il livello del suo gioco per tornare ad essere decisivo ed affidabile. Si occuperà di marcare uno tra Destro e Satriano che avranno vita dura, dati i 26 duelli vinti su 39
  • Leao: l’esterno portoghese rientra dopo la squalifica contro il Napoli ed avrà la voglia di tornare a risultare fondamentale per la sua squadra: con 11 dribbling riusciti si è dimostrato un fattore imprescindibile per il Milan.

FLOP

  • Luperto: il centrale difensivo dell’Empoli avrà un cliente tosto come Olivier Giroud: l’esperienza del centravanti francese, unita alla poca precisione nei duelli individuali di Luperto (solo 18 vinti su 34), potrebbero essere le chiavi del match.
  • Marin: il centrocampista potrebbe rimanere imbrigliato nella qualità di palleggio che il Milan è in grado di sfoderare nelle sue serate migliori: evitate di schierarlo, potrebbe essere costretto a rincorrere il pallone per larghi tratti della partita.
  • Ballo-Tourè: il terzino francese verrà rispolverato per far fronte all’emergenza difensiva del Milan, la scarsa abitudine a giocare potrebbe renderlo impacciato e poco preciso.
  • Messias: il brasiliano vive un costante ballottaggio con Saelemaekers: fino a qui non è mai risultato decisivo, saltando poche volte l’uomo (solo 7 dribbling riusciti) e sbagliando anche qualche colossale occasione da gol. La sensazione è che il suo trend negativo possa continuare.

SCOMMESSE

  • Destro: dopo un lungo infortunio, il centravanti empolese potrebbe tornare titolare: la sua esperienza unita alla sua fame potrebbe creare grossi problemi al Milan. Schieratelo
  • Krunic: il centrocampista di Pioli, complice le non perfette condizioni di Tonali, dovrebbe trovare minutaggio e chissà che contro la sua ex squadra non si possa rendere pericoloso e decisivo.

Lazio-Spezia (domenica, ore 12:30)

TOP

  • Luis Alberto: il centrocampista spagnolo partirà dall’inizio al fianco di Milinkovic-Savic e Cataldi ed in un match molto complesso, con una squadra prettamente difensiva, le sue conclusioni da fuori ed i suoi passaggi decisivi (già 6) potrebbero rivelarsi decisivi
  • Provedel: sarà chiamato a fare pochi interventi, ma probabilmente risulteranno decisivi ai fini del risultato finale: da schierare assolutamente, la sua concentrazione gli ha permesso di completare già 21 parate decisive.
  • Nzola: uomo vittoria del derby contro la Sampdoria, vive un momento di forma pazzesco. La sua forza fisica e la sua velocità potrebbero risultare fastidiose per una difesa che gioca molto alta.
  • Bastoni S.: in mezzo al campo è l’uomo in più dello Spezia: in questo avvio già 2 reti e 1 assist che gli valgono una fantamedia di 7.00, schieratelo, non vi deluderà.

FLOP

  • Marusic: il terzino di Sarri potrebbe faticare a sfondare sulla sinistra: Holm è molto in forma ed in più è costantemente aiutato dalla mezz’ala di riferimento. Solo 3 cross tentati in 7 partite, un dato che racconta la sua poca efficacia offensiva.
  • Cataldi: in mezzo al campo dovrebbe essere quello che si occupa di fare filtro e di impostare la manovra, non sempre è risultato efficace: solo 24 palloni recuperati e solo 6 passaggi decisivi completati, non un bottino di altissimo livello.
  • Ampadu: 2 presenze da titolare e la sensazione che ancora non sia perfettamente in condizione oltre a non essere integrato nei meccanismi difensivi della squadra di Gotti, aspettatelo, ma non schieratelo.
  • Strelec: dovrebbe affiancare Nzola dall’inizio, ma nelle partite fin qui giocate non ha saputo lasciare il segno: solo 4 tiri tentati in 4 presenze ed una fantamedia di 5.88, specchio di 0 gol e 0 assist. Non schieratelo.

SCOMMESSE

  • Cancellieri: il giovane attaccante dovrebbe giocare al posto di Immobile in caso quest’ultimo non ce la facesse: la velocità e la capacità di attaccare la profondità di Cancellieri potrebbero risultare decisive, dategli fiducia.
  • Kiwior: le sue prestazioni stanno sbalordendo tutti, compreso Robert Lewandowski che ha espresso grandi apprezzamenti per il difensore di Gotti. In una partita in cui l’attacco della Lazio potrebbe non essere al completo, dategli fiducia

Lecce-Cremonese (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Strefezza: l’infortunio è stato ormai messo alle spalle e ciò lo testimonia il gol arrivato contro la Salernitana dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo. L’esterno giallorosso con una media fantavoto di 7,60 e il 33.80% di palloni toccati è il faro di questo Lecce.
  • Ceesay: così come Strefezza, anche l’attaccante giallorosso ha trovato il secondo gol in campionato contro la Salernitana, contro la Cremonese può dare continuità alle sue prestazioni.
  • Dessers: parliamo di un attaccante con l’83.57% di minuti giocati e zero gol ancora realizzati, dovrebbe essere un flop. Ma parliamo di un giocatore che ha già calciato 13 volte in porta, prima o poi arriverà la rete, potrebbe essere la volta buona.
  • Okereke: chi ha invece il compito di segnare per la Cremonese è proprio lui, che sin qui ha trovato due gol in campionato. Contro una difesa non granitica come quella del Lecce, la sua velocità potrebbe essere decisiva.

Flop

  • Gonzalez: 7 presenze, 5 sostituzioni, 3 ammonizioni ed 1 autogol. L’unico gol segnato in campionato non può salvare questi numeri, sconsigliato al fantacalcio.
  • Askildsen: 4 presenze da subentrato e 2 da titolare, media fantavoto di 5,63, 29 palle perse, inutile girarci intorno: flop.
  • Aiwu: 5,58 di media dettato dalle tre sostituzioni e dalle 2 ammonizioni rimediate in 7 presenze. Ben 63 palloni persi, troppi in confronto ai 40 recuperati.
  • Escalante: 6 presenze, 3 sostituzioni ed un’espulsione. 22 duelli persi e ben 59 palloni regalati agli avversari, non esattamente il miglior calciatore da schierare al fanta.

SCOMMESSE

  • Di Francesco: sin qui ci si aspetta molto di più dall’esterno giallorosso che, in 7 presenze è stato sostituito 6 volte, ha rimediato 2 ammonizioni e ha messo a referto un solo assist. Il calciatore però, con 130 palloni giocati è spesso al centro della manovra, il gol arriverà.
  • Valeri: una delle sorprese più piacevoli di questo campionato. Dopo la rete realizzata il laterale andrà alla ricerca del primo assist in stagione, +1 dietro l’angolo?

Sampdoria-Monza (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Sabiri: prima la splendida rete arrivata nell’ultima giornata di campionato contro lo Spezia, poi quella con il suo Marocco. Il calciatore della Doria è in un ottimo periodo di forma, contro il Monza è da schierare.
  • Caputo: sin qui è arrivato un solo gol in campionato dopo 7 presenze, numeri troppo bassi per un bomber che negli anni ci ha abituato al +3: contro il Monza Ciccio cercherà di rendere felici i fantallenatori.
  • Caprari: con Stroppa alla guida del club di Berlusconi, l’ex Hellas Verona ha realizzato 0 gol. Palladino punterà su di lui, costruendogli attorno la manovra biancorossa, può essere galvanizzato dal nuovo gioco.
  • Pessina: non un inizio da top, dimostrato da una fantamedia di 5,80. Ma il capitano, insieme a Sensi, avranno il compito di iniziare a far girare a pieno regime questo Monza, le qualità ci sono.

FLOP

  • Rincon: sarà chiamato a fare legna in mezzo ad un centrocampo di qualità composto da Pessina, Rovella e Sensi. L’ammonizione sembra dietro l’angolo per un calciatore che ci ha abituato anche alle cattive maniere.
  • Ferrari: 50 palloni persi e appena 30 recuperati, 3 ammonizioni in 7 presenze, di cui una da subentrato e 2 da sostituito. Flop.
  • Marlon: qui con un solo giallo la fantamedia è ancor più disastrosa: 5,17. Non servono statistiche per capire che si possa fare a meno di questo calciatore.
  • Mari: Un po’ meglio fa il compagno di reparto, ma anche qui il voto è sotto il 6. 4 presenze, 1 ammonizione e 5,63 di fantamedia.

SCOMMESSE

  • Djuricic: non è ancora il giocatore visto ai tempi del Sassuolo, ma il suo impatto sulla Sampdoria è discretamente positivo, con un gol realizzato e una media di 6,21 a testimonianza. Spetterà a lui il compito di innescare l’attacco della Dea.
  • Mota: Un gol messo a referto in 5 presenze, di cui 2 da subentrato, il 25,20% di palloni toccati ed il 16% di passaggi effettuati. Non male i numeri per un giocatore che non è un titolarissimo e può essere considerato una scommessa.

Sassuolo-Salernitana (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Laurientè: Sta entrando sempre più nei meccanismi neroverdi, ma adesso serve il gol. Tanta fantasia, occasioni create in abbondanza e km percorsi fino ad ora.
  • Frattesi: Sebbene il suo inizio di stagione non sia stato all’altezza di quanto immaginato, Davide Frattesi è il volto sicuro del centrocampo del Sassuolo. La convocazione in nazionale italiana può dargli lo sprint per spaccare il match.
  • Dia: L’attaccante della salernitana è senza dubbio l’uomo più in forma dei suoi. Nel reparto avanzato il suo nome è trai sicuri.
  • Mazzocchi: Reduce dalla convocazione in nazionale, l’esterno fino ad ora ha regalato molti bonus al fantacalcio. Può ripetersi contro il Sassuolo sfruttando la sua fascia.

FLOP

  • Kyriakopulos: I numeri parlano chiaro: nonostante molte partite da titolare nei tre d’attacco, il difensore non può portare granché al fantacalcio. È un semplice fuoco di paglia.
  • Ayhan: gli attaccanti della Salernitana saranno dei clienti scomodi per Ayhan. La sua media voto al di sotto della sufficienza (5,88) non gioca a suo favore. Inoltre, spaventa il numero di passaggi sbagliati (19, di cui uno ha generato il gol del 3-1 della Juventus)
  • Difesa Salernitana: evitate l’intero pacchetto arretrato della formazione granata. Sfida decisamente complicata, meglio valutare alternative.
  • Maggiore: stato di forma non ottimale dopo l’infortunio. Da schierare solamente in caso di stretta necessità, altrimenti valutate un piano B.

SCOMMESSE

  • Alvarez: Dionisi potrebbe mandarlo in campo nel corso della ripresa. Fiuto del gol, velocità e attacco della profondità. Per gli amanti del rischio: schieratelo anche se partirà dalla panchina. Il centravanti sudamericano potrebbe ripetersi dopo il gol contro il Torino.
  • Bonazzoli: dopo l’arrivo di Piatek ha perso il posto da titolare, ma potrebbe rivelarsi decisivo anche a gara in corso. 7 tiri in porta, 11 duelli vinti e 8 passaggi utili. Soluzione intrigante, ma non di primo livello.

Atalanta-Fiorentina (domenica, ore 18:00)

TOP

  • Koopmeiners: smaltito il trauma cranico, rimediato durante il match di Nations League contro la Polonia, il centrocampista olandese è pronto a riprendere le redini del gioco atalantino. Oltre alle sue abilità in fase offensiva, Koopmeiners sa farsi valere anche nel cuore della mediana (13 interventi difensivi, 47 palle recuperate e 33 duelli vinti).
  • Malinovskyi: ha iniziato in sordina la stagione. Stentano ancora ad arrivare i bonus (finora, solo un gol e un assist all’attivo) ma ci sta lavorando per regalare soddisfazioni ai fantallenatori. Malinovskyi guarda la porta come pochi: il suo sinistro ha messo in difficoltà i portieri in 8 occasioni. Da registrare anche la sua centralità nelle azioni pericolose degli orobici (227 palloni toccate, 32 a giornata).
  • Barak: il viola non sta donando ad Antonin Barak. Il calciatore, ammirato coi colori gialloblu del Verona nella passata stagione, non si è ancora visto. I tifosi gigliati attendono una reazione dal nazionale ceco che può arrivare in quel di Bergamo. Nonostante il suo scarno score (0 gol e 0 assist), Barak non ha smarrito la precisione nei passaggi (137 riusciti su 173, di cui 4 che potevano fruttare un +1).
  • Nico Gonzalez: prima della sosta, il nazionale argentino ha lanciato un chiaro segnale. La rete siglata contro il Verona ha messo la parola “fine” ai guai fisici che hanno condizionato il suo inizio di stagione. Adesso è pronto a spiccare al volo e a ripagare la fiducia dei fantallenatori i quali non l’hanno scambiato o svincolato.

FLOP

  • Demiral: è tornato malconcio dagli impegni con la nazionale turca. Nonostante l’ottimo rendimento dell’ex Juventus (media del 6,5, fantamedia del 6,83), sarebbe un azzardo schierarlo contro una Fiorentina che ha ritrovato Nico Gonzalez.
  • De Roon: Gasperini difficilmente rinuncia al mediano olandese, ma potrebbe soffrire le scorribande offensive dei viola. Potrebbe incappare in un malus (3 ammonizioni rimediate in 7 giornate) capace di rovinare i piani dei fantallenatori.
  • Venuti: si può considerare l’anello debole della difesa della Fiorentina. E’ il classico giocatore che mette tutto in campo per la maglia viola, ma la sua voglia di strafare rischia poi di sfociare in qualcosa di negativo. La possibilità di ricevere un voto gravemente insufficiente è abbastanza alta.
  • Amrabat: vedi De Roon. Giocare sulla mediana comporta i suoi rischi, come prendere un cartellino giallo o rosso (3 ammonizioni). L’Atalanta non è un avversario tenero e calciatori come Amrabat è meglio relegarli in panchina.

SCOMMESSE

  • Hojlund: il gioiellino danese sta pian piano deliziando i tifosi dell’Atalanta. Lo scetticismo si sta trasformando in ammirazione per un attaccante che ha fatto faville in Austria, con lo Sturm Graz. Sono bastati 180 minuti per realizzare un gol e un assist con la maglia orobica e, con Muriel e Zapata non ancora al top, può aumentare il numero di bonus.
  • Jovic: il centravanti spuntato. Jovic sta faticando più del dovuto ad entrare nei meccanismi del gioco di Italiano. I mezzi tecnici e la prestanza fisica per scardinare il muro difensivo atalantino non mancano, serve solo quel pizzico di fortuna che potrebbe trovare al “Gewiss Stadium” di Bergamo.

Juventus-Bologna (domenica, ore 20:45)

TOP

  • Cuadrado: Il colombiano deve sicuramente dimostrare ad Allegri e alla società bianconera che ancora è all’altezza del campionato, seppur l’inizio non troppo entusiasmante, contro il Bologna può provare il riscatto.
  • Bonucci: Non ha digerito la panchina di Monza e vuole subito mettersi al centro dell’attenzione a Torino, per noi rimane consigliato.
  • Arnautovic: Anche contro la Juventus va schierato. I bianconeri soffrono tanto in difesa e questa potrebbe essere una possibilità in più per Arnautovic.
  • Orsolini: Può tentare il colpo anche Orsolini. Ha una buona qualità, spessa messa in discussione dalla sua poca costanza, fuori casa contro la Juventus potrebbe avere una chance in più.

FLOP

  • Paredes: Il centrocampista bianconero non sembra aver preso bene questo campionato, ha molte imprecisioni dettate dall’ambientamento che ancora non è ottimizzato.
  • Rabiot: In una Juventus che sta avendo un momento difficile, Rabiot non ha modo per aiutarla, contro il Bologna potrebbe avere tante difficoltà.
  • Difesa Bologna: La difesa del Bologna è sconsigliata in questa partita, Vlahovic e Milik sono pronti per assediare la porta, vorrebbero riprendere in mano la situazione Juventus e ricominciare a sognare.

SCOMMESSE

  • Locatelli: Dopo essere stato considerato una riserva da Allegri, Locatelli vorrebbe far cambiare idea al tecnico bianconero. Contro il Bologna ha una possibilità in più.
  • Soriano: Il centrocampista del Bologna è da tanto a secco di bonus, proprio contro la Juventus potrebbe sbloccarsi visto che le grandi squadre l’hanno esaltato in passato.

Verona-Udinese (lunedì, ore 20:45)

TOP

  • Henry: L’attaccante del Verona ha bisogno di segnare per poter dimostrazione alla propria squadra e ai propri tifosi, consigliato.
  • Verdi: Il centrocampista è passato al Verona per potersi riscattare e per chi l’ha preso al fantacalcio, proprio in questa partita potrebbe schierarlo. Simone Verdi deve infiammare i nuovi tifosi.
  • Beto: Sicuramente non si può lasciare fuori, seppur fuori casa. Beto contro il Verona potrebbe fare molto bene, alte aspettative su di lui in questa partita.
  • Udogie: L’esterno bianconero ha sempre fatto un ottimo lavoro nella propria corsia, il Verona ha molta difficoltà nelle fasce, Udogie potrebbe sfruttarle abbastanza.

FLOP

  • Difesa Verona: La difesa del Verona in questa partita contro l’Udinese è sconsigliata. Il motivo è che l’Udinese ha molti giocatori offensivi e veloci, il Verona purtroppo pecca su questo punto di vista.
  • Walace: Il centrocampista dell’Udinese non ha fatto molto bene in questo inizio di campionato e in questa partita potrebbe faticare ancora.
  • Perez N.: Ha giocato solo 5 partite e il suo rendimento è bassissimo, contro il Verona potrebbe avere serie difficoltà.

SCOMMESSE

  • Lazovic: In questa partita Lazovic è una scommessa, per chi l’ha al fantacalcio può rischiarlo o meno, potrebbe essere decisivo con passaggi chiave come solo lui sa fare.
  • Becao: Il difensore bianconero ha iniziato molto bene, specialmente come saltatore, ottimo.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!