Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 24^ giornata

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 24^ giornata – Tutto pronto per la 24^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata. Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio.

Consigli fantacalcio 24^ giornata: top, flop e scommesse

Empoli-Napoli (sabato, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Baldanzi: potrebbe creare dei pericoli alla difesa del Napoli grazie alle sue ripartenze e qualità nell’uno contro uno. Si può schierare a prescindere dalla difficoltà del match.
  • Kvaratskhelia: nessun biglietto da visita, garanzia totale e bonus dietro l’angolo. Non abbiate paura, sarà confermato 1° rigorista a prescindere dal recente errore dal dischetto in Champions League. 34 tiri in porta e 63 passaggi decisivi.
  • Di Lorenzo: ottimo per il modificatore di difesa, ma attenzione anche alle sue proiezioni offensive. Puntate su di lui: potrebbe recitare una parte da protagonista nei panni di uomo assist con i cross dalla destra.

FLOP

  • La difesa dell’Empoli: bocciate l’intero pacchetto difensivo dei toscani.
  • Satriano: periodo negativo, titolarità a rischio e fiuto del gol smarrito. Bocciatelo anche in questa 24^ giornata.
  • Lozano: dopo l’ottima prestazione contro il Francoforte in Champions League, Spalletti potrebbe concedergli un turno di riposo. Da evitare solamente per questo motivo. Possibile s.v dietro l’angolo. Potete schierarlo, ma copritevi con una valida alternativa offensiva.
  • Anguissa: stesso discorso fatto per Lozano, Spalletti potrebbe concedergli un turno di riposo per farlo rifiatare. Valutate un sostituto.

SCOMMMESSE

  • Piccoli: Zanetti potrebbe mandarlo in campo nel corso della ripresa. E se fosse lui una delle rivelazioni di questo match? Da schierare solamente per gli amanti del rischio.
  • Simeone: l’argentino, salvo colpi di scena, subentrerà in campo nel corso della ripresa. Si può schierare lo stesso perchè potrebbe rendersi pericoloso a gara in corso.

Lecce-Sassuolo (sabato, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Baschirotto: garanzia, affidabilità e ottima soluzione per il modificatore di difesa. Impossibile rinunciarci. Attenzione anche alle sue abilità nel gioco aereo. Pollice verso l’alto.
  • Ceesay: Baroni potrebbe preferirlo a Colombo. Puntate su di lui, ci aspettiamo un’ottima prestazione.
  • Berardi: Dionisi potrà riaffidarsi alle sue capacità offensiva. Confermato 1° rigorista e occhio ai calci piazzati. Da schierare senza troppi dubbi a prescindere dallo stato di forma non eccezionale.
  • Bajrami: agirà in posizione di esterno sinistro al posto di Laurientè. A nostro avviso potrebbe impattare con maggiore decisione sul match rispetto alla posizione di ala destra. Pollice verso l’alto, schieratelo.

FLOP

  • Colombo: Ceesay potrebbe rubargli il posto da titolare. Evitatelo, periodo di forma non eccezionale.
  • Banda: prenderà il posto di Di Francesco, ma a nostro avviso potrebbe deludere le aspettative. Meglio da subentrante rispetto a un ruolo da titolare.
  • La difesa del Sassuolo: bocciate l’intero pacchetto difensivo dei neroverdi.

SCOMMESSE

  • Gonzalez: salvo colpi di scena sarà preferito ancora una volta a Maleh. Occhio alla sua capacità d’inserimento: 15 tiri in porta e 47 palle recuperate.
  • Rogerio: perchè schierarlo? Potrebbe spingere costantemente sulla fascia sinistra, quindi attenzione anche ai potenziali traversoni dalla sinistra. Pollice verso l’alto. Schieratelo.

Bologna-Inter (domenica, ore 12:30)

TOP

  • Orsolini: il 2023 ha visto un Orsolini in grande spolvero e che si è preso per mano il Bologna. Fantamedia da 7,05, 6 gol ed 1 assist in stagione, il jolly rossoblù può fare bene anche contro una big e l’ha già dimostrato.
  • Posch: uno dei difensori più prolifici nel nostro campionato, che ha già portato 4 gol ed 1 assist ai fantallenatori. Il suo voto scende molto di rado sotto il 6/6,30, anche contro l’Inter è possibile puntare su di lui.
  • Lukaku: due gol nelle ultime due uscite, uno in campionato ed uno in Champions League. Anche al fantacalcio, è giunto il momento di Lukaku; Big Rom sta tornando.
  • Barella: 5 gol e 5 assist in 22 presenze, il centrocampista sardo si è confermato nuovamente un top del fantacalcio. Attenzione però, il bonus manca ormai da diverse giornate e chissà che non possa arrivare nuovamente in questo turno di campionato.

FLOP

  • Soumaoro: dopo l’infortunio, dovrebbe tornare tra i titolari, ma nel farlo si troverà difronte due attaccanti come Lautaro e Lukaku. La fantamedia da 5,73 potrebbe essere destinata a scendere ulteriormente.
  • Schouten: 5,81 di fantamedia, 0 gol ed 1 solo assist in 19 presenze, 2 ammonizioni subite. Difficilmente contro l’Inter riuscirà a migliorare i suoi dati.
  • De Vrij: 5,96 di fantamedia e titolarità persa a discapito di Acerbi. Il difensore olandese non è più la certezza degli ultimi anni, bocciato.
  • Brozovic: il centrocampista croato dovrebbe tornare a guidare il centrocampo nerazzurro, ma avrà il bisogno di ritrovare tempi, misure e ritmi partita. Difficilmente Epic Brozo riuscirà a portare bonus ai fantallenatori.

SCOMMESSE

  • Barrow: il gambiano si giocherà una chance che non potrà essere sprecata. Avrà il compito di sostituire Arnautovic e Zirkzee e riconquistare i fantallenatori, che finora hanno potuto beneficiare di appena due gol. Può essere però la scommessa di giornata, può essergli concessa fiducia.
  • Dumfries: l’olandese avrà bisogno di buone prestazioni per recuperare punti su Darmian. Al momento sono arrivati appena 1 gol e 2 assist in stagione, numeri che l’ex Psv vorrebbe aumentare da subito.

Salernitana-Monza (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Dia: l’ex Villarreal dovrebbe tornare al centro dell’attacco dei granata. Con i suoi 8 gol e 4 assist in 21 presenze, il giocatore si conferma come un top di reparto da schierare praticamente in ogni turno di campionato.
  • Candreva: l’ex Lazio manca al bonus ormai da diverse giornate, ma in una gara dove potrebbe trovare spazi, potrebbe tornare a regalare bonus ai fantallenatori.
  • Carlos Augusto: il difensore di Palladino dovrebbe tornare a prendere regolarmente il suo posto in campo. Con i suoi 4 gol e 3 assist in stagione, il calciatore del Monza è da considerare come un top di reparto.
  • Petagna: 2 gol e 5 assist in 18 presenze. Il centravanti del Monza sta portando diversi bonus ai fantallenatori in queste giornate, chissà che non possa arrivare presto anche il gol.

FLOP

  • Difesa Salernitana: è possibile bocciare in blocco la difesa della Salernitana, orfana di Troost-Ekong e solita portare malus e voti negativi ai fantallenatori.
  • Caldirola: 0 gol, 0 assist, 3 ammonizioni e 5,81 di fantamedia maturato in 18 presenze. Non è il difensore che vi consentirà di vincere nella prossima giornata di campionato.
  • Pablo Mari: fantamedia di poco vicina alla sufficienza. Meglio preferirgli difensori più offensivi come ad esempio Carlos Augusto.

SCOMMESSE

  • Crnigoj: dall’arrivo di Sousa sulla panchina dei campani, il centrocampista granata dovrebbe essere rilanciato da titolare, scoprendo magari un nuovo status anche in chiave fantacalcio. Questa è per noi la grande scommessa di Salernitana-Monza.
  • Ciurria: 3 gol e 4 assist in 21 presenze, fantamedia del 6,76, ottimi numeri per una delle tante rivelazioni in casa Monza. Dopo l’ottima prestazione contro il Milan, anche in questa giornata sarà possibile scommettere su di lui.

Udinese-Spezia (domenica, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Pereyra: Nella serata più difficile, contro l’Inter, ha realizzato un assist. L’infortunio è alle spalle e l’argentino potrebbe sorprendere ancora.
  • Udogie: Nessun problema per Udogie, è schierabile. Contro lo Spezia dovrà dimostrare tanto. La sua fantamedia è di 6.63, in 19 presenze ha contribuito con 3 gol e 2 assist.
  • Verde: L’attaccante dello Spezia dovrà affrontare l’Udinese di Andrea Sottil. Sfida complicata. Nonostante ciò, Verde è da confermare. Occhio anche alla gerarchia rigoristi in casa spezzina.
  • Ampadu: Il difensore spezzino, in 17 presenze ha effettuato 1 assist. La sua fantamedia è di 5.79. In questa giornata, secondo noi potrebbe stupire.

FLOP

  • N. Perez: Il difensore bianconero, nell’ultimo periodo, non sta rendendo bene. Spesso molto aggressivo e disattento in difesa. Un possibile malus è alle porte.
  • Lovric: Il ballottaggio tra Lovric e Samardzic è aperto. In ottica fantacalcio è molto rischioso, potrebbe non partire titolare e andrebbe a svalutare la sua appetibilità.
  • Ekdal: Ha una fantamedia di 5.66, ha giocato 16 partite (10 da subentrato). Non è riuscito a sbloccarsi in termini di bonus. Contro l’Udinese sarà difficile per lui.
  • Amian: Un altro nome flop potrebbe essere Amian. Il difensore dovrà stare particolarmente attento all’attacco dell’Udinese. Le sorprese sono dietro l’angolo. Il suo rendimento non è dei migliori.

SCOMMESSE

  • Arslan: Il centrocampista ha preso parte a 22 partite, segnando 1 gol. Potrebbe entrare a gara in corso, con maggior freschezza. Questa è una vera e propria scommessa. Tentar non nuoce.
  • Shomurodov: Fino ad ora non ha trovato la rete. E’ arrivato il momento di svegliarsi per Eldor Shomurodov? In ogni caso, schierarlo come scommessa potrebbe essere una buona scelta.

Milan-Atalanta (domenica, ore 20:45)

TOP

  • Leao: Il portoghese non segna dal 14 gennaio 2023. Troppo per uno come lui. Nonostante la partita sia difficile, crediamo che possa giocarla nel migliore dei modi.
  • B. Diaz: L’allenatore Stefano Pioli crede molto in lui. 4 gol e 2 assist in 20 presenze. Contro l’Atalanta dovrà aiutare la propria squadra. Consigliato.
  • Lookman: In queste partite, Lookman potrebbe accendersi. Gode di un’ottima fantamedia (8.45). I suoi fantallenatori aspettano altri gol da parte del nigeriano.
  • Koopmeiners: Il centrocampista è un punto chiave del settore centrale di Gasperini. In 22 partite è riuscito a realizzare 6 gol e 4 assist. Contro il Milan è da mettere.

FLOP

  • T. Hernandez: Il francese ha subito un flop dopo il Mondiale. In queste partite difficili è rischioso, in ottica fantacalcio un cartellino è sinonimo di malus.
  • Krunic: Il centrocampista ha giocato 12 partite, la sua fantamedia è di 5.64. Attenzione, contro l’Atalanta potrebbe faticare in mezzo al campo.
  • Toloi: Occhio anche a Toloi, perde parecchi duelli (2.89 per match). Contro il Milan potrebbe essere un flop di giornata.
  • Zappacosta: E’ in forte ballottaggio con Soppy per una maglia da titolare. Si potrebbe schierare con una riserva sicura. Altrimenti è un rischio.

SCOMMESSE

  • Saelemakers: Alexis potrebbe prendere parte a gara in corso. Le sue caratteristiche potrebbero mettere in seria difficoltà la retroguardia bergamasca.
  • Boga: Stesso discorso vale per Jeremie Boga. Deve trovare più continuità e la partita contro il Milan è l’occasione giusta. Una scommessa in questo match.

Verona-Fiorentina (lunedì, ore 18:30)

TOP

  • Lazovic: nonostante una stagione parecchio complicata per il Verona, l’esterno serbo si è rivelato una pedina più che interessante su cui fare affidamento. Il suo bottino fin qui è di 3 reti e 4 assist in 19 presenze, per una fantamedia attuale del 6,97. In casa, contro la Fiorentina, rappresenta ancora una garanzia, non solo in termini di buon voto ma anche in chiave bonus.
  • Ngonge: impatto devastante della nuova stella del Verona. Per il giovane attaccante belga sarà appena la quinta presenza del suo campionato, ma un dato impressiona: già due reti realizzate fin qui, entrambe tra le mura amiche del Bentegodi: porte spalancate anche per la terza gioia personale? La Fiorentina è avvisata.
  • Nico Gonzalez: la Viola non vive un momento brillante, spesso in campionato è andata incontro a prestazioni deludenti. Tuttavia, un leader tecnico come l’argentino rappresenta sempre un’ottima opzione. Meglio non tralasciare mai il fattore rigori: è lui la prima scelta tra i gigliati e a prescindere dal minutaggio potrebbe valere la pena schierarlo tra i vostri titolari.
  • Cabral: discorso simile a quello relativo a Nico Gonzalez. Con un Jovic sempre più in calo e in un attacco fin qui eccessivamente sterile, l’unico che sta riuscendo ad emergere è proprio il brasiliano. Non ci sono garanzie sulla sua titolarità, tuttavia ha già dimostrato di sapersi far valere anche a partita in corso. Se vi manca una terza punta, non commettete l’errore di sottovalutare il suo apporto.

FLOP

  • Magnani: nella retroguardia scaligera forse è il giocatore che ispira meno fiducia. Un bottino davvero troppo scadente in termini di fantacalcio, nonostante la Fiorentina spesso pecchi di incisività sotto porta lui rischia comunque di incorrere al malus. Sono già 4 i cartellini gialli rimediati, più un’espulsione, per una fantamedia attuale del 5,59.
  • Lasagna: l’ottimo impatto di Gaich ha nuovamente fatto scivolare l’attaccante italiano tra le seconde scelte. Anche in caso di titolarità a sorpresa, comunque, si potrebbe trovare di meglio per il reparto offensivo. Il centravanti gialloblu non segna dalla prima giornata di campionato, le incognite sono parecchie, dunque sarebbe saggio virare su altre scelte.
  • Dodò: il terzino brasiliano è forse una delle più grandi delusioni in questa stagione tra le fila della Fiorentina. In estate era considerato come un interprete di alto livello, ad oggi invece è tutto ribaltato: 19 presenze, zero gol, un assist, tre ammonizioni e un’espulsione, per una fantamedia del 5,66. Meglio lasciarlo in panchina visto che dalle sue parti agiranno Doig e Lazovic.
  • Kouamé: soluzione che potrebbe essere approvata solo se foste a corto di idee in attacco, altrimenti sarebbe meglio guardare altrove. L’attaccante ivoriano è in tilt da mesi, la sua fantamedia è del 6,38 ma in termini di bonus l’ultimo +3 risale addirittura alla decima giornata. Tra l’altro non ci sono garanzie sulla sua titolarità.

SCOMMESSE

  • Gaich: un buon inizio per l’attaccante argentino nella sua nuova avventura con la maglia del Verona. Si sta destreggiando bene nel ruolo di prima punta, lavorando fin qui per la squadra, agendo di sponda e contribuendo alle ripartenze. Contro la Fiorentina potrebbe scattare l’ora del primo +3, molti fantallenatori lo stanno aspettando e gli si può dare fiducia.
  • Barak: durante la scorsa stagione il ceco era tutt’altro che una scommessa. Il passaggio in estate alla Fiorentina, però, ha compromesso il suo status: ad oggi in campionato conta appena una rete in 19 presenze, per una fantamedia del 5,88. Impatto davvero al ribasso in viola, considerando che non è neppure un titolare fisso in mediana. Di fronte alla sua ex squadra, tuttavia, potrebbe ritrovare nuovamente il sorriso.

Lazio-Sampdoria (lunedì, ore 20:45)

TOP

  • Immobile: L’attaccante biancoceleste è tornato a timbrare il cartellino durante la scorsa giornata all’Arechi contro la Salernitana con una doppietta. Riproporlo nel vostro fanta undici, contro una delle squadre più in difficoltà della Serie A, è d’obbligo.
  • Zaccagni: L’ala offensivo, dopo il turno di squalifica, torna tra i titolari di Maurizio Sarri. La qualità, l’estro e la fantasia dell’ex Hellas Verona potrebbero essere determinanti nella corsa Champions League. Sono già 8 i gol messi a segno in questo campionato: la Sampdoria è avvisata.
  • Gabbiadini: La salvezza blucerchiata dipende dai gol e dalle giocate dell’attaccante bergamasco. Con il sinistro che si ritrova può far male a qualsiasi difesa si trovi davanti, Lazio compresa.
  • Augello: L’esterno difensivo è tra i titolari indiscussi di Dejan Stankovic che non vi rinuncia praticamente mai. Corsa, qualità nel fraseggio e sacrificio sono alcune delle caratteristiche dell’ex Spezia. Se non avete valide alternative, il terzino milanese fa al caso vostro.

FLOP

  • Hysaj: In verità il terzino albanese, soprattutto con un avversario che lascerà il pallino del gioco nella mani della Lazio, potrebbe godere di tanta libertà e di una serata tutto sommato tranquilla. Il dubbio riguarda la sua scarsa incisività nella metà campo avversaria, e di conseguenza, la sua poca propensione al bonus. Se avete di meglio, non schieratelo.
  • Patric: Il centrale spagnolo è chiamato a sostituire l’infortunato Romagnoli. Difensore che vanta una discreta affidabilità, ma occhio al malus che, con due attaccanti mobili come Gabbiadini e Lammers, potrebbe nascondersi dietro l’angolo.
  • Leris: L’esterno francese potrebbe subire l’assetto difensivo della Sampdoria, in particolare, contro una squadra votata all’attacco come la Lazio. Virate su altro.
  • Amione: La sua poca esperienza potrebbe costargli caro con un avversario temibile come Felipe Anderson e la vivacità di Milinkovic-Savic dal suo lato potrebbero metterlo seriamente in difficoltà.

SCOMMESSE

  • Luis Alberto: Lo spagnolo si è ripreso i gradi da titolare da mezz’ala sinistra nel centrocampo a 3 di Maurizio Sarri. Il gol manca dallo scorso 24 gennaio e chissà che non possa essere l’occasione giusta per tornare a segnare.
  • Lammers: Il centravanti olandese è ancora a secco in con la maglia della Sampdoria. Se i blucerchiati vogliono salvarsi, molto dipende anche dell’ex attaccante dell’Empoli che deve ritrovare la via del goal.

Cremonese-Roma (martedì, ore 18:30)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • El Shaarawy: Ancora una volta dovrebbe essere assicurato il posto da titolare come nella partita contro il Verona. Per lui è un’ottima occasione per fare bene visto che nelle ultime due partite non è riuscito ad essere incisivo. I duelli sono 97 di cui 39 quelli vinti. 
  • Zalewski: Ancora a bocca asciutta ma in ogni partita, ci prova sempre ma non riesce ad essere incisivo in particolare con i bonus. Solo 1 assist al momento. Stavolta però potrebbe essere la sua chance. 
  • Valeri: L’attaccante deve assolutamente incidere in questo incontro. Non sarà facile battere i giallorossi, però occhio, deve confermarsi dopo la buona prestazione con gol contro il Torino. Sono 2 i gol finora trovati. 
  • Tsadjout: Altro giocatore da tenere sott’occhio in questa partita è lui, dopo la rete trovata nell’ultimo incontro. Al momento la sua media è del 6.5 e ha calciato in porta per 7 volte. Di conseguenza può essere pericoloso da un momento all’altro. 

FLOP

  • Ibanez: Non sta convincendo in quest’ultimo periodo e per questo motivo vi consigliamo di non schierarlo nella vostra rosa. Molto discontinuo nelle varie prestazioni. In totale le ammonizioni prese sono 6 ammonizioni. Le palle bloccate sono solamente 7, troppo poche. 178 invece quelle perse.
  • difesa Cremonese: non schierate alcun giocatore di questo reparto. Meglio evitare, i ragazzi di Mourinho possono tranquillamente incidere contro la difesa avversaria. 
  • Meité: Nessuna rete trovata né tantomeno assist in questa partita. Numeri molto deludenti per lui. Anche in questo incontro sarà difficile per lui fare di meglio, contro una squadra così ostica. Il giocatore ha inoltre perso 141 palloni

SCOMMESSE

  • Benassi: La scommessa di questa partita? Si, potrebbe esserlo Marco Benassi. Nelle sue 7 partite giocate non è ancora riuscito ad incidere ma attenzione perché un lampo improvviso potrebbe svegliarlo. Ha bisogno di riscatto. I suoi passaggi decisivi sono stati 7 ed ha toccato 294 palloni, più di 40 a partita.
  • Pellegrini: Il capitano della Roma può essere incisivo anche in fase realizzativa. Per questo motivo la sua prestazione potrebbe essere una sorpresa. Gli assist fatti al momento sono 5 con 2 reti e 185 duelli in campo.

Juventus-Torino (martedì, ore 20:45)

TOP

  • Cuadrado: È l’uomo dei derby della mole, ne ha deciso diversi. Per lui il posto da titolare non è garantito ma anche qualora subentrasse a partita in corso potrebbe far male da un momento all’altro. Al momento ha fornito 3 assist ai compagni
  • Rabiot: È senza dubbio uno dei giocatori più in forma tra i bianconeri. Per questo motivo vi consigliamo di schierarlo nella vostra rosa. Sono 4 i gol che si sommano ai 2 assist fatti. La sua fantamedia è prossima al 7, precisamente 6,87. Una garanzia.
  • Miranchuk: Sembra aver trovato finalmente la sua miglior forma e per questo motivo potrebbe essere decisivo anche in questa partita. I gol trovati sono 4. Gli assist invece sono 3, l’ultimo dei quali fatto nell’ultima partita contro la Cremonese. 
  • Sanabria: Il calcio di rigore trasformato nell’ultimo match può dar coraggio per cercare anche quello su azione che manca dal 28 gennaio contro l’Empoli. Per lui la partita contro la Juventus può rivelarsi importante.

FLOP

  • Bremer: In questa stagione non sta convincendo, essendo uno storico ex può sentirsi tutta la pressione addosso. Al momento ha trovato solo 1 gol in 19 presenze. La media è superiore alla sufficienza ma nulla di più.
  • Linetty: 137 palloni persi, non può essere una certezza di questo incontro. Troppo discontinuo durante tutto il campionato. Con lui in campo il Torino solo 1 volta è riuscito a mantenere la porta imbattuta. 
  • Paredes: Stagione decisamente negativa per il centrocampista argentino. Potrebbe partire titolare, ma evitatelo a prescindere da tutto. Malus dietro l’angolo.
  • Seck: Non ha convinto negli ultimi incontri, dovrebbe tornare titolare nel derby dopo diverso tempo. Le presenze sono solamente 11 e per 6 volte è subentrato. Ha bloccato solamente 1 pallone sul terreno di gioco. 

SCOMMESSE

  • Rabiot: i suoi inserimenti potrebbero rivelarsi decisivi in zona gol. Affidatevi a lui a prescindere dal rendimento leggermente altalenante.
  • Ilic: Deve entrare appieno negli schemi tattici dell’allenatore ma sembra che ci stia riuscendo. Una bella sorpresa potrebbe arrivare contro i bianconeri. I tiri in porta provati sono 6 e possono anzi, devono essere necessariamente di più.