Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 18^ giornata

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 18^ giornata – Tutto pronto per la 18^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata. Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio.

Consigli fantacalcio 18^ giornata: top, flop e scommesse

Napoli-Juventus (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Osimhen: il centravanti nigeriano potrebbe rendersi pericoloso con i suoi strappi micidiali. 41 duelli vinti, 36 tiri in porta e 24 duelli aerei vinti. Impossibile rinunciarci.
  • Elmas: novità assoluta in questa fase di campionato, Spalletti potrebbe concedergli una nuova chance dal primo minuto. Da schierare anche se dovesse partire dalla panchina. Stato di grazia e pollice verso l’alto. 14 tiri in porta, 23 dribbling riusciti e 43 duelli vinti.
  • Chiesa: Allegri, come confermato in conferenza stampa, potrebbe concedergli una chance da titolare. Schieratelo comunque senza troppi dubbi. 12 tiri in porta, 14 dribbling riusciti e 18 big chance create. Imprescindibile.
  • Bremer: il suo ritorno servirà per sistemare nuovamente il reparto difensivo e assicurare maggiore protezione e sicurezza. Perfetto in caso di modificatore di difesa. 32 duelli vinti e 49 palle recuperate. Da schierare anche di fronte a un avversario ostico come Osimhen.

FLOP

  • Lobotka: potrebbe pagare a caro prezzo il temperamento del centrocampo della Juventus, soprattutto in caso di conferma dal primo minuto di Paredes. Meglio evitarlo, malus dietro l’angolo. 47 palle perse e solo 8 conclusioni in porta.
  • Politano: dopo l’errore dal dischetto contro la Sampdoria, non è escluso che Spalletti possa valutare la sua esclusione in favore di Lozano. Evitatelo: 38 palle perse e 21 dribbling falliti.
  • Milik: ex di turno dal dente avvelenato, ma tuttavia la difesa del Napoli potrebbe annullarlo. Evitatelo. Kim rappresenterà un avversario ostico, soprattutto in caso di marcatura a uomo. 34 palle perse, 21 duelli persi.
  • Rabiot: stato di forma brillante, ma la qualità del gioco del Napoli potrebbe imprigionarlo in una fitta ragnatela. Partita scorbutica e d’impatto: occhio ai possibili cartellini, quindi evitatelo. 42 palle perse, 27 duelli persi.

SCOMMESSE

  • Zielinski: Spalletti è pronto a rispolverarlo dal primo minuto, e proprio la sua qualità d’inserimento potrebbe mettere in seria difficoltà la difesa della Juventus. 18 tiri in porta e 22 dribbling completati correttamente. Schieratelo.
  • Kostic: cross al veleno e stato di forma eccellente. Potrebbe rivelarsi devastante nell’uno contro uno contro Di Lorenzo. Suggestione interessante soprattutto se analizziamo le 49 palle recuperate i 52 cross effettuati e i 75 passaggi completati correttamente.

Cremonese-Monza (sabato, ore 15:00)

TOP

  • Valeri: nonostante il calo di forma nelle ultime gare, il terzino grigiorosso potrebbe rappresentare una vera insidia sulla corsia mancina. Pollice verso l’altro: 39 cross, 12 tiri in porta e 10 dribbling completati.
  • Okereke: puntate su di lui, potrebbe rivelarsi decisivo in zona gol. 17 tiri in porta e 21 duelli vinti: è l’attaccante “più” presente nelle big chance create dai grigiorossi.
  • Ciurria: nuovo titolare inamovibile e massima attenzione anche ai possibili bonus. Schieratelo, potrebbe confermarsi ancora una volta assoluto protagonista. 12 dribbling completati, 24 cross e 32 duelli vinti.
  • Mota: Palladino lo confermerà titolare. Da schierare senza troppi dubbi perchè la sua qualità potrebbe recitare un ruolo chiave nel match. 19 dribbling riusciti, 21 tiri in porta e 31 duelli vinti.

FLOP

  • La difesa della Cremonese: bocciate l’intero reparto difensivo della Cremonese.
  • La difesa del Monza: stesso discorso fatto per per la retroguardia dei padroni di casa. Bocciate tutta la difesa brianzola.
  • Birindelli: Palladino gli preferirà ancora una volta Ciurria. L’ex Pisa sembrerebbe aver perso definitivamente il suo posto da titolare. Bocciatelo in questa 18^ giornata. 31 palle perse, 21 cross sbagliati.

SCOMMESSE

  • Sernicola: corsa, intraprendenza e attenzione al suo tiro dalla distanza. Ottimo anche per il modificatore di difesa: 32 cross tentati e 27 duelli vinti. Schieratelo, potrebbe rappresentare una grande scommessa in questa 18^ giornata.
  • Ranocchia: Palladino sembrerebbe avergli restituito fiducia e maggiore minutaggio. Da schierare, ma solamente per gli amanti del rischio. Potrebbe partire dalla panchina e impattare sul match nella seconda frazione di gioco.

Lecce-Milan (sabato, ore 18:00)

TOP

  • Colombo: tralasciando l’ottimo momento di forma che sta attraversando l’attaccante italiano, con 4 gol ed 1 assist in 15 presenze che hanno convinto mister Baroni a farne un titolare, il classe 2002 affronterà la squadra in cui è cresciuto e che ne detiene ancora il cartellino. Attenzione al gol dell’ex.
  • Strefezza: perno della squadra salentina con 5 gol in campionato, rigorista e profilo designato per battere i calci piazzati. Il calciatore del Lecce può affondare un’altra big, dategli fiducia.
  • Brahim Diaz: è apparso tra i più in palla nella sconfitta in Coppa Italia contro il Torino. I rossoneri proveranno a rifarsi da subito in campionato e, con il numero 10 nel vivo del gioco, l’ex Real Madrid potrebbe presto regalare bonus ai fantallenatori.
  • Giroud: ora più che mai, al Milan servono i gol del francese. Attualmente per l’ex Chelsea sono arrivate 5 gioie personali e 2 assist, numeri che potrebbero aumentare contro una difesa perforabile.

FLOP

  • La difesa del Lecce: il Milan ha bisogno di tornare alla vittoria e di fare punti in campionato e, per questo motivo, è prevedibile un assalto dei rossoneri alla porta difesa da Falcone. Difficilmente i giallorossi riusciranno ad arginare gli assalti dei rossoneri e per questo motivo il consiglio è quello di bocciare in blocco i difensori del Lecce.
  • Tatarusanu: da quando Mike Maignan è fermo ai box, la porta rossonera è stata spesso battuta. Il portiere rumeno sembra non riuscire a trasmettere sicurezza ai difensori del Diavolo, sbagliando spesso anche in fase di costruzione con i piedi. 5,05 di fantamedia e spesso a secco di clean sheet, bocciabile.
  • Kalulu: nonostante il gol arrivato nell’ultima giornata di campionato contro la Roma, il francese è parso meno attento rispetto alla passata stagione, commettendo qualche sbavatura di troppo in fase di copertura ed impostazione. Difficilmente l’ex Lione regalerà un secondo bonus di fila e, per questa ragione, il consiglio è quello di non schierarlo.

SCOMMESSE

  • Di Francesco: l’esterno del Lecce avrà il compito di impensierire la difesa rossonera e, lo farà con le sue migliori qualità: dribbling e velocità. In stagione per lui sono arrivati appena 1 gol e 2 assist, numeri che il calciatore vorrebbe aumentare.
  • Pobega: spetterà a lui il compito di prendere il posto di Sandro Tonali, out per squalifica. Dopo il gol alla Roma e dopo la prestazione positiva contro il Torino, il calciatore sembra in grande crescita e pronto a prendersi in mano il centrocampo rossonero.

Inter-Verona (sabato, ore 20:45)

TOP

  • Dzeko: il bosniaco che ad inizio anno sembrava dovesse essere la riserva di lusso di quest’Inter, sta facendo il Lukaku della situazione, trascinando l’attacco nerazzurro. Per l’ex Roma sono già arrivati 7 gol e 2 assist in stagione, numeri che lo incoronano come uno dei top attaccanti in questa prima parte di stagione.
  • Dimarco: attenzione al grande ex. Il laterale italiano giocherà contro la squadra che l’ha fatto consacrare in Serie A, permettendogli poi di diventare un titolare dell’Inter. I suoi 3 gol e 2 assist confermano la qualità del suo mancino e come sia uno dei difensori più prolifici nel nostro campionato.
  • Doig: una delle più belle rivelazioni di questo Verona e del nuovo campionato. Lo scozzese si sta confermando sempre più come uno dei top difensori della Serie A, come sottolineato anche dai 2 gol e 3 assist in appena 11 presenze, di cui 4 da subentrato.
  • Lazovic: dopo la doppietta arrivata nell’ultima giornata di campionato contro la Cremonese, non si può non dargli fiducia. 6,77 di fantamedia, 2 gol e 2 assist a referto e titolarità indiscussa nello scacchiere di Bocchetti. Può essere schierato anche in un impegno delicato come quello contro l’Inter.

FLOP

  • Mkhitaryan: forse una delle più grandi delusioni arrivate dal mercato, con l’armeno che non ricorda affatto il giocatore visto ai tempi dell’Arsenal o della Roma. Per lui sono arrivati appena 1 gol e 1 assist in 14 presenze, numeri che lo rendono un flop di questa Inter.
  • Gagliardini: dovrebbe partire tra i titolari, complici gli infortuni di Barella e Calhanoglu. Per lui sono appena 7 le presenze in campionato, senza alcun gol o assist, ma con un’ammonizione rimediata. Bocciato.
  • Dawidowicz: il centrale gialloblù potrebbe faticare e non poco con due ossi duri come Lautaro e Dzeko, rischiando di abbassare ancora di più una fantamedia già sotto la sufficienza (5,83) e subendo quella che potrebbe essere la quarta ammonizione in campionato.
  • Ceccherini: stesso discorso fatto per il compagno di reparto, solo che in questo caso sono ben 5 le ammonizioni rimediate e con un cartellino rosso in più. Il malus potrebbe essere nuovamente dietro l’angolo, bocciatelo.

SCOMMESSE

  • Dumfries: qualche prestazione opaca e il rischio di scivolare in panchina a discapito di Darmian. Il calciatore olandese è pronto però a riprendersi in mano l’Inter e tornare al bonus con continuità come visto nell’ultima stagione. Attualmente il calciatore conta solo 2 assist ed 1 gol a referto, ma questi numeri sono destinati ad aumentare.
  • Kallon: in attacco mister Bocchetti schiererà il grande (Djuric) ed il piccolo (Kallon). Il primo, avrà il compito di dare battaglia con il fisico ai difensori nerazzurri, mentre il secondo dovrà essere bravo ad inserirsi negli spazi creati dall’ex Salernitana. Attenzione alla sua velocità in contropiede, potrebbe risultare devastante.

Sassuolo-Lazio (domenica, ore 12:30)

TOP

  • Berardi: Mimmo Berardi è reduce da 2 gol consecutivi, contro la Lazio è una partita difficile, ma potrebbe sorprendere. Consigliato.
  • Frattesi: Il centrocampista del Sassuolo ha una fantamedia di 6.85, in 17 presenze ha segnato 4 gol. In questa partita potrebbe farsi trovare pronto.
  • Zaccagni: In questa stagione ha stupito tutti, 6 gol e 3 assist in 15 presenze, numeri da capogiro per lui. Bisogna sfruttare il momento positivo e schierarlo.
  • Romagnoli: Il difensore biancoceleste ha una fantamedia di 6.38, si muove molto bene e regala ottime prestazioni. Romagnoli rimane un ottimo saltatore e contro il Sassuolo potrebbe colpire.

FLOP

  • Obiang: Ha giocato solo 6 partite in questa stagione, 5.92 la sua fantamedia, contro la formazione di Maurizio Sarri è sconsigliato.
  • Ferrari G: La sua fantamedia di 5.50 spaventa, Ferrari non riesce a trovare una partita positiva, difficilmente ci riuscirà contro la Lazio.
  • Hysaj: Il terzino biancoceleste potrebbe avere qualche difficoltà contro il Sassuolo, in 13 presenze ha perso 11 duelli in campo (0.85 per match) e 61 palle perse (4.69).
  • Cataldi: Il centrocampista non riesce a trovare il bonus, ha giocato 15 partite e la sua fantamedia è di 5.83, 12 volte è stato sostituito da mister Sarri.

SCOMMESSE

  • Luis Alberto: Il futuro del mago è incerto, contro il Sassuolo potrebbe avere l’occasione di giocare e vorrebbe sfruttarla al massimo. Ci sentiamo di inserirlo nelle scommesse.
  • Laurienté: E’ partito bene e poi si è fermato, vorrebbe ritrovare il gol e contro la Lazio è complicato. Si può inserire nelle scommesse di questo match.

Torino-Spezia (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Miranchuk: Il centrocampista del Torino è fondamentale per Juric, contro il Verona ha trovato il terzo gol in campionato. Da mettere contro lo Spezia!.
  • Schuurs: Con le sue prestazioni è riuscito ad attirare molti club in ottica calciomercato. Schuurs non ha ancora trovato il gol, nonostante sia un ottimo saltatore.
  • Nzola: In 17 presenze ha realizzato 8 gol e 1 assist, nello Spezia è fondamentale la sua figura. Nzola è da schierare.
  • Holm: L’esterno spezzino ha giocato delle belle partite, contro il Torino potrebbe avere strada semplice nella sua corsia. La sua fantamedia è di 6.27.

FLOP

  • Djidji: Si trova in ballottaggio con Zima, Juric potrebbe preferire quest’ultimo, meglio non rischiare.
  • Ricci S: In 11 presenze ha collezionato 2 ammonizioni, contro lo Spezia potrebbe giocare in maniera aggressiva e prendere qualche cartellino.
  • Difesa Spezia: La difesa spezzina in 17 partite ha subito 28 gol, contro il Torino che gioca più offensivo potrebbe rischiare di prendere qualche gol di troppo.

SCOMMESSE

  • Vojvoda: Nelle ultime gare non ha giocato nel migliore dei modi, la sua fantamedia è di 6.18. Possibile che in questa giornata voglia sbloccarsi, una vera e propria scommessa.
  • Bastoni S.: Da quando è tornato in campo, non ha inciso più. Simone Bastoni ha il dente avvelenato e vorrebbe ritornare ad incidere.

Udinese-Bologna (domenica, ore 18:00)

TOP

  • Pereyra: Il centrocampista dell’Udinese ha una fantamedia di 6.76, in 17 presenze ha realizzato 2 gol e 4 assist. Contro il Bologna potrebbe incidere.
  • Udogie: L’esterno bianconero sta dimostrando il suo potenziale, 2 gol e 2 assist in 13 presenze non sono da tutti. La sua velocità mischiata con il dribbling potrebbe mettere in difficoltà la retroguardia del Bologna.
  • Orsolini: Thiago Motta ha notato la differenza che fa Orsolini, per tale motivo si prepara ad essere titolare. Il buon momento è da sfruttare.
  • Ferguson: In 11 presenze ha realizzato 3 gol, la sua fantamedia è di 7.00. Di Ferguson se ne parla pochissimo, nonostante sia un ottimo trequartista.

FLOP

  • Perez N.: La sua aggressività potrebbe mettere in difficoltà la propria squadra, contro il Bologna N.Perez è sconsigliato, i suoi contrasti sono spesso rigidi e scontrosi.
  • Beto: L’attaccante dell’Udinese manca al gol dal 29 dicembre 2022 contro la Cremonese, difficilmente potrebbe sbloccarsi contro il Bologna, la squadra rossoblù farà attenzione a Beto più di tutti.
  • Difesa Bologna: La difesa del Bologna è molto compatta, in 17 partite ha subito 28 gol. Le tattiche difensive di Thiago Motta potrebbero avvantaggiare l’Udinese.

SCOMMESSE

  • Lovric: In 16 presenze ha realizzato 2 gol e 1 assist, la sua fantamedia è ottima (6.59). Non trova il gol da tanto, potrebbe essere una buona scommessa.
  • Moro N.: Soltanto 5 partite per lui, la sua filosofia di gioco non è male. Moro ha bisogno di stimoli, contro l’Udinese è una vera e propria scommessa.

Atalanta-Salernitana (domenica, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • de Roon: la sorpresa, il giocatore rivelazione, si lui può esserlo. L’atalantino ha una media del 6.04 ed è inserito nel gioco con 116 duelli di cui 23 aerei vinti. Una garanzia nel reparto grazie anche alla sua precisione, con 519 passaggi riusciti.
  • Scalvini: il difensore della dea è una vera certezza. Per Gasperini il suo posto è inamovibile. Ha anche realizzato un gol in questa stagione. Nel suo ruolo è decisivo con 22 interventi difensivi, bene anche nei lanci lunghi: 6 quelli messi a segno per dare palla al compagno di squadra.
  • Koopmeiners: il gol trovato nell’ultima giornata contro il Bologna, in trasferta non può far altro che rafforzare la sua prestazione, dargli morale. La fantamedia supera il 7 e le reti trovate in questo campionato sono 5 ed includono 3 assist. In porta ha calciato per 20 volte di cui 13 nello specchio. Consigliato.
  • Dia: Nel complicatissimo match del Gewiss Stadium, il giocatore è alla caccia di un’ottima prestazione. Al momento ha calpestato il campo per 16 volte trovando 6 gol e 2 assist. Bene nel gioco di prima, con 243 passaggi fatti. I suoi tiri sono stati respinti per 5 volte

FLOP

  • difesa Salernitana: l’attacco dell’Atalanta lo conosciamo tutti, può far male ad una difesa spesso vulnerabile in diverse situazioni. Per questo motivo consigliamo di non rischiare nessun giocatore di quel reparto. I bergamaschi hanno una fase offensiva che può mettere in crisi tutti i giocatori avversari.
  • Bohinen: Al momento è una delusione per Nicola. In 8 presenze non ha trovato alcun bonus, spesse volte impreciso con 12 duelli persi e 19 passaggi sbagliati. Il centrocampo dei campani non ha mai brillato con lui in campo. Sconsigliato in questa partita.
  • Ruggeri: Le presenze sono 6 e per questo motivo può sentire il peso della partita assolutamente da vincere. I duelli non sono per lui facili con 2 aerei persi e 7 in totale. Le conclusioni in porta non sono mai state incisive con 3 tentativi provati fuori dallo specchio. La media è sotto la sufficienza, 5,75.

SCOMMESSE

  • Vilhena: In una partita così complicata per la sua squadra, lui può essere la sorpresa dell’incontro. Il centrocampista ha una fantamedia superiore al 6 e ha già realizzato 2 reti ed 1 assist. Le presenze sono 16 ed i duelli vinti 58. Ha concluso in porta per 15 volte. Può incidere nuovamente.
  • Toloi: Una scommessa sì ma quasi una certezza. Il giocatore della dea ha un voto superiore al 6 e ha realizzato anche un gol in questo campionato. Dal reparto difensivo è capace di offendere tenendo testa a tutti. Ha procurato 6 falli e concluso verso la porta per 7 volte. 

Roma-Fiorentina (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Zalewski: In questa stagione il giovane giocatore giallorosso sta faticando a trovare la sua miglior condizione e per questo l’occasione di riscatto nel match dell’Olimpico è fondamentale. Al momento ha firmato 13 presenze ma nessun bonus trovato. In porta ha provato calciando 6 volte di cui 2 nello specchio. Può e deve fare assolutamente di più.
  • Ikoné: la Fiorentina si presenterà all’Olimpico alla caccia di punti per cavalcare il sogno di qualificazione europeo. Anche il giocatore viola non ha particolarmente brillato in questo inizio di stagione. Solo 2 reti ed 1 assist con 2 ammonizioni prese. Ha toccato 505 palloni e per 10 volte ha intercettato il passaggio. 
  • Dybala: Dev’essere la sua occasione questa, dopo l’infortunio non è ancora tornato al 100% della sua condizione fisica e tecnica. Mourinho lo schiererà molto probabilmente dall’inizio per dargli la giusta chance. L’ultimo gol è del mese di ottobre su rigore contro il Lecce. Fondamentale quello su azione. Ad oggi ha fatto 79 duelli di cui 8 aerei. Ha inoltre preso 3 legni.
  • Zaniolo: Tutti cercano la sua miglior condizione che fatica ad arrivare. Il match dell’Olimpico può rivelarsi decisivo. I tiri in porta sono 22 una media di 2 a partita. Quelli respinti e dunque non portati a segno sono 8. Mourinho lo ha invece schierato titolare 10 volte. 

FLOP

  • Kumbulla: Sta faticando, non sta convincendo appieno in questo campionato. L’allenatore però dovrebbe schierarlo dal primo minuto. Solo 3 presenze per lui veramente poco incisive. Con lui in campo la Roma ha subito diversi gol. Ha recuperato solamente 2 palloni e ha fatto solamente 20 passaggi.
  • Celik: Altro giocatore che Mourinho ha in mente di schierare titolare nella sua rosa che noi vi sconsigliamo di mettere. La media è sotto la sufficienza, 5,68 nonostante le 12 presenze di questa stagione. 0 gol e 0 assist ma 4 cartellini gialli presi. Ha inoltre commesso 15 falli nei confronti degli avversari.
  • Duncan: Una delusione finora, nessun bonus realizzato e la sua media praticamente sempre sotto la sufficienza, 5,94. Per 4 volte è stato anche sostituito dall’allenatore e ha sbagliato totalmente 5 dribbling. Duncan ha inoltre perso 31 duelli, sconsigliato per questa partita. 
  • Igor: 5,63 di fantamedia in 12 presenze e purtroppo per lui 0 reti e 0 assist regalati ai suoi compagni. Spesso impreciso con 13 gol subiti quando era in campo. Ha perso più di 6 palloni a partita per un totale di 78 da inizio stagione. Non schieratelo.

SCOMMESSE

  • Mancini: È una vera e propria scommessa il difensore della Roma, nel suo reparto è una certezza ma non solo, anche in fase offensiva è spesso decisivo. Ultimamente un po’ spento è alla caccia di un altro bonus, magari di testa. Nessun gol per ora ma 17 presenze ed 1 assist. Ha provato a calciare in porta per 6 volte. Buono anche nei tackle con 13 riusciti. 
  • Venuti: Finora voto sotto la sufficienza, per 7 volte in campo ma al momento un po’ deludente. La partita contro la Roma sarà sì complicata ma potrebbe essere bravo e riaccendersi. In campo ha duellato per 24 volte e 16 ne ha vinti. Ha toccato ben 330 palloni, una media di 47,14 a partita. 

Empoli-Sampdoria (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Baldanzi: L’Empoli pone fiducia nel giovane giocatore, la sua media è alta, 7,5 e finora ha trovato 3 reti su 8 presenze. I tiri in porta sono invece 5 e respinti 3. Questi numeri potrebbero aumentare nella partita contro la Sampdoria.
  • Caputo: il suo ritorno in campo ha riacceso le speranze dell’Empoli e ha dato la giusta scossa a tutto l’ambiente. Al momento ha trovato in tutta la stagione 2 gol in 17 presenze. Bene anche nei passaggi con 268 fatti. Quelli a sinistra sono stati 66 e quelli all’indietro 92. I tiri in porta sono invece 12, tutti pericolosi.
  • Djuricic: Stankovic ci crede, lui può essere un valido centrocampista offensivo. 2 le reti al momento su 16 partite giocate. In porta ha calciato per 7 volte ed è partito titolare per 13. Consigliato nella vostra rosa.
  • Satriano: La punta dell’Empoli può regalare ai suoi tifosi la gioia di una possibile vittoria. Spesse volte ci è andato vicino a decidere l’incontro. La sua media è di 5,90 ma può alzarsi da un momento all’altro. Ha fatto anche 141 duelli, quasi 10 a partita. 

FLOP

  • difesa Sampdoria: molto vulnerabile in quel reparto la formazione di Stankovic, per questo motivo non consigliamo di schierarla contro l’Empoli visto l’attacco prorompente della formazione padrona di casa. 
  • Montevago: Soluzione particolare per l’allenatore che potrebbe schierare fin da subito questo giocatore che al momento ha giocato per 6 volte. L’inesperienza potrà metterlo in difficoltà. Al momento ha perso 31 duelli e commesso 8 falli
  • Luperto: In campo per 15 volte ma voto quasi sempre inferiore al 6. Nessun bonus finora ed ammonizione presa, per lui anche un’espulsione. Con lui in campo la squadra ha subito 19 gol, circa 1 a partita, sconsigliato per questo incontro casalingo.

SCOMMESSE

  • Parisi: il giocatore dell’Empoli può essere una vera scommessa per questa partita, nel suo reparto lavora sempre bene. Ad oggi ha segnato anche due 2 gol e la media è superiore alla sufficienza. Ha conquistato anche 5 calci d’angolo e vinto 12 duelli aerei. Provateci, può regalarvi una bella sorpresa.
  • Fazzini: 8 volte in campo ma 0 gol e 0 assist. I disimpegni fatti sono 3 e 1 dribbling riuscito. Ha toccato 144 palloni, una media di 18 a partita. Il centrocampista ha calciato in porta 1 sola volta ma questo numero è destinato a crescere, chissà magari proprio nella partita contro la Sampdoria.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!