Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 15^ giornata

Consigli fantacalcio 15^ giornata – E’ tutto pronto per la 15^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata. Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio.

Consigli fantacalcio 15^ giornata: top, flop e scommesse

Empoli-Cremonese (venerdì, ore 20:45)

TOP

  • Baldanzi: Zanetti lo promuoverà ancora titolare. Puntate su di lui: uno contro uno, tiro dalla distanza e attenzione anche alla sue qualità da uomo assist. Promosso.
  • Bajrami: forma fisica e mentale totalmente ritrovata. Il tecnico dell’Empoli punterà su di lui dal primo minuto. Ci aspettiamo una prova maiuscola.
  • Valeri: bene a fasi alterne contro il Milan, ma il nostro consiglio è quello di puntare su di lui perchè potrebbe rivelarsi decisivo anche in fase offensiva. Attenzione anche alle possibili soluzioni su calcio piazzato.
  • Okereke: esplosività e strapotere fisico. Alvini si affiderà all’ex Venezia dal primo minuto. Aria di bonus dietro l’angolo: pollice verso l’alto.

FLOP

  • La difesa dell’Empoli: escludete l’intero pacchetto difensivo empolese, orfano anche di Luperto.
  • La difesa della Cremonese: da bocciare soprattutto i difensori centrali.
  • Lammers: Zanetti potrebbe escluderlo dall’undici titolare a prescindere dall’assenza di Destro. Periodo poco fortunato anche dal punto di vista realizzativo. Meglio evitarlo in questa 15^ giornata.

SCOMMESSE

  • Pjaca: l’ex Juventus potrebbe rappresentare la mossa a sorpresa a gara in corso. Uomo spacca match e potenziale svolta della gara? Da schierare solamente per gli amanti del rischio.
  • Ciofani: Alvini lo manderà in campo solamente nel corso della ripresa, ma attenzione alla sua abilità nel gioco aereo e sulle palle inattive. Occhio anche ai potenziali calci di rigore: il capitano grigiorosso potrebbe incaricarsi dell’esecuzione.

Napoli-Udinese (sabato, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Lozano: dopo la strepitosa prova contro l’Empoli, l’attaccante messicano è pronto a confermarsi anche contro l’Udinese. Puntate su di lui, salvo clamorosi colpi di scena partirà titolare.
  • Raspadori: Kvaratskhelia recupererà, ma non è escluso che l’ex Sassuolo possa trovare spazio a gara in corso. Schieratelo: Spalletti potrebbe pensare di schierarlo anche nelle vesti di trequartista.
  • Deulofeu: la sua velocità, la sua abilità nell’uno contro uno potrebbero mettere in seria difficoltà la difesa del Napoli. Non fatevi spaventare dall’avversario ostico, l’ex Milan potrebbe recitare un ruolo da protagonista.
  • Pereyra: dopo un periodo di leggero appannamento, il centrocampista argentino sembrerebbe aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori. Puntate su di lui, potrebbe rivelarsi decisivo in chiave assist.

FLOP

  • Zielinski: Mondiale alle porte e turno di riposo? Spalletti potrebbe ragionare sulla possibile esclusione del centrocampista dal primo minuto. Meglio evitarlo a una settimana dall’inizio del Mondiale.
  • Mario Rui: nonostante la grande prestazione contro l’Empoli, il terzino portoghese potrebbe faticare in fase difensiva di fronte alle ripartenze friulane. Bocciatelo in questo 15° turno.
  • Beto: Sottil potrebbe preferirgli ancora una volta Success. Il centravanti portoghese, inoltre, si ritroverà di fronte un avversario ostico come Kim, escludetelo e valutate altre scelte.
  • la difesa dell’Udinese: da bocciare l’intero pacchetto arretrato.

SCOMMESSE

  • Simeone: l’argentino potrebbe trovare spazio a gara in corso al posto di Osimhen. Perchè schierarlo? L’ex Cagliari e Genoa potrebbe impattare sul match anche in soli 15 minuti. Bonus dietro l’angolo? Dipende da quanta dose di coraggio avrete nel deciderà di rischiarlo.
  • Success: Come accennato, Sottil potrebbe preferirlo ancora una volta a Beto, soprattutto per le sue qualità nel giocare di sponda, difendere la palla e far salire la squadra. Ci aspettiamo la solita prova combattiva e di sacrificio.

Sampdoria-Lecce (sabato, ore 18:00)

TOP

  • Djuricic: il centrocampista della Samp è l’unico in grado di rendersi sempre pericoloso: la sensazione è che sia sempre lui ad accendere la luce nella zona offensiva del campo.
  • Gabbiadini: potrebbe toccare a lui affiancare Caputo dall’inizio: il suo mancino affilato e la sua grande qualità da fermo potrebbero renderlo un pericolo per la difesa del Lecce. Dategli fiducia.
  • Baschirotto: il difensore del Lecce è reduce da una grande prestazione contro l’Atalanta condita dal gol e dall’inizio del campionato ha acquisito continuità e sicurezza anche da centrale.
  • Gonzalez: il centrocampista dei pugliesi, nonostante l’età, è già una certezza della squadra di Baroni. Contro una squadra in crisi come la Sampdoria, la sua qualità in mezzo al campo potrebbe fare la differenza.

FLOP

  • Caputo: l’attaccante ex Sassuolo è sempre fuori dal gioco, tocca pochi palloni e raramente riesce ad arrivare in porta. La squadra non riesce a supportare le sue caratteristiche e questo lo rende estraneo dal gioco. Evitatelo
  • difesa della Samp: fino a qui non ha mai fornito prestazioni convincenti. Né con la difesa a 4, né con la difesa a 3 Stankovic ha saputo ridare certezza ad un reparto troppo vulnerabile. L’attacco del Lecce sta vivendo un buon momento e proprio per questo è meglio non dare fiducia a nessuno dei difensori.
  • Gallo: 11 presenze di cui solo 9 da titolare: il terzino non ha mai saputo imporsi come titolare fisso della sua squadra. L’ alternanza con Pezzella potrebbe togliergli qualcosa dal punto di vista della continuità, fondamentale per le prestazioni di ogni calciatore.

SCOMMESSE

  • Montevago: Stankovic continua a dargli fiducia ed occasioni e proprio contro un Lecce galvanizzato dalla vittoria contro una big del nostro campionato come l’Atalanta, potrebbe essere lui l’uomo della rinascita blucerchiata.
  • Di Francesco: autore della rete del momentaneo 2-0 contro l’Atalanta, è a caccia di continuità: contro la Sampdoria potrebbe avere una nuova chance dall’inizio e proprio lui potrebbe trascinare il Lecce in un’altra super prestazione.

Bologna-Sassuolo (sabato, ore 20:45)

TOP

  • Posch: la goleada subita contro l’Inter potrebbe dare la giusta spinta al reparto difensivo del Bologna per tornare compatto e essere d’intralcio per gli attaccanti avversari. Attenzione alla prestazione di Posch che, grazie ai suoi centimetri, potrebbe risultare decisivo in entrambe le aree
  • Arnautovic: da dopo l’infortunio è ancora a secco ed ha perso lo scettro di capocannoniere del torneo: contro l’Inter un paio di buone occasioni prima dell’ondata nerazzurra. Dategli fiducia, i motori sono caldi.
  • Frattesi: il centrocampista di Dionisi ha mostrato doti di inserimento invidiabili: sono già 4 le reti in campionato e la sensazione è che non si voglia fermare qui.
  • Thorstvedt: tecnica invidiabile e fisico impressionante: queste le doti che hanno convinto il Sassuolo a puntare su di lui. A sprazzi si è intravista tutta la sua qualità, ma contro il Bologna potrebbe sfruttare il momento psicologico dei suoi avversari per tornare alla rete.

FLOP

  • Lykogiannis: oltre alla rete segnata contro l’Inter si è reso protagonista di un paio di azioni difensive in negativo: Dumfries ha avuto vita troppo facile su quella corsia e la sensazione è che possa ripetersi lo stesso canovaccio contro un avversario come Laurientè.
  • Medel: contro la sua ex squadra è apparso nervoso e spesso impreciso: Motta lo ha cambiato al 45′ proprio per evitare che potesse essere espulso. Non è in un momento top. Evitatelo.
  • Rogerio: dopo un inizio di stagione in cui aveva impressionato tutti per facilità di corsa e continui rifornimenti per gli attaccanti, si è un po’ fermato e contro il Bologna la tendenza negativa potrebbe continuare
  • Erlic: non sta vivendo un gran momento, la difesa del Sassuolo prende gol troppo facilmente e spesso ci sono anche delle sue dirette responsabilità. Contro Arnautovic è meglio evitarlo.

SCOMMESSE

  • Schouten: è lui il vero regista della squadra, il Bologna ha dimostrato di saper girare al meglio con la sua presenza in campo. 321 passaggi riusciti spiegano il perché il Bologna abbia bisogno di lui. Dopo i 90 minuti contro l’Inter, il suo recupero è pienamente completato e potrà essere uno dei protagonisti della gara.
  • Berardi: anche per lui il percorso post-infortunio è definitivamente completato e contro il Bologna potrebbe tornare a mostrare lampi della sua classe. Dategli fiducia, pur non giocando tutta la gara potrebbe regalarvi bonus.

Atalanta-Inter (domenica, ore 12:30)

TOP

  • Zapata: dopo il lungo infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi da gioco, l’attaccante colombiano è tornato al gol nell’ultima giornata di campionato. Duvan punta a riprendersi un posto da titolare nella Dea.
  • Lookman: a riposo contro il Lecce per essere al 100% contro l’Inter. I 6 gol arrivati fin qui, fanno di lui uno dei giocatori chiave dell’Atalanta di Gasperini. Anche nei big match, il classe ’97 è da schierare.
  • Lautaro Martinez: dopo un lungo digiuno, il centravanti nerazzurro è tornato al gol nell’ultima vittoria contro il Bologna. L’argentino cercherà di non interromperlo e riandare il gol anche contro i bergamaschi.
  • Dimarco: ben 2 gol nell’ultima giornata di campionato, l’esterno dell’Inter ha surclassato Gosens nelle gerarchie ed ora è in piena fiducia.

FLOP

  • Pasalic: inutile girarci intorno, l’attuale rendimento del centrocampista della Dea fa di lui un flop. Uno dei CC più attesi ad inizio anno, si sta al momento rivelando una delusione da pochi bonus e da diverse insufficienze.
  • Demiral: il difensore turco rappresenta una certezza per mister Gasperini, ma qualcosa in meno per i fantallenatori. Parliamo di un centrale roccioso ma falloso, propenso alle ammonizioni soprattutto nei big match. Il malus con Lautaro e Dzeko potrebbe essere dietro l’angolo.
  • Bastoni: quest’anno sembra essersi fermato il momento di crescita che ha contraddistinto il difensore nerazzurro nelle passate stagioni. Fantamedia da 5,83, 2 ammonizioni e spesso in sofferenza. Contro l’Atalanta può essere schierato in panchina nelle vostre fantarose.
  • Mkhitaryan: anche in questo caso, l’armeno sta fornendo prestazioni altalenanti. Alterna ottimi momenti ad altri meno; attualmente per lui sono arrivati sono 1 gol ed 1 assist in stagione, numeri blandi per l’ex Roma ed Arsenal.

SCOMMESSE

  • Ederson: è una scommessa, a volte si vincono ed a volte si perdono. Il centrocampista della Dea è al momento la brutta copia di quello visto nella Salernitana, ha bisogno di una scossa e chissà che non possa arrivare proprio contro l’Inter.
  • Calhanoglu: nella vittoria contro il Bologna, Lautaro Martinez gli ha concesso il rigore per farlo tornare al gol. Tiro dagli undici metri realizzato e fiducia che sembra destinata a salire. Può essere la rivelazione della partita.

Monza-Salernitana (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Di Gregorio: da quando Palladino si è seduto sulla panchina del Monza, il portiere biancorosso ha spesso sbarrato la strada agli attaccanti avversari, portando non pochi clean sheet. Anche contro la Salernitana, il suo obiettivo sarà quello di tenere la porta inviolata.
  • Caprari: l’ex Hellas Verona non è partito nel migliore dei modi, per lui sono arrivati appena 1 gol ed 1 assist in 13 presenze. Ci si aspetta sicuramente di più da lui e chissà che contro la Salernitana non possa tornare a gioire con una rete.
  • Dia: che giochi dall’inizio o a gara in corso ciò sembra non faccia la differenza, come confermato dal gol arrivato dalla panchina contro la Fiorentina. Una delle punte rivelazione di questa Serie A è proprio lui, che ha già realizzato 6 gol e 2 assist in 13 apparizioni.
  • Piatek: l’intesa con Dia c’è e si vede, come nel triangolo chiuso tra il polacco ed il francese che ha portato al momentaneo pareggio contro la Viola. Il pistolero però, questa volta potrebbe voler essere lui a tornare a sparare, salendo a quota 4 gol in stagione.

FLOP

  • Marlon: 5,22 di media, 0 go, 0 assist, 3 ammonizioni. Difficilmente regala voti positivi e, quando lo fa, non superano di molto la sufficienza. Flop.
  • Izzo: è un ottimo difensore che, quando serve, sa usare anche le maniere forti. Il rischio di malus potrebbe essere alto in una partita dove dovrebbe fronteggiare un attacco fisico e veloce come quello formato da Dia e Piatek
  • La difesa della Salernitana: il tridente composto da Bronn, Daniliuc e Fazio può essere bocciato in blocco. Difficilmente il terzetto potrà regalare bonus.

SCOMMESSE

  • Petagna: dopo un avvio di stagione complicato, l’ex Napoli sta iniziando a trovare più continuità rispetto ai tempi di Stroppa. Il centravanti italiano dovrebbe guidare l’attacco del Monza, con la volontà di tornare al gol.
  • Candreva: dopo alcune prestazioni in mezzo al campo, potrebbe tornare ad agire nel ruolo d’esterno a tutta fascia. I suoi tiri, cross e passaggi sono spesso insidiosi per le difese avversarie e, contro il Monza, potrebbe regalare gioie ai fantallenatori.

Roma-Torino (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Abraham: L’attaccante giallorosso ha ritrovato il gol contro il Sassuolo, la speranza per molti fantallenatori è che non sia stato solo un fuoco di paglia. Contro il Torino potrebbe essere un’ottima scelta.
  • Cristante: Il centrocampista della Roma ha un’enorme responsabilità. Contro il Torino potrebbe fare bene. Consigliato.
  • Miranchuk: Il Torino vuole chiudere bene prima della sosta, la partita contro la Sampdoria ha dato ottime sensazioni. La squadra granata farà affidamento al potenziale di Miranchuk.
  • Vlasic: Un goal e un assist per lui contro la Sampdoria. La Roma è avvisata, Vlasic rappresenta tante difficoltà per la difesa giallorossa.

FLOP

  • Mancini: Il difensore della Roma è molto altalenante. Nonostante abbia realizzato un assist nella gara infrasettimanale, contro il Torino potrebbe subire molto il pressing offensivo.
  • Matic: Contro il Torino potrebbe essere una partita difficile per Matic, le sue caratteristiche fisiche sono un problema per la rosa di Mourinho e per la Roma.
  • Buongiorno: Contro le big, Buongiorno, si è fatto trovare impreparato. La Roma non è un avversario facile e potrebbe avere molta difficoltà a contenere i calciatori offensivi giallorossi.
  • Ricci S.: Per Samuele Ricci potrebbe non essere facile giocare all’Olimpico di Roma. Si dovrà confrontare con un centrocampo giallorosso di esperienza e per il classe 2001 potrebbe rivelarsi una difficoltà.

SCOMMESSE

  • Zalewski: Contro il Sassuolo ha sfiorato la rete. Ha giocato sempre molto bene e ha dimostrato di essere un ragazzo in gamba nel proprio ruolo. Ottima scommessa.
  • Radonjic: Spesso molto altalenante, contro la Sampdoria è stato il migliore in campo. Potrebbe essere una valida scommessa contro la Roma.

Verona-Spezia (domenica, ore 15:00)

TOP

  • Tameze: Il centrocampo del Verona è affidato a Tameze. Il camerunese non può deludere. Contro lo Spezia è consigliato.
  • Doig: L’esterno del Verona ha sempre fatto molto bene. In alcune occasioni ha trovato anche la rete. In casa potrebbe regalare gioie ai propri tifosi.
  • Bourabia: Il centrocampista dello Spezia non ha ancora trovato bonus, contro il Verona potrebbe giocare un’ottima partita e magari potrebbe sbloccarsi.
  • Holm: L’esterno spezino, nelle ultime gare ha giocato bene. Contro la squadra gialloblù ci sentiamo di aggiungerlo in questa lista, potrebbe rappresentare una difficoltà per il Verona.

FLOP

  • Difesa Verona: Contro lo Spezia è da escludere la difesa del Verona, potrebbe essere una partita molto “movimentata” e il rischio di voti poco gradevoli c’è.
  • Ekdal: Il centrocampista dello Spezia è molto bravo a pressare e a infastidire la manovra avversaria. Contro il Verona potrebbe rischiare di prendere qualche cartellino.
  • Ampadu: Il difensore ha giocato poco in questo inizio di campionato, contro il Verona di Bocchetti potrebbe risentirne.

SCOMMESSE

  • Depaoli: L’esterno del Verona ha giocato delle buone partite, spesso è riuscito a trovare bonus. Contro lo Spezia è una scommessa.
  • S. Bastoni: Reduce da un infortunio, contro l’Udinese ha trovato qualche minuto di gioco. Contro la squadra di Bocchetti, Simone Bastoni, è una valida scommessa.

Milan-Fiorentina (domenica, ore 18:00)

TOP

  • Theo Hernandez: giocatore fondamentale nel Milan di Pioli, da un momento all’altro può regalare alla squadra le sue prodezze con la corsa, agilità e capacità di trafiggere il portiere. Consigliato
  • Tonali: nelle ultime prestazioni ha convinto, più volte vicino alla rete, anche nell’ultimo contro contro lo Spezia dove poi è stata annullata dal VAR. Chissà, potrebbe ripetersi. Schieratelo.
  • Bennacer: Anche lui come il giocatore italiano sta convincendo tutti in questo ultimo periodo. Un bonus da parte sua potrebbe arrivare da un momento all’altro, per cui occhio, approfittatene.
  • Barak: Potrebbe essere la pedina decisiva per Vincenzo Italiano da schierare. Ultima rete in Europa League contro l’RFS. Ora tutti attendono quella in campionato, arriverà a San Siro? Potrebbe, per cui valutatelo.

FLOP

  • difesa Fiorentina: schierare un giocatore del reparto difensivo viola potrebbe essere un rischio, l’attacco del Milan in casa è particolarmente incisivo.
  • Amrabat: Fatica ad incidere nelle partite della formazione toscana, quest’anno non ha realizzato alcun bonus e le sue prestazioni spesso sono solamente sufficienti. Il cosiddetto compitino. Contro il Milan potrebbe solo peggiorare. Evitate.
  • Kjaer: Forse è l’unico player che non sta particolarmente stupendo. Alterna spesso la panchina alla titolarità. In questa stagione non riesce ad incidere particolarmente. Meglio non schierarlo.

SCOMMESSE

  • Messias: prima era una certezza, ora una sorta di mina vagante. Però attenzione può riaccendersi in un batter d’occhio. Di conseguenza, suggerimento, pensateci su, potrebbe farvi esultare contro il vostro avversario.
  • Bonaventura: Partita si, molto complicata ma la solita legge del gol dell’ex potrebbe ripetersi nuovamente. Senza dubbio il giocatore viola ce la metterà tutta per incidere.

Juventus-Lazio (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Milinkovic-Savic: La certezza della Lazio è senza dubbio Milinkovic e nella sfida contro i bianconeri potrebbe incidere nuovamente. Ha giocato da titolare per più di 10 volte. A rientro dopo l’infortunio può fare bene.
  • Pedro: È il giocatore di cui Sarri ha fiducia, decisivo in diverse circostanze. Ultimo gol trovato in Europa League ma anche in campionato ha sempre fatto bene.
  • Fagioli: Lo diciamo chiaramente, va assolutamente schierato. È nel suo miglior momento di forma in attesa del ritorno di tutti gli infortunati dei bianconeri. Allegri crede fortemente nell’attaccante.
  • Miretti: l’altro giovane giocatore della Juve che deve riscattarsi dopo che nelle ultime partite non è stato particolarmente incisivo è Fabio Miretti. Le capacità di fare bene anche in questo incontro ci sono tutte.

FLOP

  • Danilo: il giocatore della Juve ha rischiato con un suo fallo di mano di concedere il rigore al Verona nell’ultima giornata di campionato. Anche in questa partita può avere difficoltà, al momento poco incisivo nelle sue prestazioni.
  • Cataldi: Diversi i duelli persi durante le partite e non incisivo nel gioco di Maurizio Sarri. Con lui in campo i biancocelesti hanno subito diverse reti motivo per cui consigliamo di non adoperarlo per la vostra partita.
  • Romagnoli: Le sue prestazioni non hanno particolarmente convinto negli ultimi match giocati per via della non continuità. Per lui l’incontro all’Allianz potrebbe non essere il migliore di quelli disputati. 
  • Vecino: Su di lui non c’è molto da dire, prestazione sempre a ridosso della sufficienza, l’ultimo gol risale ad un mese fa con la Fiorentina. Per il resto nulla di particolare da segnalare. Sconsigliato

SCOMMESSE

  • Casale: la fase difensiva dei biancocelesti potrebbe essere decisiva per vincere la partita e lui potrebbe essere un protagonista. Buone le sue ultime prestazioni, occhio alle sorprese.
  • Locatelli: Per il giocatore italiano ancora nessuna rete trovata e/o bonus trovato. Attenzione però potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro e regalare gioie ai tifosi ed al suo allenatore.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!