Fagioli gelato dal noto dirigente: “Non è ancora da Juve”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Braida su Fagioli – La Cremonese si sta ancora godendo la grande festa per la storica promozione nella massima serie. Un traguardo storico per la formazione lombarda, che ha completato il sorpasso ai danni del Monza proprio nel corso dell’ultima giornata della regular season.

Sono tanti i giocatori che sono riusciti a mettersi in luce sotto la guida del tecnico Fabio Pecchia. Tra questi spicca senza dubbio il talento di Nicolò Fagioli, uno di quelli destinati a far parlare di sé in ottica futura.

Il giovane centrocampista di scuola bianconera ha fatto vedere ottime cose nel suo primo campionato tra i professionisti. Tanto che in una recente intervista ha fatto capire in maniera chiara che vorrebbe giocarsi le sue carte con i bianconeri.

Braida su Fagioli, il giovane centrocampista non è da Juve

A parlare di lui in queste ore è stato l’uomo che lo ha portato a Cremona. Stiamo parlando di Ariedo Braida, il direttore sportivo della formazione grigiorossa. L’ex Milan, però, ha voluto far sentire la propria esperienza su un argomento così delicato.

Braida ha voluto far tenere i piedi per terra a Fagioli: “Merita un discorso a parte. Ha doti superiori alla normalità e possiede un talento speciale. Deve sempre allenarsi per guadagnarsi il posto, soffrire e migliorare. Giocare nella Cremonese è un conto, in un top club è ben diverso, perché lì non è ammesso il fallimento”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!