Juventus, Bonucci: “Il Milan è stato un errore. Vlahovic deve capire che…”

www.imagephotoagency.it

Leonardo Bonucci, intervistato ai microfoni di Dazn, ha colto l’occasione per fare il punto della situazione sull’attuale stagione della Juventus e in vista del futuro. Il centrale difensivo bianconero ha evidenziato anche alcuni aspetti legati al passato, partendo dalla sua esperienza in rossonera, decisione maturata in preda alla rabbia, frustrazione e delusione.

SUL PASSATO AL MILAN: “Quella scelta lì fu dettata da momenti di delusione, rabbia, frustrazione, che però sono stai puoi cancellati. Dagli errori si impara, si migliora, oggi sono contento di essere un esempio per i più giovani con la maglia della Juventus e spero di continuare ad esserlo almeno nei prossimi due anni, visto che ho un contratto fino al 2024”.

SULLA STAGIONE IN CORSO: “C’è del rammarico perché abbiamo perso punti per strada che col senno di poi uno poteva giocare in maniera diversa alcune partite e portare a casa quei due-tre punti che servivano per stare lì a combattere fino all’ultima giornata. Sono errori che serviranno. Adesso abbiamo ottenuto la qualificazione in Champions, la speranza è quella di fare qualcosa in più il prossimo anno sia in Italia che in Europa”.

Bonucci: “Vlahovic deve essere meno frenetico”

SU VLAHOVIC: Deve capire che deve giocare con meno frenesia quando ha la palla nei piedi. Adesso gli viene chiesto tanto di tenere palla per farci salire e deve capire nel momento in cui ha la palla la cosa giusta da fare. Ma è normale che possa a volte eccedere nella voglia di fare perchè è giovane. Dusan ce lo teniamo stretto perchè comunque da quando è arrivato ci ha dato molto entusiasmo, ci ha dato gol, ci ha dato pesantezza a livello di attacco, ha tolto delle responsabilità ad altri che ne hanno tratto beneficio. E’ un giocatore per noi molto importante”.

Quale sarà il futuro di Bonucci? Il difensore della Juventus, come sottolineato ai microfoni di Dazn, spera di poter restare in bianconero anche per i prossimi due anni (contratto in scadenza 2024). La sensazione è che, con l’addio di Chiellini, Bonucci sarà chiamato a recitare la parte del “nuovo veterano”. Allegri, inoltre, potrebbe consegnargli ufficialmente la nuova fascia da capitano.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!