📢 Caos in Polonia, il Bodyguard di Lewandowski accusato di promozione del nazismo

www.imagephotoagency.it

Bodyguard Lewandowski – La notizia è di quelle clamorose, la Polonia, ormai protagonista di questo mondiale perché arrivata in Qatar scortata da due caccia militari, deve fare i conti con l’ennesimo fatto che farà parlare della nazionale capitanata da Robert Lewandowski. Il bodyguard scelto dal numero 9 del Barcellona, infatti, sarebbe stato allontanato dalla Federazione polacca.

Il motivo è presto spiegato: Dominik Grucha, guardia del corpo di Lewa, ma anche di tutta la nazionale polacca, è stato accusato di far parte di una banda di criminali accusati di rapimenti, favoreggiamento della prostituzione e favoreggiamento del nazismo. Per il momento la guardia del corpo avrebbe confermato di essere sotto processo, ma avrebbe smentito categoricamente le ultime accuse.

La sospensione dal ruolo di guardia del corpo della Nazionale polacca sarà valido finché: “Le autorità e i servizi statali competenti non stabiliranno la credibilità delle notizie riportate dai media“. La Polonia, dunque, si avvicina ai Mondiali nel peggior clima possibile e questo potrebbe influire e non poco sulle prestazioni dei calciatori.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!