Home » Approfondimenti Fantacalcio » Arthur alla Fiorentina, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta

Arthur alla Fiorentina, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta

Arthur alla Fiorentina- La formazione di Vincenzo Italiano ha messo a segno un colpo per la sua rosa. Si tratta di Arthur Melo classe 1996, arrivato dopo la precedente esperienza al Liverpool non certo fortunata. Un brutto infortunio lo ha costretto a saltare di fatto tutta la stagione venendo poi escluso successivamente da Klopp.

Il giocatore brasiliano ha firmato un contratto che lo legherà alla Fiorentina con un prestito oneroso per 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 20 + bonus. Per lui si prevede dunque un acquisto importante che potrebbe vederlo al centro del progetto dei viola per il presente e futuro.

Arthur alla Fiorentina, la carriera

L’esperienza di Arthur è discreta. Nato in Brasile, il 12 agosto del 1996, è cresciuto con le giovanili del Golas e del Gremio. Nel 2018 è al Barcellona con un acquisto a titolo definitivo dove ha giocato per 48 volte trovando anche 3 reti. Nel 2020 arriva poi l’acquisto da parte della Juventus dove gioca più di 40 partite. Piccola e negativa parentesi nel Liverpool l’anno successivo. In questa sessione di mercato arriva invece il prestito alla Fiorentina che potrà essere un’importante occasione di riscatto.

I consigli per l’asta

Arthur alla Fiorentina rappresenta una mossa per rinforzare il reparto centrale. Vincenzo Italiano potrebbe ritagliare per lui un importante spazio e chissà magari avanzare nelle gerarchie. Ad oggi, si presenta in sede d’asta come un colpo da sesto/settimo slot, non fate molto affidamento su di lui. Anche sarà titolare potrebbe non fruttare grandi bonus.

Valore giocatore

*** (3 stelle)

Quotazione fantacalcio

Ruolo fantacalcio

Consiglio di spesa (budget iniziale 500 crediti)

  • consiglio di spesa con valore listone: –
  • consiglio di spesa con base d’asta 1 credito: –

Indice titolarità

Titolare – Arthur nella Fiorentina, salvo stravolgimenti improvvisi, dovrebbe essere il titolare della rosa dei viola. Chiaro che non è escluso che nel corso della stagione potrebbero cambiare le scelte del tecnico in base al percorso fatto dallo stesso giocatore. Il suo ruolo è quello di centrocampista centrale dotato di un’importante accelerazione e abilità nei passaggi.

Legenda

  • Indice di titolaritàTitolare, sostituto del titolare, sporadico, scommessa, panchinaro
  • Valore giocatore1 stella – acquisto non determinante, 2 stelle – acquisto poco determinante, 3 stelle – acquisto normale, 4 stelle – acquisto determinante, 5 stelle – acquisto fondamentale
  • Quotazione fantacalcio: valore d’acquisto nel listone

Altre notizie

🎙️ CONFERENZE STAMPA 32^ giornata | Di Francesco: “Out Harroui e Monterisi. Sull’involuzione di Soulè…”. Allegri: “Ho due dubbi di formazione”

Con la vittoria conquistata a Udine, l’Inter inizia ufficialmente il countdown v[...]

Inter, Inzaghi sorride: c’è un recupero in vista del Cagliari

Recupero de Vrij – Altra mattinata di allenamento in casa Inter, squadra che que[...]

Genoa, via Retegui e inizia il casting attaccanti: Pinamonti e Dia nel mirino

Calciomercato Genoa – La permanenza di Retegui in Liguria è sempre più complessa[...]

Inter, Inzaghi sorride: c’è un recupero in vista del Cagliari

Recupero de Vrij – Altra mattinata di allenamento in casa Inter, squadra che que[...]

Genoa, via Retegui e inizia il casting attaccanti: Pinamonti e Dia nel mirino

Calciomercato Genoa – La permanenza di Retegui in Liguria è sempre più complessa[...]