Roma-Xhaka, Tiago Pinto svela il vero motivo del mancato acquisto

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Xhaka alla Roma – Il calciomercato estivo si è concluso nella serata di ieri, al termine di due mesi che si sono rivelati particolarmente intensi. Lo sono stati in particolare per i direttori sportivi, che hanno dovuto fare come sempre i conti con richieste di varia natura.

Tra giocatori che volevano cambiare aria, procuratori senza scrupoli pronti a strappare il miglior accordo e allenatori che volevano rinforzi. Il duro mestiere del ds è molto difficile da gestire. Gente come Tiago Pinto lo sa e per il secondo anno consecutivo ha condotto la nave in porto.

Il direttore sportivo della Roma ha convocato una conferenza stampa per fare il punto sui traguardi che sono stati completati durante la finestra estiva di mercato. Una finestra in cui tante cose sono cambiate per la squadra affidata in panchina a José Mourinho.

Xhaka alla Roma, Pinto spiega i motivi del no

L’unico acquisto che è saltato in casa capitolina è quello del centrocampista. Il nome caldo sembrava essere quello di Granit Xhaka. Pinto spiega perchè non si è chiuso l’affare con l’Arsenal: “L’Arsenal non lo ha voluto vendere mentre lui voleva venire, credo che il rimpianto vero però sia la situazione degli esuberi“.

Più in generale il mancato arrivo di un nuovo centrocampista ha fatto storcere il naso ai tifosi. Il ds spiega come sono andate le cose: “Il mercato è dinamico, avevamo bisogno di rispondere a certe esigenze e alla fine avevamo sempre un legame tra uscite ed entrare dei calciatori. Abbiamo 5-6 centrocampisti e seguendo l’andamento del mercato abbiamo deciso di non prendere nessuno“.

Rinnovo Pellegrini, si va verso il si con la Roma

Un altro tema caldo è quello del prolungamento di contratto di Lorenzo Pellegrini. Tiago Pinto fa capire che ci sono tutti i presupposti per proseguire il matrimonio tra le parti: “Lorenzo Pellegrini vuole rinnovare e la Roma vuole rinnovare, non ci saranno problemi“.

Si chiude parlando di obiettivi per la stagione. In questo senso il dirigente portoghese non usa giri di parole ma al tempo stesso non vuole illudere nessuno: “La mia visione non è lo Scudetto, ma lavorare per avvicinare la Roma al successo. Abbiamo parlato tante volte del tempo, ma il tempo non è una scusa per non vincere“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!