Fantacalcio, le valutazioni discutibili della 30^ giornata

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Voti Fantacalcio 30^ giornata Serie A: il campionato sta prendendo le sembianze di una gara ciclistica: la Juventus va in fuga, la Lazio cerca di stare a ruota ma non ci riesce mentre l’Inter è rimasta piantata a terra.

Alle calcagne dei nerazzurri, c’è l’Atalanta che corre come un treno, più staccate Napoli e Roma che occupano in coabitazione il quinto posto. Il Milan inizia a vedere l’Europa mentre Verona e Parma hanno perso quota.

Nei bassifondi della classifica, il Genoa raccoglie un punto insperato contro l’Udinese, la Sampdoria centra la seconda vittoria consecutiva e il Brescia non intende mollare la presa per la salvezza: il successo contro gli scaligeri ne è la prova.

Terminato il turno di campionato, concediamo un po’ di spazio ai voti fantacalcio della 30^ giornata di Serie A discutibili. Ci sono alcuni casi particolari così come sul fronte assist: per trovare tutte le spiegazioni, basterà dare un’occhiata al nostro articolo sui +1 ufficiali.

Voti Fantacalcio 30^ giornata Serie A: le valutazioni più discutibili

PJANIC

www.imagephotoagnecy.it

A settembre sarà un giocatore del Barcellona ma Miralem Pjanic intende ancora rispettare la maglia della Juventus. Nel “Derby della Mole“, il centrocampista bosniaco ha giocato una gara onesta con poche sbavature. La Gazzetta ha assegnato un’insufficienza che lascia perplessi ma le statistiche della partita dicono tutt’altro: percentuale dei passaggi vicina alla perfezione (96%), 3 passaggi chiave, pochi possessi persi (solo 3) e 3 lanci illuminanti.

VOTO MILANO: 5
VOTO NAPOLI: 6
VOTO STATISTICO: 6,5

THEO HERNANDEZ

www.imagephotoagency.it

Theo Hernandez è il solito motorino instancabile, capace di arare la fascia sinistra 90 minuti su 90 (più recupero). Il povero Lazzari ha sofferto le avanzate da treno ad alta velocità dell’esterno francese. Il voto largamente sufficiente si scrive da solo ma il 6 stiracchiato della fonte Milano lascia esterrefatti. Il suo report racconta una prestazione alquanto superlativa: 3 salvataggi, 4 intercetti, 4 contrasti a terra vinti su 5, precisione dei passaggi del 93%, un tiro in porta, 2 palle gol sciupate (l’unica leggera pecca) e 3 palle lunghe riuscite su 4 tentativi.

VOTO MILANO: 6
VOTO NAPOLI: 7
VOTO STATISTICO: 6,5

ERIKSEN

www.imagephotoagency.it

L’Inter ha tirato i remi in barca contro il Bologna. La prestazione opaca di Eriksen colpisce perchè dal danese ti aspetti giocate sontuose e palloni illuminanti per gli attaccanti. Nella partita di ieri, si sono visti piccoli sprazzi del suo vasto talento. Il numero di possessi persi (13) e la poca precisione dei cross (2 riusciti su 10 tentativi) hanno portato il suo voto sotto la sufficienza. Perlomeno, i dati “precisione dei passaggi” (86%) e passaggi chiave” (2) non sono da buttare.

VOTO MILANO: 4
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 5,5

KULUSEVSKI

www.imagephotoagency.it

Kulusevski non è un alieno sceso in terra. Ieri abbiamo scoperto il suo lato umano. Contro la Fiorentina, ha disputato un match senza infamia e senza lode: nonostante la giovane età, la stanchezza comincia ad affiorare. Dalle sue statistiche, possiamo evidenziare quei dati che lo hanno portato alla sufficienza: 100% di dribbling riusciti (3 su 3), una grande occasione da rete creata, un passaggio chiave, precisione dei passaggi dell’89% e 2 falli subiti. L’unica nota stonata sono i possessi persi (15).

VOTO MILANO: 5
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 6

PELLEGRINI

www.imagephotoagnecy.it

Il nuovo assetto tattico ha mietuto la prima vittima in casa Roma. Lorenzo Pellegrini è apparso un pesce fuor d’acqua nel 3-4-2-1 di Fonseca: il suo habitat naturale è la trequarti. Il regista lo ha fatto in passato ma c’è da togliere un po’ di ruggine. Infatti, dando un’occhiata alle statistiche, balza all’occhio i palloni toccati dal talento giallorosso: 48, un numero non altissimo per un giocatore abituato ad essere al centro del gioco della Roma. E’ apparso poco pericoloso in avanti (solo un tiro fuori dallo specchio) però la precisione dei passaggi non è stata deludente (86%).

VOTO MILANO: 6
VOTO NAPOLI: 5
VOTO STATISTICO: 5,5

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!