Fantacalcio, le valutazioni discutibili della 28^ giornata

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Voti Fantacalcio 28^ giornata Serie A: questo campionato che prosegue a tamburo battente, ha offerto qualche emozione. Sassuolo e Inter continuano a giocare con i cuori dei propri tifosi raddrizzando le loro rispettive gare nei minuti finali. La lotta Scudetto tra Juventus e Lazio è ancora d’attualità mentre l’Atalanta scoraggia la Roma che dovrà sperare in un tracollo degli orobici per approdare in Champions oppure cercherà di vincere l’Europa League.

Il Milan e il Napoli pare abbiano intrapreso la strada giusta, non si può dire lo stesso della Sampdoria che ha centrato la terza sconfitta consecutiva. La zona salvezza comincia a diventare bollente visto l’andamento lento di Genoa e Udinese con il Torino che può respirare ancora un po’, nonostante la sconfitta di Cagliari.

Passiamo adesso alle note dolenti, ai voti fantacalcio della 28a giornata più discussi. Le valutazioni particolari non mancheranno mai, come le nostre spiegazioni esaustive, e se non vi ricordate gli assistman di questo turno di campionato, basterà leggere il nostro articolo di riepilogo sugli assist ufficiali.

Voti Fantacalcio 28^ giornata Serie A: le valutazioni più discutibili

BERENGUER

www.imagephotoagency.it

In casa Torino sono tornati i fantasmi di qualche mese fa. La difesa ordinata vista contro l’Udinese si è sfaldata contro un Cagliari in grande spolvero. Nonostante tutto, l’attacco granata ha compiuto dei passi in avanti grazie ad un Berenguer propositivo. Il report della sua gara è pressoché positivo ma le redazioni, in particolare Milano, sono state un po’ fredde col laterale iberico: 3 tiri respinti, 3 passaggi chiave, una grande occasione da rete creata, 6 contrasti a terra vinti (su 7 tentativi) e 2 falli subiti. A Berenguer, è mancata solo la precisione sotto porta altrimenti sarebbe stato da 7 in pagella.

VOTO MILANO: 5
VOTO NAPOLI: 6
VOTO STATISTICO: 6,5

CAICEDO

www.imagephotoagency.it

“Una rondine non fa primavera”. Non basta un rigore procurato per trasformare una prestazione da 5 in una da 7. Bisogna vedere anche il resto della gara di Caicedo, da pantera col passo pesante. Le sue statistiche raccontano una partita non proprio brillante: 2 tiri fuori dallo specchio, una grande occasione da rete mancata, nessun tiro in porta, pochi palloni giocati (solo 19 in 63 minuti), 4 possessi persi e un dribbling subito.

VOTO MILANO: 6,5
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 5,5

FALCO

www.imagephotoagency.it

Il Lecce ha mostrato il meglio e il peggio del suo repertorio. La volontà e lo spirito combattivo del primo tempo si scontra con una seconda frazione rinunciataria. L’ora di gioco di Falco è stata priva di gol e assist ma il suo impegno non è affatto mancato. Dando un’occhiata alla sue statistiche, il jolly offensivo salentino ha provato a dare filo da torcere alla Juventus: un passaggio chiave, un dribbling riuscito, 6 contrasti a terra vinti su 7, 5 falli subiti e precisione dei passaggi dell’89%. Nonostante la penuria di tiri in porta, Falco si è guadagnato la sufficienza.

VOTO MILANO: 5
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 6

ILICIC

www.imagephotoagency.it

Siete stati in tanti a contattarci in merito al voto di Ilicic. Partiamo dal presupposto che la valutazione statistica si differenzia totalmente da quella delle redazioni, dove il giudizio è soggettivo ed influenzabile da fattori esterni. Per giustificare un 5 o un 6, la fonte FantaMaster fornisce dei dati oggettivi, niente di puramente inventato. Oltre a questo, assegna un voto ai giocatori che scendono in campo entro e non oltre il minuto 80 (Ilicic è entrato all’80’). Adesso passiamo dalle parole ai fatti: in 10 minuti di gara, il trequartista sloveno si è messo in evidenza con 2 falli subiti, 3 contrasti a terra vinti su 4 ed è stata una presenza costante nelle ultime manovre offensive atalantine (12 palloni toccati, precisione dei passaggi dell’85%). Tutto ciò basta per strappare una sufficienza.

VOTO MILANO: SV
VOTO NAPOLI: SV
VOTO STATISTICO: 6

BERARDI

www.imagephotoagency.it

Il Sassuolo si sta abbonando al pareggio per 3-3 ma questa volta, Berardi non figura tra i protagonisti della rimonta. L’attaccante neroverde è apparso un po’ in ombra e sono state tante le imprecisioni compiute dal numero 25: solo 3 cross riusciti su 11 tentativi, 24 possessi persi, 3 dribbling subiti e precisione dei passaggi sotto il 75% (71%). L’ unica nota lieta è rappresentata dai passaggi chiave (4).

VOTO MILANO: 6,5
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 5,5

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!