Fantacalcio, le valutazioni discutibili della 14^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Voti Fantacalcio 14^ giornata Serie A: si è concluso il 2020 della Serie A. E’ stata un’annata strana e complicata per via della pandemia che ha sconvolto il mondo del calcio, e non solo. I tifosi del Milan vorrebbero cristallizzare la classifica perché quel primo posto, acciuffato allo scadere contro la Lazio più il sorpasso ai danni dell’Inter, è una meraviglia.

Non saranno d’accordo i cugini nerazzurri i quali non vedranno l’ora di riprendere, per tentare un nuovo assalto al fortino rossonero. La squadra di Conte sta viaggiando come un treno (7a vittoria di fila) mentre quello della Juventus si è inceppato: la Fiorentina ha causato un guasto al motore bianconero.

Roma e Sassuolo non hanno esitato ad approfittare del passo falso della Vecchia Signora. Anche il Napoli ha staccato la formazione di Pirlo ma solamente di un punto (1-1 contro il Torino). La cura Ballardini sta dando i primi frutti in casa Genoa (espugnato il “Picco” di La Spezia per 1-2) mentre il Crotone ha trovato sotto l’albero una vittoria preziosa (2-1 contro il Parma).

Anche il Benevento passerà un Natale felice, al decimo posto in classifica, un po’ meno il Torino che è ultimo in solitaria. All’Atalanta non è bastata la doppietta di Muriel per stendere il Bologna di Mihajlovic: i difensori Tomiyasu e Paz hanno rimesso le cose a posto.

Ecco i voti fantacalcio della 14^ giornata di Serie A più discutibili.

Voti Fantacalcio 14^ giornata Serie A: le valutazioni discutibili

CRISTIANO RONALDO

www.imagephotoagency.it

Nella debacle casalinga della Juventus contro la Fiorentina non si è salvato neppure Cristiano Ronaldo. Anche il fuoriclasse portoghese ha vissuto una serata sfortunata e con poca freddezza sotto porta (solo un tiro in porta, 1 fuori dallo specchio e 4 bloccati). Sui passaggi la precisione non è mancata (83% riusciti) ma il numero di possessi persi (14) hanno affossato ulteriormente la valutazione statistica di CR7.

VOTO MILANO: 6
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 5

FABIAN RUIZ

www.imagephotoagency.it

Il suo spezzone di gara è stato senza infamia e senza lode. Fabian Ruiz ha giocato quasi 20 minuti con la giusta dose di buona volontà e, in minima parte, ha contribuito al pari finale degli azzurri. Le insufficienze assegnate dalle fonti Milano e Napoli sono punizioni fin troppo severe.

Le statistiche sono piuttosto scarne però spicca la centralità di Fabian Ruiz nel gioco del Napoli, negli ultimi istanti dell’incontro: 31 tocchi, 96% di passaggi riusciti, un contrasto a terra vinto e solo 3 possessi persi.

VOTO MILANO: 5
VOTO NAPOLI: 5,5
VOTO STATISTICO: 6

DZEKO

www.imagephotoagency.it

Una Roma senza Dzeko è come una nave senza il timone. L’esperienza dell’attaccante bosniaco è fondamentale in questi momenti incerti, dove la scoppola di Bergamo poteva segnare l’inizio del tracollo giallorosso. Così non è stato grazie all’apporto inesauribile dell’ex Manchester City: ha subito 3 falli dimostrando la sua grande pericolosità in avanti; Ha sfornato un passaggio chiave e nei duelli aerei è una certezza (3 vinti su 4). L’unico neo sono i possessi persi (13)

VOTO MILANO: 6
VOTO NAPOLI: 7
VOTO STATISTICO: 7

QUAGLIARELLA

www.imagephotoagency.it

Vedi Dzeko. Praticamente Quagliarella nella Sampdoria è come il centravanti bosniaco nella Roma. E’ un punto di riferimento, una fonte su cui i giovani talenti possono abbeverarsi. Ha provato ad accendere i motori blucerchiati con la rete del pari ma il Sassuolo si è rivelato un osso durissimo.

Dando un’occhiata alle sue statistiche, Quagliarella è stato un pericolo costante: 2 tiri in porta, 2 fuori dallo specchio e 3 bloccati. Da evidenziare anche la buona precisione dei passaggi (78%) e i salvataggi compiuti (2), a dimostrazione dello spirito di sacrificio che mette Quagliarella alla causa doriana.

VOTO MILANO: 6
VOTO NAPOLI: 6
VOTO STATISTICO: 7

NZOLA

www.imagephotoagency.it

Nzola ha chiuso un 2020 da favola con la Spezia. Prima la promozione in A, adesso i 7 gol alla sua prima stagione nel massimo campionato. Un bottino interessante che evidenzia le doti dell’attaccante francese. Nonostante il risultato negativo del suo Spezia, l’ex Trapani ha brillato come non mai realizzando una rete degna di un bomber da top team.

Non ha toccato moltissimi palloni (28) però si è rivelato comunque prezioso il suo apporto (un tiro in porta, uno fuori dallo specchio e un passaggio chiave). Da tenere d’occhio il dato “falli provocati”: ben 5 che dimostrano grande generosità ma, allo stesso momento, tanta irruenza.

VOTO MILANO: 6
VOTO NAPOLI: 7
VOTO STATISTICO: 7

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!