ULTIMISSIME DAI CAMPI, tutti gli aggiornamenti: Pirlo sceglie Dybala, Pioli ritrova Ibrahimovic, Conte con il dubbio Darmian

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Ultime dai campi – Torna la Serie A con le 20 squadre del massimo campionato in scena nel weekend. Il turno di campionato può nascondere delle insidie, ricordatevi, quindi, di leggere tutti i consigliati per la 34^ giornata. Non rischiate di giocare in dieci e controllate anche tutti gli aggiornamenti su squalificati, diffidati e indisponibili.

Gare importanti e match che possono rendere la vita complicata con le scelte di formazione al fantacalcio: dunque tenete doto i nostri consigli per il fantacalcio e le probabili formazioni.

Per essere sempre aggiornati, e un passo avanti rispetto ai vostri avversari di Lega tenete d’occhio le nostro ultime dai campi: con tutte le novità sulle scelte degli allenatori in tempo reale.

ATTENZIONE: le ultime dai campi fanno riferimento alle nostre probabili formazioni della 33^ giornata, aggiornate in tempo reale con tutti i nostri consigli in chiave fantacalcio.

Ultime dai campi, le novità per le gare della 34^ giornata

Verona-Spezia

www.imagephotoagency.it

Pochi dubbi di formazione per Juric, il qual si affiderà al solito 3-4-2-1. Dimarco potrebbe agire ancora una volta da centrale sinistra, mentre Lazovic sarà schierato in posizione di esterno sinistro. Ancora fuori Miguel Veloso, Sturaro farà coppia con Ilic in mezzo al campo. In attacco serrato ballottaggio tra Lasagna Kalinic con le quotazioni di quest’ultimo in leggero rialzo.

Ferrer e Bastoni agiranno da esterni bassi di difesa. A centrocampo spazio per il terzetto composto da Ricci, Maggiore ed Estevez, quest’ultimo in ballottaggio con Pobega per una maglia da titolare. In attacco spazio per Nzola nonostante il suo momento poco brillante. Completeranno il reparto offensivo Verde e Gyasi.

Crotone-Inter

www.imagephotoagency.it

Cosmi si affiderà al solito 3-5-2 con Messias schierato in posizione di mezz’ala/trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Ounas e Simy. Poche novità in difesa e a centrocampo. In mediana agiranno Molina, Cigarini e Benali. Djidji, Golemic e Magallan saranno schierati al centro della difesa.

Nessuna novità per Conte. In difesa spazio per il solito terzetto composto da Skiniar, De Vrij e Bastoni. A centrocampista spazio per Brozovic, Eriksen e Barella, mentre Perisic resta in vantaggio su Darmian per una maglia da titolare nel ruolo di esterno sinistro. In attacco confermati Lukaku e Lautaro Martinez.

Milan-Benevento

www.imagephotoagnecy.it

Pioli ritroverà Zlatan Ibrahimovic per provare a riprendersi un posto nelle prime quattro della classifica: scontata dunque la presenza dello svedese al centro dell’attacco, con Mandzukic e Leao nuovamente in panchina. In difesa ritorna Romagnoli dal primo minuto al fianco di Tomori, viste le condizioni non ottimali di Kjaer. Non al meglio nemmeno Calabria, al suo posto pronto Dalot.

Tante conferme per Inzaghi, nonostante il periodo sia tutt’altro che positivo: confermato il 3-5-2 visto nelle ultime settimane, con Lapadula e Gaich che comporranno la coppia d’attaccanti. Ancora out Tuia e quindi sarà Caldirola a completare il terzetto difensivo composto da Glik e Barba.

Lazio-Genoa

www.imagephotoagnecy.it

Tante conferme rispetto all’undici visto contro il Milan: davanti giocheranno ancora Immobile e Correa, autentici mattatori della sfida di domenica scorsa, mentre in difesa confermato Marusic con Hoedt e Radu (squalificato Acerbi). A centrocampo tutto ok per Lucas Leiva e Luis Alberto, ancora acciaccati dai recenti infortuni.

Il dubbio principale nel Genoa riguarda invece l’attacco, con Mattia Destro e Eldor Shomurodov che si contendono un posto da titolare al fianco di Scamacca. Il prodotto del settore giovanile della Roma sembra infatti essere l’unico sicuro del posto. In difesa torna Radovanovic, dopo un turno di squalifica. Ecco le probabili formazioni del match. Problema muscolare per Criscito, al suo posto Goldaniga.

Bologna-Fiorentina

www.imagephotoagency.it

Mihajlovic non ha dubbi sull’undici da schierare se non uno che si porta dietro ormai da inizio stagione: Skov Olsen è favorito su Orsolini, in quello che è un classico dei ballottaggio di questo campionato. Per il resto confermati Soriano, Barrow e Palacio nel reparto offensivo.

Un solo grande dubbio anche per Iachini, che nelle ultime settimane sembra aver trovato la quadratura del cerchio: i problemi riguardano il centrocampo, dove Pulgar sembra essere l’unico sicuro del posto. Per le altre due maglie se la giocano Amrabat, Castrovilli e Bonaventura: non impossibile un’esclusione eccellente.

Napoli-Cagliari

http://www.imagephotoagency.it/

Gattuso ha ormai trovato il suo undici di base, che gli sta dando grandissime soddisfazioni in questa parte finale di campionato: in attacco spazio dunque nuovamente a Osimhen, con Mertens destinato a partire dalla panchina. Per il resto confermatissimi Zielinski e Insigne, mentre Lozano è in vantaggio su Politano per l’ultima maglia nel reparto offensivo.

Semplici cambierà qualcosa rispetto al match vinto contro la Roma, difficile rivedere a Napoli il tridente proposto contro i giallorossi: a finire in panchina dovrebbe essere Simeone, con Pavoletti in vantaggio per affiancare Joao Pedro davanti. Qualche dubbio anche dietro, dove Rugani dovrebbe ritrovare il posto ai danni di Ceppitelli e del giovane Carboni. Ancora non al meglio Cragno dopo la positività: da valutare le sue condizioni, altrimenti spazio ancora a Vicario.

Sassuolo-Atalanta

www.imagephotoagency.it

Soliti dubbi sugli esterni difensivi per De Zerbi, due posizioni nelle quali i contendenti partono spesso da una posizione di 50 e 50: questa volta i favoriti per scendere in campo sono Muldur e Rogerio, con Toljan e Kyriakopoulos in panchina. Per il resto rientrano tutti (a parte Caputo) e quindi attacco composto da Berardi, Djuricic e Boga alle spalle di Defrel.

In casa Atalanta il dubbio riguarda principalmente il modulo, con Gasperini che dovrebbe riproporre lo schieramento difensivo a 3: il rientro di Hateboer sulla destra, con Gosens a sinistra, infatti favorirà nuovamente il posizionamento a 4 a centrocampo. Davanti spazio a Malinovskyi e Muriel alle spalle dell’unica punta Zapata, con Pessina pronto a subentrare a partita in corso.

Udinese-Juventus

www.imagephotoagnecy.it

Pochi dubbi per Gotti, che prima di schierare la formazione contro la Juventus dovrà valutare le condizioni fisiche di Llorente: se il grande ex della partita avrà recuperato dal problema alla schiena giocherà, altrimenti spazio ancora a Okaka al fianco di Llorente. In difesa spazio a Becao, Nuytinck e Bonifazi (panchina per De Maio e Samir). Musso squalificato, in porta Scuffet.

Come sempre complicata l’interpretazione dell’undici titolare della Juventus: in difesa dovrebbero giocare dal primo minuto De Ligt e Bonucci, con Chiellini dunque in panchina. I dubbi proseguono a centrocampo, dove Rabiot e Bentancur sono favoriti rispetto ad Arthur per giocare da titolari e si concludono con l’attacco: inamovibile Ronaldo, al suo fianco ci sarà Dybala, visto che Morata non è in perfette condizioni a causa di un problema al polpaccio. Recuperato Chiesa, che ritrova il posto sulla sinistra ai danni di McKennie.

Sampdoria-Roma

www.imagephotoagency.it

Quagliarella non è al meglio della condizione, alle prese con qualche fastidio muscolare, e dovrebbe quindi partire dalla panchina: davanti spazio dunque a Gabbiadini e Verre, con Keita ancora non al meglio della condizione fisica. Attenzione anche alla possibilità La Gumina, che Ranieri ha spesso preso in considerazione in questa stagione. Soliti dubbi in difesa, dove Yoshida è in vantaggio su Tonelli, e a centrocampo, dove questa volta Ekdal dovrebbe riuscire a soffiare il posto ad Adrien Silva.

Da capire in casa Roma quanto turnover vorrà effettuare Fonseca dopo la disfatta europea di Manchester: in caso di sconfitta, la famiglia Friedkin potrebbe anche esonerare subito l’allenatore, facendo capire l’importanza di questa sfida. Possibile comunque un turno di riposo per Dzeko, mentre non ci saranno per infortunio Pau Lopez, Spinazzola e Veretout. Davanti Carles Perez, Mkhitaryan e Mayoral. Pellegrini indietreggia a centrocampo insieme a Villar, fuori Diawara.

Torino-Parma

www.imagephotoagnecy.it

Pochissimi dubbi per Nicola che, nonostante la sconfitta nell’ultimo turno contro il Napoli, ha trovato una formazione base e con quella andrà fino al termine del campionato: davanti dunque spazio a Sanabria e Belotti, mentre a centrocampo giocheranno Baselli e Lukic, viste le contemporanee assenze per squalifica di Mandragora e Verdi.

Momento complicato per D’Aversa, con una retrocessione in Serie B che si avvicina sempre di più: il portiere dovrebbe essere ancora Colombi, vista la frattura che si è creata tra l’allenatore e il titolare Sepe. Davanti è ballottaggio serratissimo tra Cornelius e Pellè, con il vichingo al momento favorito. Dovrebbe farcela Kucka, recuperato dopo il problema fisico.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!