Bologna, Tomiyasu: “Gioco terzino, ma se mi spostano…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Una stagione importante fatta di buoni voti e una fantamedia di 6.10 che fa sorridere i suoi fantallenatori che in lui hanno scoperto un giocatore affidabile: Takheiro Tomiyasu è la scoperta di questo Bologna.

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha parlato di questa prima stagione al Bologna dove, dopo un iniziale periodo di adattamento, si è ambientato alla grande nella nostra Serie A.

ADATTAMENTO INIZIALE – Sono stato davvero in difficoltà nel primo mese, l’inserimento non è stato immediato e ho passato un periodo in cui ho patito la tattica e la preparazione intensa.

Poi, grazie al Bologna, tutto molto bene, sono cresciuto anche come persona e mi sono ambientato alla perfezione“.

RUOLO – Ho iniziato a centrocampo, poi da ragazzino ho fatto anche l’attaccante prima di passare in difesa e non cambiare più. Futuro da centrale? In verità ora mi sento… molto terzino destro, sto giocando così da un anno, ho appreso movimenti e posizioni. Non avrei comunque nessun problema a spostarmi al centro“.

MODELLI – Koulibaly: forte fisicamente, veloce, intelligente, sa costruire l’azione molto bene. Chi mi ha impressionato qui? Un centrocampista, Soriano: grande qualità ed è sempre dentro la partita“.

MIHAJLOVIC – “La malattia? Rimanemmo colpiti, fu un momento stranissimo. Ma fu incredibile soprattutto a Verona, prima di campionato. Lui arrivò a sorpresa: io come tutti gli altri volevo vincere per lui, per lo sforzo che stava facendo. Fu un peccato non riuscirci.

Cosa mi ha insegnato? Ama quello che fa, mi ha insegnato a fare tutto con passione: un uomo forte. A livello tattico, a sapermi adattare anche da laterale dei 4, coordinando i movimenti col mio compagno di fascia, spesso Orsolini“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!