Superlega, che cos’è e quali squadre potrebbero esserne coinvolte

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Superlega: una competizione per club a numero chiuso alternativa alla Champions League che riunisca le migliori squadre europee in una sorta di super campionato. E’ questo il progetto al quale stanno lavorando da mesi alcuni dei presidenti più importanti del calcio europeo.

Un progetto che nella giornata di oggi ha portato la Uefa a minacciare, attraverso un comunicato ufficiale, una causa milionaria contro tutti i club che vorranno entrare a far parte della superlega e ai loro giocatori l’esclusione dalle Nazionali.

Superlega: che cos’è e quali squadre potrebbero esserne coinvolte

Nel caso in cui venisse concretizzata quella che al momento è soltanto un’ipotesi, la Superlega diventerebbe una competizione calcistica privata (ovvero non riconducibile a Fifa, Uefa e leghe nazionali) tra i più blasonati club d’Europa. Nell’idea dei club fondatori questa competizione potrebbe prendere il via a partire dalla stagione 2022-23 o al massimo da quella successiva.

A partecipare alla Superlega sarebbero 20 squadre, delle quali 15 partecipanti di diritto a prescindere dai risultati ottenuti nei rispettivi campionati nazionali e altre 5 determinate stagione per stagione da un meccanismo di qualificazione. Al momento le tre squadre partecipanti sarebbero soltanto JuventusInter e Milan, mentre tra le 15 qualificate di diritto ci sarebbero Manchester United, Liverpool, Chelsea, Tottenham, Real e Atletico Madrid, Barcellona, PSG e Bayern Monaco.

Superlega: quali conseguenze sui campionati nazionali?

La Superlega porterebbe inizialmente a conseguenze per i campionati nazionali, che a questo punto vedrebbero l’interesse nei loro confronti diminuire drasticamente. Non solo, perchè nelle leghe nazionali si giocherebbe soltanto per la vittoria e per non retrocedere, visto che i posti per partecipare alla Superlega saranno assegnati di diritto e soltanto in minima parte legati al merito sportivo.

In caso di fondazione della Superlega diventerebbe quasi scontata una sparizione (o comunque un fortissimo ridimensionamento) delle coppe europee che conosciamo oggi, ovvero Champions League ed Europa League. Come accade ad esempio nel basket si creerebbero probabilmente tante piccole competizioni europee di scarso interesse e con introiti limitati rispetto a quanto accade oggi.

Superlega: il durissimo comunicato dell’Uefa

L’Uefa e le leghe nazionali hanno appreso che alcuni club inglesi, spagnoli e italiani potrebbero aver intenzione di annunciare la creazione di una cosiddetta superlega privata. Se ciò dovesse accadere, ci teniamo a ribadire che noi – UEFA, FA inglese, RFEF, FIGC, Premier League, LaLiga, Lega Serie A, ma anche FIFA e tutte le nostre federazioni affiliate – resteremo uniti nei nostri sforzi per fermare questo cinico progetto, un progetto che si fonda sull’interesse personale di pochi club in un momento in cui la società ha più che mai bisogno di solidarietà”

Prenderemo in considerazione tutte le misure a nostra disposizione, a tutti i livelli, sia giudiziario che sportivo, al fine di evitare che ciò accada. Il calcio si basa su competizioni aperte e meriti sportivi; non può essere altrimenti. Come annunciato in precedenza dalla FIFA e dalle sei Federazioni, ai club interessati sarà vietato giocare in qualsiasi altra competizione a livello nazionale, europeo o mondiale, e ai loro giocatori potrebbe essere negata l’opportunità di rappresentare le loro squadre nazionali

“Ringraziamo quei club di altri paesi, in particolare i club francesi e tedeschi, che si sono rifiutati di iscriversi a questo. Chiediamo a tutti gli amanti del calcio, tifosi e politici, di unirsi a noi nella lotta contro un progetto del genere se dovesse essere annunciato. Questo persistente interesse personale di pochi va avanti da troppo tempo. Quando è troppo è troppo”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!