Storie di Fantacalcio | “Io, donna tra gli uomini: prima dopo 19 giornate. Ringrazio Okaka”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Immaginatevi di ritrovarvi in mano una squadra al fantacalcio che non avete scelto. Fatto? Ora, immaginatevi di non aver mai nemmeno pensato di poter giocare al fantacalcio. Fatto? Bene, ora pensate di essere una ragazza di aver sempre sentito i vostri amici che parlavano di questo “fantacalcio”, di esserne incuriosita ma di non aver mai approfondito il tema e tutto ad un tratto di ritrovarvi in mano una fantasquadra tutta vostra da gestire. Le strade sono due: panico oppure coraggio e una buona dose di spirito di avventura per mettersi alla prova in un campo totalmente sconosciuto. L’esperimento funziona talmente tanto che il fantacalcio comincia ad assorbirti, ad interessarti e al termine del girone d’andata sei prima (a pari merito) con 27 punti. Tu, ragazza, tra gli uomini guardi tutti dall’alto e adesso cominci a prenderci gusto.

La storia che vi raccontiamo oggi è vera ed è successa su Fantamaster, in casa nostra, la protagonista si chiama Martina e ci ha raccontato l’incredibile storia sua e della squadra Elisir D-Team. Una storia inaspettata con i contorni del surreale (per lei che ci ha scritto incredula), ma che abbatte le barriere che vogliono il calcio come uno sport solo da uomini… e figurarsi il fantacalcio. Martina è felice, noi anche, di raccontare una storia che speriamo possa farvi sperimentare quello che nella Lega Eden (questo il nome della competizione a cui partecipa la protagonista della nostra storia) è stato provato e ha avuto successo: una donna che gioca al fantacalcio, una donna che comanda la classifica e che ci ha preso gusto. Ora chi la farà smettere?

Fantacalcio, la storia di Martina: prima in una Lega di solo ragazzi

Come ti sei ritrovata a gestire una rosa al fantacalcio?

Direi che è iniziato tutto per caso, a causa degli impegni del mio ragazzo che non aveva mai tempo di mettere la formazione. Arrivava il venerdì e sistematicamente i suoi amici gli ricordavano che la giornata stava per iniziare. Le prime volte glielo ricordavo, poi ho deciso di provare a farla da sola e così ho cominciato a giocare al suo posto.

Conoscevi il calcio e il fantacalcio?

Si, lo conoscevo già. Da tre anni infatti faccio la banditrice all’asta del mio ragazzo e dei suoi amici. La prima volta ero completamente spaesata, non sapevo scrivere neanche i nomi dei giocatori e non capivo per nulla il meccanismo di gioco. Poi, pian piano mi sono informata e ho cominciato ad appassionarmi.

Chi ti ha aiutato a capirne i meccanismi?

Sicuramente i miei amici e il mio ragazzo sono stati fondamentali nel risolvere i dubbi che avevo, però diciamo che in generale l’app di Fantamaster è stata l’aiuto più importante. Essendo molto intuitiva e semplice sono riuscita da sola a capire come funzionava.

Cosa ti piace di più di questo gioco e cosa meno?

Mi piace molto la sana competizione che si crea tra noi amici. Ogni weekend ci riuniamo per vedere le partite ed è molto divertente vederci discutere mentre ognuno spera di vincere e scalare la classifica. La cosa che mi piace meno è quando si creano dei malcontenti per delle incomprensioni.

Pensi di provare a fare un’asta da sola?

Ci stavo pensando; volevo provare a fare l’asta di riparazione di gennaio ma non mi sento ancora pronta. Ho visto che nell’app ci sono molte sezioni utili come quella riguardante gli svincolati, ma per ora preferisco avere l’appoggio di qualcuno più esperto. Sicuramente però il prossimo agosto i miei amici dovranno trovarsi una nuova banditrice!

Che acquisti farai a gennaio all’asta di riparazione?

Sicuramente mi concentrerò su centrocampisti e attaccanti. Penso di prendere almeno 3 centrocampisti e 2 attaccanti. Ho già qualche idea ma non svelo i nomi!

A quale giocatore della tua rosa ti sei affezionata di più?

I miei amici mi prendono in giro perché da quando ho iniziato mi sono affezionata tantissimo a Okaka. Lo metterei sempre e infatti nelle ultime giornate mi ha dato un sacco di soddisfazioni! All’inizio quando non ero molto pratica, prima di inizio giornata, chiedevo sempre un consiglio sulla formazione che avevo fatto e sistematicamente i miei amici mi toglievano Okaka. Fino a quando una giornata ha fatto 2 gol e io lo avevo in panchina. Da quel momento ho deciso di fare sempre di testa mia.

www.imagephotoagnecy.it

Pensi che il fantacalcio sia un gioco solo per uomini?

Assolutamente no! Penso che sia più facile giocare al Fantacalcio se si hanno delle nozioni calcistiche di base. Per questo motivo sicuramente è più facile per i ragazzi capire i meccanismi di gioco perché abituati sin da bambini a guardare e a giocare il calcio. Io però personalmente, nonostante da bambina avessi l’abbonamento con mio padre allo stadio per guardare le partite del Milan, non ho mai realmente capito le regole, il fuorigioco e i vari meccanismi. Solo ora che gioco al fantacalcio sto cominciando a capirne di più.

Sei attenta a tutte le ultime novità sugli infortuni, le probabili formazioni o i consigli fantacalcio? Oppure segui il tuo istinto?

Sicuramente prima di mettere la formazione mi informo sulle ultime notizie per vedere se qualche mio giocatore si è infortunato o sicuramente non giocherà. Devo dire però che l’applicazione che usiamo è veramente ben fatta: per ogni giocatore ti indica la probabilità di gioco e la media delle precedenti valutazioni. Con queste informazioni mettere la formazione diventa sicuramente più semplice.

Cosa pensavi prima di giocarci? Cosa diresti, ora, a chi non gioca per invogliarlo a giocare?

Ho sempre guardato divertita i miei amici che si accanivano durante i weekend di campionato e non capivo come facessero a prendere le cose così sul personale. Ora invece li capisco benissimo! E’ un gioco che ti coinvolge, che ti appassiona e che ti rende molto competitivo!! Sembrerà assurdo ma ora, al sabato spesso preferisco guardare le partite piuttosto che uscire! Ovviamente le partite in cui ci sono i miei giocatori!

Per essere soddisfatta dove vorresti finire in classifica?

Sono molto perfezionista quindi sicuramente punto al primo posto. Capisco però che sarà difficile battere i miei amici che giocano da anni, quindi mi accontenterei del podio! Vedremo, io ce la metto tutta! Ci risentiamo a fine campionato!!

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!