Spal, Di Biagio si presenta: “Dobbiamo fare più gol. Fares? Giocherà, ecco dove”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Conferenza stampa Di Biagio – E’ arrivato solo ieri, ma Gigi Di Biagio si è calato perfettamente nella parte. Il nuovo allenatore della Spal, ultima in classifica, ai microfoni con i giornalisti per la sua conferenza stampa di presentazione si è dimostrato subito voglioso e combattivo. Per lui è una grande occasione, ma c’è anche una Spal da salvare. Una squadra con tante individualità importanti e che è reduce da 6 anni importantissimi dove ha centrato promozioni e salvezze storiche in Serie A. Quest’anno però ci sono state tante cose che non hanno funzionato e i 40 gol subiti e i 17 fatti ne sono un esempio. In conferenza stampa Di Biagio ha parlato di questa nuova avventura, ma anche delle nuove e possibili nuove idee tattiche che potrebbe portare in questa Spal. Ecco le sue parole.

www.imagephotoagency.it

LA SCELTA SPAL – “Negli ultimi due mesi ho avuto la fortuna di essere cercato da diverse squadre. Questa è stata un’opportunità che è arrivata in maniera veloce. Si tratta di una bella sfida, complicata e stimolante. Non mi mette paura, non ho timore, basta davvero poco a entrare nella testa dei ragazzi e a fargli cambiare atteggiamento”.

CAMBIO MODULO – Cercherò di cambiare pian piano. Il mio modo di giocare è con la difesa a 4, ma questo non vuol dire che non giocheremo a 3″.

SCONTRO SALVEZZA ALLA PRIMA – “Subito il Lecce? Mi piace. Per incidere ci vorrà molto tempo, ma io non ho tempo. Io devo conquistare tutti e subito. Non ho scelta, non mi posso soffermare su altri aspetti. Ben venga questa partita. Dimostreremo subito di essere ancora vivi”.

www.imagephotoagency.it

POCHI GOL – “Dovremo aumentare la nostra pericolosità con tutti quanti, mantenendo l’equilibrio. I giocatori ci sono. Penso a Valoti, a Di Francesco o Strefezza: non è possibile che vadano così poco alla conclusione. Anche Petagna si deve mettere in testa di segnare di più: ne ha le possibilità”.

IL RUOLO DI FARES – “Se gioco a tre, lo vedo quinto. Se gioco a quattro, terzino. A lui manca la partita, ma stiamo lavorando per averlo al più presto possibile con noi”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!