Verona, Setti è nei guai: arriva il maxi sequestro della Guardia di Finanza

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Setti indagato – Periodo non certo facile per il patron del Verona, Maurizio Setti, che è finito al centro di un’indagine da parte della Procura di Bologna con l’accusa di autoriciclaggio e appropriazione indebita.

Il presidente degli scaligeri, infatti, avrebbe sottratto 6,5 milioni di euro dalle casse del club per ristabilire la situazione di un altro club a lui riconducibile ed evitarne così il fallimento.

La Guardia di Finanza ha quindi disposto ed eseguito il sequestro di tale somma in seguito alle indagini della Procura di Bologna che, nel corso delle indagini, avrebbe anche scoperto quello che viene chiamato “maquillage contabile”, ovvero il mascheramento dell’origine di alcune somme finite in possesso del presidente Setti.

www.imagephotoagency.it

Setti indagato: il comunicato della Guardia di Finanza

Le indagini che hanno permesso alla Guardia di Finanza di smascherare le operazioni illegali del patron Setti erano in corso, stando a quanto recita il comunicato ufficiale, da diverso tempo e nelle prossime settimane si attendono notizie sulle eventuali ripercussioni della vicenda su club scaligero.

“All’esito di approfonditi riscontri, che hanno consentito di ricostruire, minuziosamente, flussi finanziari e operazioni societarie stratificatesi nel tempo, è emerso che la partecipazione detenuta dalle due società nella Hellas Verona era stata oggetto, negli anni, di vorticose operazioni di cessione infragruppo e rivalutazioni (anche grazie al coinvolgimento di società estere) che ne avevano strumentalmente e ingiustificatamente incrementato il valore, questo il comunicato ufficiale diffuso dalla Guardia di Finanza.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!