Perchè la Juve vuole Scamacca: come lo utilizzerà Pirlo e occhio al fantacalcio

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Scamacca alla Juventus, ormai ci siamo. Contatti avviati tra i bianconeri e il Sassuolo (società proprietaria del cartellino) e trattativa pronta a decollare già nel corso delle prossime ore.

Non è escluso che Scamacca possa accomodarsi in panchina con i bianconeri già dalla sfida di Coppa Italia di mercoledì contro il Genoa. La Juventus preme, la sensazione è che l’affare si concluderà sulla base del prestito con diritto di riscatto.

Un prestito decisamente lungo per poi valutare le chance di riscatto con la dovuta calma: questo il piani di Paratici e dei bianconeri. Scamacca, dal canto suo, sarebbe pronto a dire sì alla Juventus.

Scamacca alla Juventus, come lo utilizzerà Pirlo e come gestirlo al fantacalcio

Forza fisica, strapotere atletico e grandi capacità nel gioco di sponda. Classe 1999 e margini di miglioramento notevoli. Queste alcune delle qualità che hanno spinto la Juve a puntare con forte decisione sull’attuale attaccante del Genoa.

Pirlo, all’occorrenza, lo utilizzerà come boa fissa dell’attacco bianconero. Scamacca lavorerà al servizio di Cristiano Ronaldo e Morata, favorendo per giunta l’inserimento dei centrocampisti.

Un investimento in chiave presente, ma soprattutto in vista del futuro. Ecco perchè Paratici avrebbe mollato sul nascere le piste Pellè e Llorente, concentrando le sue attenzioni sull’ex attaccante dell’Ascoli.

195 cm d’altezza per circa 85kg: Pirlo avrà a disposizione una variante tattica letale. Che fare al fantacalcio? Scamacca, chiaramente, non sarà titolare, ma potrebbe rivelarsi prezioso soprattutto a gara in corso. Puntate su di lui solamente dinanzi a una spesa contenuta. Nessuna follia.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!