Napoli show: Mertens supera Maradona, Insigne svela gli attriti con Ancelotti: “Sì, ho sbagliato”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il Napoli supera il Salisburgo per 3-2 e vola in testa al proprio girone mettendosi alle spalle anche il Liverpool. Match intenso e ricco di colpi di scena. Decide una doppietta di Mertens e il gol vittoria di Insigne. L’attaccante belga, grazie ai suoi due gol, supera Maradona nella classifica dei migliori realizzatori della storia del Napoli, posizionandosi attualmente al secondo posto con 116 gol in attesa dell’assalto ad Hamsik, 121 gol. Al termine del match, Insigne, altro protagonista della serata, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sull’ultimo periodo poco sereno e sugli screzi con Carlo Ancelotti, ormai messi alle spalle.

Insigne, intervistato ai microfoni di “Sky“, ha così affermato: “Io accetto le scelte di Ancelotti e sono andato in panchina tranquillo. Per vincere questa partita serviva tutta la squadra e stasera s’è visto, tutti noi che siamo entrati abbiamo dato il nostro contributo”. “L’abbraccio al mister? Ho avuto degli screzi con lui, ma è acqua passata. Lo stimo tanto, è un grande allenatore e ci tenevo a correre verso di lui. Ho sbagliato io qualche atteggiamento, ho chiesto scusa ed è tutto alle spalle. Pace fatta e massima concentrazione in vista del proseguimento della stagione.

View this post on Instagram

Grinta e Cuore ??? tutti insieme! #ForzaNapoliSempre

A post shared by Lorenzo Insigne (@lorinsigneofficial) on

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!