Genoa, dietrofront di Sabatini: il messaggio del dirigente gela i tifosi rossoblù

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

L’approdo di Sabatini al Genoa, dato quasi per certo solo qualche settimana fa, sembra ormai essere saltato in maniera definitiva. L’esperto dirigente, molto vicino a sposare la causa del Grifone, ha cambiato idea e ha fatto marcia indietro.

Walter Sabatini, dopo l’esperienza con il Bologna, era a un passo da accettare la corte della nuova proprietà del Genoa, ma qualcosa deve essere andata storta. I tanti proclami infatti non sono stati seguiti dall’ufficialità da parte del club che, stando alle parole dello stesso dirigente, non si sarebbe trovata in sintonia con le sue idee.

La conferma della mancata fumata bianca è arrivata nel corso di una sua intervista a Radio Rai: “Non vado al Genoa perché non c’è identità di vedute nella gestione del club, quindi è una cosa che non posso e non voglio fare”. Queste le parole che spengono gli entusiasmi dei tifosi genoani che speravano di poter contare sull’esperienza di Sabatini per rinforzare una squadra sempre più in difficoltà.

www.imagephotoagency.it

Sabatini al Genoa: preoccupazione sul mercato

Le parole di Sabatini sono arrivate dopo diverse settimane da quello che sembrava ormai un matrimonio a un passo dal realizzarsi. L’ex dirigente di Roma e Bologna si è preso probabilmente del tempo per riflettere sul da farsi, arrivando alla conclusione di rifiutare la corte della nuova dirigenza rossoblù.

Resta da capire se Sabatini non ha avuto garanzie sul budget a disposizione nel prossimo mercato di gennaio o se si tratta solo di una divergenza di idee sulle strategie da adottare. Una notizia che non è proprio rassicurante per i tifosi genoani che, nel prossimo mercato invernale, sperano nell’arrivo di qualche innesto di peso per centrare il prima possibile la salvezza.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!