Genoa, Preziosi conferma Romero alla Juventus: “Andrà lì perché…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Una stagione da incorniciare per Cristian Romero, un po’ meno per il Genoa. La società ligure fatica a trovare la propria strada in campionato e anche per questo ci sono tante contestazioni in città nei confronti di Enrico Preziosi reo di aver venduto Piatek e di aver accumulato tanti debiti da mettere in difficoltà la società. Il presidente intervenuto a Telenord nella serata di ieri ha voluto chiarire alcuni punti ai suoi tifosi e ha parlato anche del trasferimento, ormai certo, di Romero alla Juventus.

Il difensore argentino è arrivato in estate ma già su di lui c’erano gli occhi dei grandi club europei molto interessati a lui e al suo futuro. In 21 partite è riuscito a conquistare la Serie A e ad attirare l’attenzione della Juventus. “El Cuti” è molto fisico, grintoso ed è abile in fase di anticipo; dotato di buoni tempi di gioco e di una spiccata personalità ha incantato un po’ tutti in questo campionato nonostante la situazione difficile del Genoa. Tra gli altri, ovviamente, anche i tifosi che dopo Piatek rischiano di perdere un altro gioiellino della loro rosa. Romero alla Juventus ora però sembra cosa fatta e il motivo è soprattutto economico.

Romero alla Juventus, Preziosi conferma la trattativa: “Andrà lì”

Sapete tutti che c’è una trattativa avviata, andrà alla Juventus. La vendita di Piatek e quella di Romero metteranno a posto definitivamente i conti della società. La cessione di Piatek dal punto di vista societario è stata una mossa giustissima”. Si è espresso così il presidente rossoblù sul passaggio di Romero alla Juventus. Sulla situazione finanziaria del club invece: “Il Genoa è una società sanissima, entro quest’anno non avremo alcun debito verso l’erario. Se analizziamo le rose, senza tirare in ballo società che hanno fatto meglio di noi come Parma e SPAL, se io portassi dentro al Genoa la metà dei giocatori che giocano in queste squadre mi prenderebbero per pazzo. La rosa è adeguata per la salvezza e migliore di tante altre rose”.

Vendere il Genoa

“Il problema è che nelle società di calcio non ci sono le code fuori. Facciamo una bella cosa: la tifoseria più esigente nomini un advisor, gli dò io il mandato. A Roma ci sono gli americani che non hanno messo una lira ed ora ci sono 400 milioni di debiti. Milan? Costretto ad essere comprato perché qualcuno ha fatto milioni di debito”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!