Retroscena Totti: “Dopo l’addio alla Roma, una squadra italiana mi voleva a tutti i costi…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Intervista Totti: l’ex numero 10 della Roma si è raccontato a 360° ai microfoni di Sky Sport.

Un vero e proprio racconto della propria carriera, tra aneddoti e retroscena sul suo lungo percorso con la maglia giallorossa.

Dal rapporto difficile con Spalletti a una clamorosa trattativa di mercato che poteva portarlo a vestire un’altra maglia in Italia, fino ad arrivare a un particolare “augurio” alla Lazio in lotta per lo Scudetto.

Questi i punti principali dell’intervista a Totti ai microfoni di Sky Sport.

Intervista Totti: “Ferrero voleva portarmi alla Samp. Lazio? Spero in un black out prima possibile”

La Sampdoria mi voleva a tutti i costi, Ferrero avrebbe fatto qualunque cosa per portarmi a Genova. Già nel 1997 sono stato a un passo dalla Samp, il mister Carlos Bianchi non mi vedeva bene ma in un torneo estivo cambiò tutto. Sono riuscito a rimanere in questa splendida città e chissà dove sarei finito dopo la Sampdoria, sicuramente non sarei più tornato alla Roma”.

Rispetto pienamente la scelta di De Rossi di andare al Boca, ognuno è libero di fare le proprie scelte. Io ho avuto delle opportunità a fine carriera, soprattutto all’estero ma anche in Italia, però ero un po’ dubbioso. Quando ho smesso, pensavo di poter dare qualcosa e volevo continuare, ma alla fine un anno in più non mi avrebbe cambiato niente. La mia scelta di vita è sempre stata quella di indossare un’unica maglia, con un anno o due avrei cancellato tutto quello che ho pensato per 24 anni”.

Per me le due gestioni di Spalletti sono state molto diverse. Il primo Spalletti è stato fantastico per me, come un secondo padre. Ci stavo insieme quasi 24 ore su 24. Il secondo Spalletti ha avuto le sue ragioni, o forse non proprio sue, e qualcosa non è andato nel migliore dei modi. Io ho sempre cercato di tenere la testa alta e fare del mio meglio, nonostante fossi in difficoltà”.

“Con Simone Inzaghi ho un bellissimo rapporto, c’è grande rispetto e posso dire che in questo momento è uno dei migliori allenatori in Serie A. Sarei più contento se Inzaghi allenasse un’altra squadra. Da tifoso romanista mi auguro che si fermino il prima possibile, anche se sono quelle annate in cui ti gira tutto bene. In questo momento non si può dire nulla alla Lazio, spero ci possa essere un black out il prima possibile”

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!