La Roma supera la fase a gironi come testa di serie, ecco le possibili avversarie

www.imagephotoagency.it

Avversarie Roma Conference League – La Roma esce dalla fase a gironi della UEFA Europa Conference League come testa di serie del proprio girone con un bottino di 13 punti in totale.
Questo piazzamento fa si che la rosa di Mourinho eviti lo spauracchio dei 16esimi e sarà pronta ad accogliere le vincenti di questa fase.

La Conference League è una nuova realtà del calcio europeo per club che da la possibilità alle squadre più piccole, rispetto a quelle quallificate in Europa League, di competere per un trofeo internazionale che dona comunque prestigio e rincompense al club vincitore.

La Roma fino a questo momento ha vinto 4 partite. L’avversaria per ora più complesso per i giallorossi sono stati i norvegesi del Bodo/Glimit: capaci di pareggiare all’Olimpico e per surclassarli in casa propria con un risultato incredibile di 6 reti contro una.

Roma in Conference League: le possibili avversarie dall’Europa League

Le avversarie della Roma provenienti dall’Europa League sono il vero pericolo dei giallorossi. Infatti figurano nomi interessanti del calcio europeo che potrebbero dare del filo da torcere ai ragazzi di Mourinho.
Tra le più pericolose il Leicester di Vardy e Maddison, ad oggi favorite per la vittoria finale, Il Marsiglia guidato da Payet, eliminato dal girone della Lazio, può essere una delle rivali più pericolose per i giallorossi con la loro grande qualità in mezzo al campo.

Occhio anche al PSV di Gotze, possono essere la mina vagante della competizione, l’esperienza del tedesco potrebbe guidare la squadra alla conquista del primo titolo europeo dopo molti anni di digiuno.
Discorso simile anche per il Celtic. Anche gli scozzesi hanno per le mani la concreta possibilità di fare bene con una delle rose più competive della competizione.

Ben più agevole lo Sparta Praga. I Cechi non dispongono di una formazione che possa davvero inpensierire i giallorossi. Discorso simile anche per i turchi del Fenerbahce. La rosa è buona ma non al livello della squadra capitolina.
Concludono la lista Rapid Vienna e Midtjylland. Le squadre meno favorite dal ripescaggio dell’Europa League. Rose poco competitive e senza nomi che possano segnare un pericolo concreto per la Roma.

Roma in Conference League: le avversarie dai sedicesimi

Le avversarie provenienti dalla Conference League sono meno aguerrite rispetto a quelle sopracitate. Figurano tra le più agevoli al momento il Maccabi Tel Aviv e il Partizan.
Mentre sono meglio attrezzati i ragazzi del Randers. Squadra danese che occupa al momento il quinto posto nella massima serie calciastica danese.

Anche il Qarabag, squadra dell’ Azerbaigian, che era in realtà partita molto bene con 3 vittorie nei gironi, sono via via andanti per un calo di forma che gli è costata la testa del girone e quindi l’iscrizione ai sedicesimi. Discorso simile anche per il PAOK. I greci possono sembrare dei rivali agevoli sulla carta ma occhio a prenderli sottogamba: dispongono del terzo attacco migliore della loro massima serie calcistica.

Più complessa invece la possibile sfida con lo Slavia Praha, squadra che ha disputato anche la Champions League nel 2020. La rosa non è tra le più blasonate in Europa, ma se presi sottogamba possono dare del filo da torcere.

IN AGGIORNAMENTO IN ATTESA DI TOTTHENAM-RENNES

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!