Roma, conferenza stampa Fonseca: “Sarà la Roma di tutti. Ecco il mio attaccante ideale”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Ci siamo, tutto pronto per la conferenza stampa Fonseca, la quale andrà in scena a partire dalle ore 15:00. Il neo tecnico della Roma, in vista della partenza ufficiale della nuova stagione giallorossa, rilascerà alcune dichiarazioni sia dal punto di vista tecnico-tattico, sia dal punto di vista del mercato. Dopo l’addio di El Shaarawy, il quale è già volato in Cina per firmare un super contratto da oltre 10 milioni di euro l’anno, la Roma potrebbe piombare sul mercato per cercare il suo nuovo erede. Fonseca potrebbe rivelare alcuni nomi e alcuni obiettivi in ottica futura. Questa la speranza di colleghi che saranno presenti a Trigoria.

Detto questo, la conferenza stampa di Fonseca, verrà trasmessa sui “canali Sky”, ma anche sul canale telematico ufficiale dei giallorossi. C’è grande curiosità anche per capire le prime impressioni tecnico-tattiche del nuovo tecnico e quale sarà il modulo di gioco della nuova Roma. Possibile il passaggio al 4-2-3-1, ma tutto potrebbe dipendere dal mercato e dai possibili retroscena. I giallorossi potrebbe decidere di dire addio a Schick, il quale potrebbe vestire rossonero, e potrebbero puntare con forte decisione su Higuain, il quale sarebbe pronto a lasciare la Juventus solamente di fronte ad un grande progetto. La Roma osserva interessata.

Roma, conferenza stampa Fonseca: il tecnico si presenta al popolo giallorosso

Grinta, carica e voglia di far bene

Ecco le prime parole di Fonseca in conferenza stampa: “Non sarà la mia Roma, ma la Roma di tutti. C’è grande motivazione insieme al mio staff tecnico e a Petrachi per costruire una squadra ambiziosa e che renda fieri tutti i nostri tifosi. Siamo già a lavoro per costruire una squadra forte, abbiamo concretizzato tre acquisti e quando ne faremo altri lo comunicheremo, stiamo facendo le nostre scelte con criterio per rafforzare la rosa. Il presidente non ha fissato obiettivi concreti. Quello che io mi pongo è tornare in Champions”.

Su Zaniolo e Dzeko

Zaniolo è un giocatore di grande talento, nel quale crediamo. Quello che sto per dire per lui vale per tutti: per me conta il presente e il futuro: qualsiasi giocatore deve dimostrare ogni giorno di meritare di far parte di questa squadra. Zaniolo ha la mia fiducia. Dzeko? Non ho parlato con lui, ma l’ha fatto Petrachi. Voglio che restino qui solo quei giocatori che sono felici di rimanere qui: per me è fondamentale avere giocatori dediti alla causa”.

Sul possibile arrivo di Higuain

“Sono in piena e totale sintonia con Petrachi e con quanto da lui affermato. Non mi va però di parlare di operazioni che non sono state concretizzate”.

Sul nuovo tema tattica

“Il sistema di gioco non è la questione importante, quello che è importante sono le dinamiche di gioco. Le mie squadre in campo si sdoppiano, poi bisogna valutare le caratteristiche dei calciatori. I giocatori in rosa adesso rispecchiano la mia idea di gioco. In Italia ha spesso vinto la squadra che ha avuto la miglior difesa, cercheremo di migliorare. Serve una squadra intensa garantendo stabilità.”

Florenzi capitano?

“Florenzi era il capitano, è una questione che analizzeremo, ma la possibilità che sia il capitano è elevatissima”.

Futuro Perotti e Pastore

“Sono giocatori su cui faccio e farò affidamento. Sono giocatori di qualità, vale il discorso fatto prima per Zaniolo”.

La battuta sul nuovo centravanti

“L’attaccante ideale è quello che fa gol…”

 

 

 

 

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!