Serie A, Tommasi: “Mascherine e allenamenti, ecco le ultime novità”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Ripresa Serie A: è questo il tema che continua a tenere banco nelle ultime settimane, con le valutazioni sempre in corso da parte della FIGC e del comitato tecnico scientifico del Governo.

In attesa del via libera per riprendere le competizioni ufficiali, molti club di Serie A si sono ritrovati nei rispettivi centri sportivi per ricominciare gli allenamenti individuali.

Sedute in piccolissimi gruppi, successivi ovviamente a uno screening medico che deve dimostrare la negatività di tutti i calciatori.

Sulle possibili contromisure prese dalla Federazione per poter permettere la ripresa della Serie A, è intervenuto alla Gazzetta dello Sport Damiano Tommasi.

Il presidente dell’AIC si è espresso in questo modo su alcune norme che potrebbero essere adottate nelle prossime settimane.

“Ho letto che il pallone può essere elemento di contagio e sono stranito. Il pallone è l’oggetto che sul campo lega tutti e crea attrazione perché tutti lo tengono d’occhio e puntano a toccarlo. Lo spogliatoio venuto meno, in questa fase, è una cosa che mi lascia abbastanza indifferente, non ho mai creduto nella sua sacralità, penso che le squadre diventino tali per altre vie. Mascherine? Non mi risulta che si pensi a un accorgimento simile in campo. Anzi, non penso che sia possibile”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!