Juventus, brutta sorpresa per Dybala: rapinato nella notte di Champions

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Rapina Dybala – Mentre la Juventus vinceva di cortomuso contro lo Zenit in Russia, la casa di Dybala veniva presa d’assedio dai ladri. La Joya juventina si trovava in trasferta con la squadra, pur non essendo parte dei convocati a causa dell’infortunio che lo tiene ancora fuori.

Il furto, quindi, è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì, notte di Champions. I ladri erano a conoscenza del lungo viaggio che sarebbe toccato all’argentino in quella notte e hanno studiato il colpo nei dettagli, riuscendo a entrare nella villa di Dybala che si trova tra Torino e Moncalieri.

Ad avvisare della presenza dei ladri è stato un vigilante notturno che ha notato movimento all’interno della villa che sarebbe dovuta essere vuota in quella notte. Purtroppo per Dybala, però, i ladri sono riusciti a scappare, portando con sé una preziosa collezione di orologi. Al momento il giocatore sta facendo l’inventario dei suoi averi per comprendere l’entità del furto.

www.imagephotoagency.it

Rapina Dybala, gli altri episodi di furti a Torino

Quello avvenuto a Paulo Dybala nella notte tra martedì e mercoledì non è stato certamente il primo furto ai danni di giocatori della Juventus a Torino. Di entità certamente maggiore è stato quello subito da Camoranesi, derubato di 100mila euro complessivi tra orologi e gioielli.

Episodio ancor più preoccupante e spaventoso quello vissuto da Claudio Marchisio e la moglie, minacciati da un ladro con la pistola e costretti a consegnare i soldi e i gioielli tenuti all’interno di una cassaforte. Episodi spiacevoli dei quali speriamo di non dover più parlare.

Rapina Dybala, quando tornerà la Joya dopo la trasferta russa

Paulo Dybala tornerà in campo a breve: lasciata alle spalle la trasferta russa durante la quale non è sceso in campo, la speranza della Joya è quella di giocare già domenica contro l’Inter. Il suo obiettivo, al momento, è quello di essere convocato: difficile, invece, vederlo scendere in campo in una partita così intensa.

Durante la conferenza stampa prima della partita contro lo Zenit, Allegri ha parlato proprio di Paulo Dybala, tranquillizzando sulle sue condizioni e rivelando che un po’ alla volta troverà minutaggio. Fuori dal 26 settembre a causa di un’elongazione muscolare, ci vuole pazienza con Dybala per scongiurare ulteriori problemi fisici.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!