Brescia, clamoroso Raiola: “Non hanno mai fatto un tampone. Balotelli? Ecco come si allenerà”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Mino Raiola, procuratore, tra i tanti, anche di Mario Balotelli, intervistato sulle pagine della “Gazzetta dello Sport”, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sul Brescia e sulla situazione attuale di SuperMario.

Il noto procuratore è intervenuto in difesa del suo assistito: “Ma Grassani è il nuovo addetto stampa del Brescia Calcio? Mi sembra voglia fare i processi sui giornali invece che davanti ai tribunali. Ma la verità emergerà. Dirò a Mario di scrivere le mail al signor Grassani la mattina. Il problema è che il Brescia lo fa allenare da solo alle 19”.

Poi la stoccata al Brescia sulla questione stipendi: “Comunque non sapevo che il Brescia non avesse ancora pagato il mese di marzo e francamente mi sembra normale che uno possa chiedere di avere lo stipendio dopo 3 mesi che non lo pagano”.

Infine capitolo tamponi, altra frecciatina per le Rondinelle: “Mi risulta che il Brescia è l’unica società di Serie A che non ha ancora fatto fare il tampone a un proprio calciatore. Hanno discusso per settimane dei protocolli medici e ora si consente a una società di ignorarli solo per poter lasciare a casa un calciatore. Per colpire uno si mette a rischio tutta la squadra“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!