Preziosi: “Piatek? Non mi sorprende, farà più di 35 gol”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

A gennaio ha lasciato il Genoa da sorpresa del campionato per approdare al Milan. La domanda era sulla bocca di tutti “farà bene anche in rossonero?”. Non ha aperto bocca per rispondere Piatek, i numeri hanno parlato per lui. Milano non ha rallentato la sua fame di gol, ‘il pestolero’ è rimasto un cecchino infallibile. E chi lo conosce bene non ha dubbi: “Farà più di 35 gol”. Parola di Preziosi.

Il presidente del Genoa ha parlato della cessione del gioiello polacco in Lega: “Se mi aspettavo questo suo score con il Milan? Sì, altrimenti non l’avrei venduto al quelle cifre. A me Piatek non sorprende, credo che in una squadra dove ci sono più possibilità in attacco lui riesca a esprimersi al meglio: noi rispetto al Milan non avevamo grandi soluzioni in attacco, siamo una squadra diversa. Il Milan ha molte più soluzioni, ha più possibilità di segnare”. Se dovesse dare un Oscar Preziosi non avrebbe dubbi: “Credo che Piatek arriverà oltre i 35 gol in gare ufficiali. Rammarico? No, io sono soddisfatto perché sta facendo bene: è come un sarto che ti ha fatto bene l’abito e tu sei contento, va così. Noi abbiamo preso dei soldi, per alcuni sono pochi e per noi erano giusti: siamo contenti di aver fatto l’operazione e auguro a Piatek e al Milan di avere i successi che si meritano”.

I 35 gol di Piatek ma non solo, Preziosi ha poi parlato dei tanti giovani scoperti dal Genoa: “Siamo un pizzico fortunati, sono scelte che sembrano un pochino occasionali ma non lo sono: sono dettati da momenti in cui studiamo alcune situazioni che sembrano utili per il Genoa. C’è un lavoro dietro e ci sono decisioni, qualche volta si sbaglia perché si parla solo di Piatek, ma si deve parlare anche di tantissimi giocatori che abbiamo preso e che non hanno risposto alle nostre aspettative, come succede: ora ci godiamo questo momento fortunato, i giocatori che abbiamo scelto li abbiamo scelti sempre con la convinzione che fossero i giocatori adatti al nostro calcio”.

In chiusura il presidente del Genoa ha commentato l’indiscrezione di mercato che vorrebbe Kouamè vicino al Napoli in estate: “Adesso pensiamo al campionato da finire, poi vedremo cosa succederà: siamo sempre nella convinzione che facciamo le cose per il bene della nostra società, anche se spesso questa cosa non è condivisa dai nostri tifosi perché vorrebbero giustamente vedere giocare i propri idoli con la loro squadra e con la loro maglia. Noi facciamo sempre quello che serve al Genoa in termini di investimenti per il domani sul discorso struttura, abbiamo sempre bisogno di risorse per fare andare avanti le cose in una certa maniera”.

 

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!