Il presidente dell’Udinese tuona: “Ripresa 13 giugno un insulto all’intelligenza”

Fonte: Wikimedia Commons

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

L’Udinese, attraverso le dichiarazioni del suo presidente, Giampaolo Pozzo, chiarisce ulteriormente la sua posizione riguardo alla eventuale ripresa della Serie A: ecco le sue parole ai microfoni di “Radio 1”:

“Non sono d’accordo sulla data del 13 giugno, è un insulto all’intelligenza. Ma non è vero che noi non vogliamo riprendere, siamo pronti a ragionare con tutti. C’è un problema di fondo che è quello della condizione dei giocatori, qualsiasi preparatore atletico direbbe che è impossibile riprendere così presto dopo due mesi e mezzo di inattività.

Serve almeno un mese di allenamento agonistico. Per me, per coerenza, si dovrebbe riprendere a fine giugno. Siamo disposti a ricominciare il campionato, in sicurezza, ma bisognerà farlo usando il cervello”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!