“Ve lo confesso, non mi piace”: De Laurentiis spiazza i napoletani

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, torna a rilasciare dichiarazioni che faranno discutere soprattutto i tifosi napoletani. Nel corso di un’intervista a Repubblica.it, infatti, il patron azzurro ha messo da parte per una volta le faccende calcistiche, concentrandosi su alcune opinioni personali sui piatti tipici della tradizione culinaria partenopea.

De Laurentiis, nato a Roma ma napoletano d’adozione, ha detto la sua su quello che è uno dei tanti simboli della napoletanità nel mondo: la pizza. Il presidente ha confessato di non amarla particolarmente, ma di consumarla solo in determinate condizioni.

La pizza? Non è questione di campanile. Io mangio la pizza solo quando non è indigesta. E mi chiedo come si possa mangiare una pizza cotta in un forno a legna, di cui spesso e volentieri si sa poco e niente”. Parole che faranno sorridere i tifosi napoletani che non aspetteranno molto per lanciare qualche provocazione o per invitarlo ad assaggiare la propria pizza.

www.imagephotoagency.it

De Laurentiis a tutto tondo: le parole del presidente sulla cucina napoletana

Il presidente De Laurentiis non si è soffermato solo sul suo rapporto con la pizza, ma anche su uno dei formati di pasta napoletani più conosciuti nel mondo: il pacchero. Il patron ha ricordato di provenire da una famiglia di pastai e di avere le idee chiare su questa materia.

“Vengo da una famiglia di antichi pastai, spaghetto e linguina sono capitoli a parte, ma io il pacchero che oggi va per la maggiore, il pacchero non lo capisco. Col pesce, poi. Semmai col ragù”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!