Allegri si affida alla fortuna: nello staff ci sarà il suo talismano

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Padoin staff Juventus – Ieri, sabato 17 luglio, ospite alla Continassa dove la nuova Juventus di Massimiliano Allegri sta prendendo forma c’era anche Simone Padoin. L’ex centrocampista di Juve e Cagliari, infatti, potrebbe presto trovare casa alla Continassa dal momento che Max sta pensando a lui come futuro membro da inserire nel suo staff. Dopo il “no” ricevuto da Andrea Barzagli, proprio Simone Padoin è il candidato numero uno per sostituire l’ex difensore nello staff bianconero.

Chissà se un anno o più alla corte di Max Allegri potrebbe essere utile a Padoin per lanciarsi in una futura carriera da allenatore. Vi ricordate come aveva preso piede tra gli spalti dello Juventus Stadium questo coro? “Che ci frega di Ronaldo, noi abbiamo Padoin!”. Il talismano, così era stato soprannominato, ha rappresentato un preziosissimo jolly per il centrocampo prima per Antonio Conte e poi per lo stesso Massimiliano Allegri prima di lasciare definitivamente la Juventus.

In attesa di vedere Cristiano Ronaldo alla Continassa, per il momento si sta riposando dopo le fatiche dell’Europeo ed è atteso a Torino per il prossimo 25 luglio, ieri si è visto passeggiare sui campi d’allenamento Simone Padoin, fresco di ritiro dal mondo del calcio da giocatore dopo l’ultima esperienza in Serie B con la maglia dell’Ascoli. Una visita che è molto più di un semplice saluto ai cari amici bianconeri.

Infatti Padoin è stato calorosamente salutato prima da Allegri, poi dall’ex compagno e amico Paulo Dybala per poi seguire attentamente l’allenamento insieme a Pavel Nedved e al direttore generale Federico Cherubini. Molto presto però Padoin potrebbe tornare in campo e con vesti molto più comode e consone a un rettangolo verde. Allegri, oltre allo spiccato senso tattico, ha da sempre lodato e stimato le doti umane di Simone.

www.imagephotoagency.it

Padoin nello staff della Juventus: Allegri lo chiama, Simone risponde presente

Massimiliano Allegri si è tuffato nella sua nuova avventura con la Juventus sempre accompagnato dai fedelissimi come Landucci (vice-allenatore), Folletti (preparatore atletico), Trombetta (collaboratore) e Dolcetti (tattico), ma insieme alla dirigenza bianconera ta ragionando all’ampliamento del suo staff. Il rifiuto di Andrea Barzagli, che per un anno ha affiancato Maurizio Sarri nella sua breve parentesi bianconera e che per il futuro ha altri progetti in mente (è stato ufficializzato da poco come uno dei commentatori di punta di DAZN), non dà certezza a Padoin di entrare a far parte dello staff di Allegri.

Sicuramente è un’ipotesi molto concreta, ma ancora tutta da confermare. Sicuramente non stupisce che la Juventus e Massimiliano Allegri abbiano pensato a lui. Al di là dei 5 scudetti e delle 107 presenze con la maglia bianconera, in molti hanno da sempre pronosticato per lui un futuro da allenatore. Imparare il mestiere da uno dei migliori potrebbe essere per questo un primo passo decisivo verso un futuro in panchina. Un po’ come sta facendo Daniele De Rossi alla corte di Roberto Mancini con la Nazionale italiana.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!