Fantacalcio, le valutazioni discutibili della 7^ giornata

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Voti Fantacalcio 7^ giornata: la settima giornata ha sancito il ritorno della Juventus al primo posto. La squadra di Sarri è tornata nel piazzamento che occupa, in maniera incontrastata, da 8 anni e proverà ad inanellare il nono Scudetto consecutivo. Per l’Inter di Conte si è trattata di una mazzata al quadrato perché perdere, in un sol colpo, il comando della classifica e il Derby d’Italia fa veramente male. Se i nerazzurri si leccano le ferite, il Milan torna a respirare vincendo al “Marassi” di Genova ma la posizione di Giampaolo non è ancora ben salda. L’Atalanta consolida il terzo posto mentre le romane non vanno oltre il pari contro Bologna e Cagliari. La Fiorentina non si ferma più: centrata la terza vittoria consecutiva e l’Europa non è poi così lontana.

I voti fantacalcio 7^ giornata più discussi non possono mai mancare, come lo zucchero nel caffè (salvo che non lo beviate amaro). Partiamo con Cristian Kouamè che ha mostrato segnali di ripresa dopo alcune uscite a vuoto. L’intraprendenza dell’attaccante ivoriano non è passata inosservata e anche quel pizzico di furbizia sufficiente per ottenere un rigore sprecato poi da Schone. La sua prestazione va ben oltre la sufficienza ma la Gazzetta non la pensa così assegnando un ingiusto 5 alla punta dei grifoni. Discorso simile vale anche per Falco (voto Gazzetta: 5), uno dei pochi a salvarsi nella debacle leccese in quel di Bergamo e per Lyanco (voto: 5,5) con il centrale brasiliano autore di un’ottima prova contro il Napoli ma la Rosea pare abbia visto un altro incontro.

Passiamo alla Roma fermata dal Cagliari e dall’arbitro Massa che ha annullato il gol di Kalinic nel finale. Fonseca si scatena in panchina, staff e preparatori inclusi, mentre i fantallenatori sono rimasti perplessi dalla valutazione della Gazzetta nei confronti di Kluivert. Il talento olandese sta crescendo a vista d’occhio sotto la guida dell’allenatore portoghese, anche nella gara di ieri ha mostrato cose interessanti e da un suo cross in mezzo è nato l’autogol di Ceppitelli. Meriterebbe almeno un’insufficienza ma la redazione milanese non ne vuole sapere punendo il nazionale orange (5,5). Chi doveva ricevere un voto basso è Mancini, colui che ha causato il rigore al Cagliari trasformato poi da Joao Pedro. Ha provato a rimediare l’ex atalantino ma la grande ingenuità resta.

Voti Fantacalcio 7^ giornata: perchè è stato assegnato l’autogol a Murru?

Tutto tace sul fronte assist dove tutti i +1 sono stati regolarmente assegnati e non ci sono casi da sottolineare mentre sui gol dubbi, c’è quello riguardante la seconda rete del Verona. Nel tabellino della Lega Serie A figura l’autogol di Murru provocando la rabbia dei fantallenatori possessori di Miguel Veloso. Il massimo organo del calcio italiano ha ripreso il caso Chiesa-Palomino della quarta giornata giudicando volontaria e decisiva la deviazione del terzino blucerchiato sulla punizione calciata dal regista scaligero.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!