Torino, Mazzarri: “Belotti deve parlare poco e lavorare. Berenguer e Bremer…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Vigilia di Europa League per il Torino e Walter Mazzarri. I granata domani affronteranno il Debrecen per il passaggio del turno in Europa League sperando poi di arrivare anche ai gironi di qualificazione. Prima gara importante per il Torino che vale anche una parte di stagione. Nella consueta conferenza stampa di vigilia Mazzarri ha parlato anche dei suoi giocatori e del loro momento di forma dando spunti importanti per il fantacalcio.

BELOTTI – “Lui, come tutti, deve parlare poco e fare tanto. Ma ha già dimostrato: è arrivato dieci giorni prima dalle vacanze, non si risparmia mai, è un esempio di capitano vero per i compagni. Nelle amichevoli ha sempre dato il massimo, è quello che deve fare. E tutti, vedendoli, hanno voglia di dare tutto come lui. Può giocare in qualsiasi campionato per la fisicità e la corsa che ha. Lo volevo con me in Inghilterra quando giocava nel Palermo, lo consideravo già adatto per giocare in Premier”.

BERENGUER – “E’ stato una delle rivelazioni del girone di ritorno insieme a Lukic. Mi hanno ripagato delle chance che ho dato loro. Però non sono in quale grado di forma sia, non abbiamo potuto verificare certe cose in amichevoli più probanti”.

BREMER – “E’ tra i giocatori che mi hanno dato più soddisfazioni. E’ arrivato con buone basi, affidabile, ma per il nostro calcio doveva avere maggiore padronanza tecnica. Ora sembra un giocatore nuovo, fa tutto quello che fanno i difensori moderni. Comincia la manovra con serenità. Con Juve e Lazio ha fatto due partite eccezionali, spero riparta da quelle cose buone fatte vedere”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!