Squalifica choc per Diego Costa: ecco cosa ha detto all’arbitro!

fonte: Wikimedia Commons

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Squalifica Diego Costa: l’attaccante dell’Atletico Madrid paga a caro prezzo gli insulti rivolti all’arbitro Manzano durante la partita di cartello della Liga spagnola contro il Barcellona. La Giustizia Sportiva spagnola ha punito Diego Costa con 8 giornate di squalifica, un’autentica mazzata per Simeone che perderà la sua punta di riferimento fino al termine della stagione. L’irruenza e qualche parola di troppo non sono passati inosservato al giudice di gara che ha messo tutto a referto: oltre agli insulti, ci sono anche delle ripetute spinte del calciatore Colchoneros che hanno portato l’aumento dei turni di squalifica.

La squalifica Diego Costa nasce da questa frase ingiuriosa: “Me cago en tu puta madre”un’offesa piuttosto pesante con Manzano che gli ha subito estratto il cartellino rosso. L’attaccante dell’Atletico Madrid si è difeso affermando che gli insulti erano rivolti a sua madre (“la madre que me pariò”), una scusa che non si regge in piedi e il Comitato Disciplinare non ha abboccato. Le 8 giornate sono divise in: 4 per gli insulti e altri 4 per aver strattonato Manzano.

View this post on Instagram

🙌🏽🙏🏽🔴⚪️🔴⚪️!!!

A post shared by Diego Costa (@diego.costa) on

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!