Roma-Lazio 3-2. Una dolce sconfitta per i biancocelesti

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

La Lazio accede alla finale di Coppa Italia con la Roma che non le riesce la Remuntada vincendo solamente 3-2. Una gara vibrante e intensa come un derby capitolino deve essere, vittoria amara per i giallorossi acciuffata nei minuti finali da Salah che forse rende meno dolorosa l’eliminazione. Togliamo il “meno” perchè uscire contro gli acerrimi nemici è una botta tremenda, il risveglio per i tifosi romanisti non sarà bello.

Per i biancocelesti è tutta un’altra musica. Milinkovic-Savic e Immobile proiettano la Lazio verso la finale contro la Juventus o il Napoli. Stasera si scoprirà chi sarà l’altra finalista.

Pagelle a cura della redazione di calciomercato.com

ROMA

Alisson 6 – Non può far nulla sui due gol della Lazio. Precisi i suoi disimpegni con i piedi.

Rüdiger 5 –  L’ex Amburgo riesce a districarsi meglio in fase difensiva che in quella offensiva. Leggermente meglio come difensore centrale.

Manolas 4,5 – In occasione del gol di Milinkovic-Savic, sbaglia la marcatura su Immobile. Si fa attaccare alle spalle con troppa facilità dall’11 biancoceleste. In occasione del secondo gol della Lazio, sbaglia la posizione perdendosi la marcatura.

Juan Jesus 6 – Rispetto a Manolas, riesce ad impostare il gioco con estrema facilità e velocità. Dal 45’ Bruno Peres 5,5 – Non dà il supporto offensivo che ci si aspetta sulla fascia destra.

Emerson 6 – In ritardo su Milinkovic-Savic in occasione del gol della Lazio. A dispetto di Rüdiger, si sovrappone spesso ad El Shaarawy.

Nainggolan 6 – Un gran lottatore. Si muove molto con l’intento di trovare la verticalizzazione giusta per le punte.

Paredes 5  – Troppo lezioso e poco veloce e pratico quando tocca a lui costruire. Dall’81’ Totti – s.v.

Strootman 6 – Così come Nainggolan, anche l’olandese prova spesso ad attaccare la profondità centralmente.

Salah 6 – Contro Wallace ha vita facile vista la sua velocità e bravura nel dribbling ma non sempre sfrutta a dovere le occasioni create. Bravo nell’anticipare Wallace e segnare il gol del 2 a 2 al 65’. Approfitta di un errore di Strakosha, per mettere a segno una doppietta.

Dzeko 5,5 – E’ uno dei calciatori della Roma che si dà più da fare. Sempre al centro del gioco, se non può tirare in porta, è sempre pronto a servire assist ai compagni. Pesa però l’occasione sprecata in avvio.

El Shaarawy 7 – Approfitta di un errore di de Vrij per agguantare il pareggio e segnare il suo ottavo gol stagionale. Solo il palo gli nega la gioia del gol al 65’. I suoi tagli verso il centro, consentono ad Emerson di sovrapporsi e crossare liberamente. Dal 71’ Perotti 5,5 – Non incide quanto dovrebbe.

All. Spalletti 5 – Il suo dodicesimo derby da allenatore della Roma non va per niente bene. Troppo lenta, impacciata e prevedibile la sua squadra che non sembra mai in grado di ribaltare il risultato dell’andata. Alla fine arriva una vittoria che serve solo a rendere meno amara una serata da dimenticare.

 

LAZIO

Strakosha 5,5 – Non può far nulla sui primi due gol della Roma. Bene nelle uscite alte. Da un suo errore, Salah mette a segno una doppietta.

Bastos 5,5 – Cerca di fermare come può El Shaarawy. A volte stringe troppo la posizione, consentendo agli esterni della Roma di attaccare liberamente sulla sinistra.

de Vrij 5,5 – Da un suo errore, arriva il gol del pareggio della Roma. Bene nelle chiusure e nel gioco aereo. Dal 45’ Hoedt 6 – Buona prestazione del difensore olandese, pronto ad arginare Dzeko.

Wallace 5 – Salah è il suo incubo peggiore. Nonostante ciò, cerca di limitarlo come può, spazzando subito la palla in avanti. Si fa anticipare da Salah, in occasione del secondo gol della Roma.

Basta 6,5 – L’ex Udinese riesce a fare bene entrambe le fasi di gioco, sfruttando a dovere gli spazi lasciati liberi da Emerson.

Milinkovic-Savic 7 – Così come all’andata, segna il primo gol della gara, consentendo alla Lazio di giocare con maggiore tranquillità. Ottimo il suo assist per Immobile in occasione del secondo gol.

Biglia 6 – Funge da muro davanti alla difesa. Bravo nel verticalizzare subito per le due punte. Dal 71’ Murgia 6 – Prestazione semplice ma efficace del giovane centrocampista laziale.

Lulic 6 – Fa una buona fase d’interdizione aiutando Lukaku e Wallace a fermare il duo Rüdiger – Salah. Attacca bene la profondità, approfittando degli spazi lasciati da Bruno Peres.

Lukaku 6 – Così come Basta, anche il belga ricerca molto l’ampiezza per poi colpire i giallorossi negli spazi liberi lasciati da Rüdiger.

Felipe Anderson 6,5 – Arretra molto la sua posizione quando è la Roma a costruire o per far ripartire velocemente la Lazio. Dal 57’ Keita 6 – Torna meno in difesa, rispetto al compagno di squadra ma con la sua velocità tiene in apprensione la difesa giallorossa.

Immobile 7 – Si muove su tutto il fronte d’attacco diventando il riferimento principale dei biancocelesti. Bravo nell’attaccare alle spalle di Manolas e segnare il secondo gol della Lazio al 55’.

All. Inzaghi 6,5 – Arriva alla finale di coppa Italia giocando una gara tatticamente perfetta, sfruttando a dovere tutte le pecche difensive della Roma.

Arbitro: Rizzoli 6 – Buona prestazione di gara dell’arbitro della sezione di Bologna, che cerca di tener sotto controllo la gara sanzionando con l’ammonizione i falli di gioco.

 

TABELLINO

ROMA-LAZIO 3-2

Roma (4-3-3): Alisson, Rüdiger, Manolas, Juan Jesus (45’ Bruno Peres), Emerson, Nainggolan, Paredes (81’ Totti), Strootman, Salah, Dzeko, El Shaarawy (71’ Perotti). A disposizione: Szczesny, Lobont, Mário Rui, Vermaelen, Fazio, De Rossi, Gerson, Grenier. All. Spalletti

Lazio (3-5-2): Strakosha, Bastos, de Vrij (45’ Hoedt), Wallace, Basta, Milinkovic-Savic, Biglia (71’ Murgia), Lulic, Lukaku, Felipe Anderson (57’ Keita), Immobile. A disposizione: Vargic, Radu, Patric, Crecco, Adamonis, Lombardi, Luis Alberto, Djordjevic, Tounkara. All. Inzaghi

MARCATORI: 37’ Milinkovic-Savic (L), 43’ El Shaarawy (R), 55’ Immobile (L), 65’ – 90’ Salah (R)

ARBITRO: Rizzoli Nicola (Sez. di Bologna)

AMMONITI: 26’ Nainggolan, 31’ Dzeko (R) – Felipe Anderson (L), 38’ Paredes (R), 47’ Lukaku (L), 73’ Perotti (R)

ESPULSI: –

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!