Inter, la probabile formazione contro il Rapid Vienna

Twitter, @Inter

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

La prima scelta di Spalletti, la più dolorosa, è stata presa ieri: Icardi non ci sarà. L‘argentino ha rifiutato la convocazione dopo aver appreso la notizia del suo degradamento da capitano. Maurito, quindi, non siederà nemmeno in panchina: l’Inter contro il Rapid Vienna dovrà fare a meno di lui e Spalletti dovrà adeguarsi per disegnare la formazione.

Al suo posto in attacco si muoverà un altro argentino: è pronto, infatti, Lautaro Martinez, protagonista della vittoria (la prima del 2019) dell’Inter nell’ultimo turno di campionato. Spalletti si affida a lui. A Vienna mancheranno anche gli squalificati Skriniar e Brozovic, due assenze pesanti che costringeranno Spalletti a dei cambi forzati nella formazione in vista della gara con il Rapid Vienna di stasera.

L’allenatore nerazzurro pensa al ritorno al 4-2-3-1 puro con due esterni di ruolo, che in questo caso saranno Politano e Persic. Ci sarà dal primo minuto il neo capitano Handanovic, mentre Nainggolan agirà alle spalle della punta Lautaro.

Inter, la probabile formazione contro il Rapid Vienna

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, de Vrij, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti.