PSG, che frecciata di Al-Khelaifi a Neymar… ma non solo: la verità su Mbappè

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Interivsta a tutto tondo del presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi a France Football. Tanti i temi toccati: l’arrivo di Leonardo a Parigi, il futuro di Neymar e l’eventuale addio di Mbappè: “E’ stata un’idea che non è venuta dalla notte al giorno. E’ stata una riflessione che è maturata gradualmente fino a prevalere alla fine. Mi sono reso conto che dei cambiamenti erano essenziali, altrimenti non saremmo andati da nessuna perte. Era tempo di cambiare. Arriva un momento nel quale un club deve darsi nuovo slancio. Non potevamo continuare così”.

Che stoccata sul futuro di Neymar: “Io voglio giocatori disposti a tutto per difendere l’onore della maglia e aderire al nostro progetto. Chi non vuole o non capisce, può vedersi con me e ne parliamo. Ci sono ovviamente dei contratti da rispettare, ma l’adesione totale al nostro progetto ha la priorità su tutto. Nessuno lo ha costretto a firmare per noi. Nessun lo ha spinto. E’ venuto coscientemente per unirsi al nostro progetto”.

Oltre il futuro di Neymar, il presidente ha voluto mettere a tacere le voci sulla possibilità di vedere Mbappè altrove: “Lui vuole essere più coinvolto nel nostro progetto per crescere con la squadra e il club. Io gli ho spiegato che le responsabilità non si chiedono, bisogna andare a prendersele, a volte a strapparle via. Lui è molto intelligente e sono convinto che ha capito. Se resterà con noi il prossimo anno. Non sono sicuro al 100%, ma al 200%! Non lo lasceremo andare”.

fonte: WIkimedia Commons

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!