PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-ATALANTA: Gentiletti nel pallone, Gomez scatenato

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

L’Atalanta dell’ex Gasperini vince nettamente sul campo del Genoa. Sale subito in cattedra la giovane formazione bergamasca, con uno Spinazzola in splendida forma, un eurogol di Conti e il solito Gomez pronto a chiudere virtualmente il match, battendo Rubinho dagli undici metri. Simeone non riesce a essere concreto in avanti, Kessie ci prova ma non è preciso. Nel secondo tempo Pinilla perde la testa e finisce sotto la doccia, lasciando la squadra in dieci. Non basta l’orgoglio di Rigoni, Caldara firma il poker, sul finale la quinta rete.

GENOA

Rubinho 5 – Mandorlini lo preferisce a sorpresa al posto di Lamanna. Fa una bella parata su un tiro di Kessie, non può fare nulla sull’eurogol di Conti e sul calcio di rigore di Gomez. Grazie ai suoi buoni interventi, anche nel secondo tempo, il Genoa resta in partita fino a metà ripresa. Non ha responsabilità sulle altre reti.

Munoz 5 – Costretto a una gara ad alta tensione da Spinazzola, mina vagante della fase offensiva dei bergamaschi. Se la cava in molte occasioni.

Burdisso 5 – Cerca di tenere alto il morale dei compagni di reparto in una giornata da dimenticare, fa buona guardia nel gioco aereo sulle palle inattive.

Gentiletti 4 – Ferma come può l’accorrente Spinazzola, commette il fallo in area su Gomez che chiude virtualmente la partita. Mandorlini lo lascia negli spogliatoio all’intervallo. Dal 46’ Hiljemark 5 – L’atteggiamento dei compagni non cambia rispetto alla prima frazione di gioco e lui ne risente.

Lazovic 5 – Corre tanto e sembra a tratti confuso, con gli avversari che arrivano spesso sulla palla prima di lui. Dal 72’ Beghetto 5 – Mandorlini gioca con lui l’ultima carta a disposizione della gara, fatica come gli altri.

Rigoni 5,5 – In avvio ha una buona occasione, ma il suo tiro finisce a lato. Ci riprova con poca convinzione anche nel secondo tempo. E’ l’unico a tentarci fino alla fine, più per orgoglio che per altro.

Izzo 5 – Nel primo tempo gioca sulla linea del centrocampo e fa sentire il fiato sul collo a Kurtic. L’esperimento dura solo quarantacinque minuti: torna a fare il difensore nella ripresa.

Ntcham 5 – L’impegno non basta in una partita che si chiude sotto di due reti già all’intervallo. Dal 56’ Morosini 5 – Entra in campo quando la gara è ormai compromessa, non riesce a fare molto di più nel ruolo di trequartista.

Laxalt 5,5 – Chiude in qualche modo sugli inserimenti di Conti, gestione di gara attenta. Mette dentro l’area qualche buona palla per gli attaccanti.

Simeone 5 – Prova a rendersi pericoloso sin dalle prime battute, facendo da sponda per i compagni, ma manca della concretezza necessaria.

Pinilla 4,5 – Si muove tanto, ma non riesce ad essere preciso quando deve diventare protagonista dell’azione. Nel secondo tempo perde la testa e finisce sotto la doccia anzitempo, lasciando la squadra in dieci.

All. Mandorlini 4,5 – La sua squadra non riesce a contenere gli avversari, soffre in mediana e si fa infilare in velocità. I genoani faticano a trovare idee in fase di costruzione di gioco e, già a conclusione del primo parziale, meriterebbero un passivo più pesante. La contestazione dei tifosi certo non aiuta a ritrovare fiducia nelle proprie forze.

 

ATALANTA

Berisha 6,5 – Normale amministrazione nel primo tempo, il Genoa arriva dalle sue parti senza grande consistenza. Preciso nelle uscite anche nel secondo tempo.

Toloi 6,5 – Intervento provvidenziale sull’1-0 su Simeone, che viene praticamente fermato a un passo dalla porta.

Caldara 7 – Tiene a bada Simeone, tenendo bene la linea difensiva e non commettendo particolari sbavature. C’è anche gloria per lui nel tabellino dei marcatori.

Masiello 6,5 – Anche lui fa una buona partita, senza andare mai in affanno in fase di possesso.

Conti 7 – Inventa un eurogol che vale da solo il prezzo del biglietto. E’ il valore aggiunto della fase d’attacco dell’Atalanta, ben disposta tatticamente. Dal 79’ D’Alessandro s.v.

Kessie 6,5 – Ci prova dalla distanza, anche se non è sempre perfetto a trovare le giuste misure. Ingenuo a beccarsi un cartellino giallo sul risultato di 3-0. Bel assist per la quinta rete di Gomez.

Freuler 6,5 –  Fa un gran lavoro in mezzo al campo andando a chiudere le linee di passaggio avversarie in fase di non possesso. Dal 81’ Grassi s.v.

Spinazzola 7 – Sembra instancabile con le sue continue discese, costringendo la formazione avversaria ad andare spesso al raddoppio di marcatura. Suo l’assist nell’eurogol di Conti.

Kurtic 7 – Gasperini fa ruotare la squadra intorno a lui, costringendo il Genoa a lasciare libero qualche spazio. Bel suggerimento per Gomez sulla terza rete.

Petagna 6,5 – Il suo contributo è sempre fondamentale per dare appoggio in avanti.

Gomez 7,5 – Mostra una grande freddezza nell’esecuzione del calcio di rigore, che si era procurato lui stesso con grande mestiere. Nel secondo tempo firma la tripletta personale. Dal 83’ Hateboer s.v.

All. Gasperini 7 – Il maestro torna al Marassi e trova una calorosa accoglienza da parte dei suoi ex tifosi. La sua squadra s’impone sin dalle prime battute, gioca da grande e merita il successo.

 

Arbitro: Gavillucci 6,5 – Il calcio di rigore in favore dell’Atalanta appare piuttosto netto: il direttore di gara è abbastanza vicino all’azione e non ha dubbi a indicare il dischetto dopo il contatto tra Gentiletti e Gomez. Mostra una buona personalità nella doppia ammonizione a tempo ravvicinato nei confronti di Pinilla, nel secondo tempo.

 

TABELLINO

GENOA-ATALANTA 0-5

GENOA (3-5-2): Rubinho; Munoz, Burdisso, Gentiletti (46’ Hiljemark); Lazovic (72’ Beghetto), Rigoni, Izzo, Ntcham (56’ Morosini), Laxalt; Simeone, Pinilla. A disposizione: Lamanna, Orban, Biraschi, Brivio, Cofie, Ninkovic, Taarabt, Palladino, Pandev. Allenatore: Mandorlini

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti (79’ D’Alessandro), Kessie, Freuler (81’ Grassi), Spinazzola; Kurtic; Petagna, Gomez (83’ Hateboer). A disposizione: Gollini, Zukanovic, Raimondi, Konko, Migliaccio, Cristante, Mounier, Pesic, Paloschi. Allenatore: Gasperini

ARBITRO: Gavillucci di Latina

Marcatori: 24’ Conti (A), 31’ Gomez (rig. A), 63’ Gomez (A), 77’ Caldara (A), 83’ Gomez (A)

Ammoniti: 26’ Rigoni (G), 48’ Burdisso (G), 60’ Pinilla (G), 75’ Kessie (A)

Espulsi: 60’ Pinilla (G)

FONTE: calciomercato.com

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!