Pagelle Milan-Genoa: Fernandez è decisivo. Male Gentiletti

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Pagelle a cura della redazione di calciomercato.it

MILAN

Donnarumma 6 – Primo tempo piuttosto tranquillo: dopo aver disinnescato Taarabt in avvio, poca roba. Anche nel secondo tempo fa quasi da spettatore. 

De Sciglio 6 – Piuttosto convincente: fa il suo, anche se – quanto a spinta – non è paragonabile al coraggio di Abate. Meglio nel secondo tempo. 

Zapata 6,5 – Tanta libertà, tante iniziative palla al piede. Stranamente rischia poco. Difensivamente fa molto bene. 

Paletta 6,5 – Poca precisione nella gestione della palla, ma la solita efficacia difensiva. Cresce nella ripresa. 

Vangioni 6 – Se ne sta tranquillo sulla sua fascia. Non soffre, non spinge. 

Kucka 6 – Continua il periodo poco brillante. Non sfigura, ma non è fisicamente convincente. Più positivo nel secondo tempo, anche se manca sempre sul più bello. 

Bertolacci SV – Sfortunatissimo: la sua partita dura un minuto. Dal 3’ Locatelli 6,5 – Garantisce ordine e precisione, non molta qualità. Prestazione positiva. Cresce nella ripresa, anche nelle geometrie. 

Fernandez 7 – Un buon primo tempo: inserimenti positivi, giocate di qualità. E un gran gol. Bene anche nella ripresa: classe superiore, in una serata povera. Dal 74′ Pasalic 6 – Con eleganza e precisione. Ma poco ritmo. 

Ocampos 6 – Si vede pochino. Grande occasione in avvio, che Izzo gli stronca: poi passaggi a vuoto. Nel secondo tempo è più attivo, ma, pur avendo regolarmente la meglio su Laxalt, legge malissimo troppe situazioni, sbagliando la giocata finale. 

Lapadula 6,5 – Spesso fuori dal gioco: la sua proverbiale ‘fame’  non basta l’assist per Fernandez è, però, assolutamente pregiato. Tante iniziative – confuse – nella ripresa. Al 12′ potrebbe comodamente servire Kucka, ma preferisce l’errore individuale. Dall’87’ Antonelli SV -.

Deulofeu 6,5 – I soliti ‘strappi’ travolgenti, ma anche qualche errore di troppo: tanti tocchi fuori misura a cui non ha abituato. Impressiona anche per la generosità con cui ripiega. Nel secondo tempo è l’unico ad avere il piglio giusto, ma non è mai concreto nell’atto finale. 

All. Montella 6 – Il Milan non brilla ma controlla. Buone risposte soprattutto sugli esterni. Partita dominata fino al 90′, ma mai chiusa definitivamente. 

GENOA

Lamanna 6 – Qualche brivido, ma si giova della imprecisione delle punte del Milan. Senza particolari responsabilità sul gol di Fernandez. Nellla ripresa ha un po’ di lavoro in più: non brilla. 

Izzo 6,5 – Il salvataggio sulla linea, ai danni di Ocampos, salva il Genoa. Ma non solo: tatticamente preciso e  provvidenziale in più occasioni. Dal 69′ Biraschi 6 – Meno autoritario di Izzo, ma non sfigura. 

Munoz 6 – Fa il suo. Dalla sua parte Lapadula non riesce a sfondare. Tiene bene anche nella ripresa. 

Gentiletti 5 – Soffre in più occasioni e affonda sulla giocata di Lapadula che porta al gol di Mati. Male nel secondo tempo: non è attento e perde palloni pericolosi. 

Laxalt 6 – Sorprendentemente prudente, si contenta di limitare Ocampos (o Deulofeu). In avanti molto poco. Non basta un finale coraggioso.

Ntcham 5 – Non riesce a mettere a frutto la propria grande fisicità. Patisce il passo rapido degli avversari e non ha le occasioni per proporsi in avanti. Secondo tempo molto poco brillante. 

Cataldi 5,5 – Piazzato nel cuore del centrocampo disputa un primo tempo deludente. Non ha mai in mano il gioco, non fa filtro con precisione. Va detto che è abbandonato dai compagni di reparto molto spenti. Se non altro, ha il merito di lottare fino alla fine.

Hiljemark 5 – Serata negativa. Non riesce a mettere a frutto la libertà di cui spesso gode e non limita gli avversari. 

Lazovic 6 – Ben controllato da Vangioni, non ha spazio per far valere la sua gran velocità. Dal 61′ Edenilson 5,5 – Incide davvero poco, ma la squadra non lo aiuta. 

Simeone 5,5 – Prosegue il momento no: soffre gli spazi stretti e si fa stritolare dall’attenzione dei difensori rossoneri. Qualcosa in più nel secondo tempo, ma non basta. 

Taarabt 5,5 –  Parte molto bene: sua la miglior occasione del primo tempo del Grifone. Poi cala anche lui. Dal 76′ Pinilla 5,5 – Nemmeno lui dà la scossa sperata. 

All. Mandorlini 5 – Serata poco felice. La prova è dignitosa, ma non c’è mai la sensazione di poter far propria la partita. Nella ripresa le cose vanno ancora peggio. Qualche iniziativa negli ultimi minuti non può salvare la serata

Arbitro: Russo 6 – Manca un giallo a Lazovic al 16’ e grazia Taarabt al 19’. Nella ripresa il giallo a De Sciglio è esagerato. Tutto sommato, comunque, all’altezza di una gara non complicata.