L’avventura tra Sousa e la Fiorentina è ai titoli di coda

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Come si fa a vivere un finale di stagione con un allenatore che, di fatto, ha già firmato il divorzio consensuale a fine stagione? Giusto per convenienza, visto che sia da una parte che dall’altra, un’interruzione anticipata porterebbe costi da una parte e un’altra pagina nera nel curriculum dall’altra. Detto questo però, le parti in causa dovrebbero quanto meno trovare un’intesa sulle dichiarazioni di facciata, almeno sui temi di principale importanza. Come Bernardeschi, per esempio. Da una parte Andrea Della Valle “pronto a blindarlo” e a trasformarlo, almeno per la prossima stagione, nel simbolo della squadra viola. Dall’altra c’è Sousa, che parla di clausole e indirizzo di vendita, ma anche che lo sostituisce regolarmente nel momento del bisogno, quasi a sfidare la piazza oltre che al club, quasi come dire: “Fino alla fine, comando io”. Nessuno si mette nel mezzo a questo suo ruolo, anzi, è giusto che decida e che sia sicuro delle proprie decisioni, ma questo comportamento non fa bene alla squadra, sempre più distante rispetto ai propri tifosi, né alla società, che deve giustificare il suo comportamento di settimana in settimana, solo per non perdere la calma ed anticipare l’addio estivo. Sousa è lontanissimo dall’ambiente viola, un allenatore che si esercita ad allenare portando in fondo la propria stagione senza picchi di emozione, come sottolineerebbe lo stesso portoghese. E allora va bene, la Fiorentina arrivi in fondo vivacchiando tra queste risicate vittorie e una mediocrità evidente, ma che sia da monito per il futuro. Lo stesso Corvino, che in estate ha deciso di non interrompere questo rapporto per il bene del portafoglio, pensi al futuro senza dover per forza contare gli spiccioli, almeno non per quanto riguarda la panchina. La prossima estate sarà determinante: è quella che riapre alla Champions per i quarti classificati, è quello che avvicinerà la Viola al sogno del nuovo stadio.

FONTE: tuttomercatoweb.com

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!