Giampaolo: “Calhanoglu meglio da mezzala! Castillejo trequartista, ecco il perchè di Andrè Silva”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Conferenza stampa, al termine della sfida vinta per 1-0 contro il Brescia. Una partita al cardiopalma, decisa dal gol di Calhanoglu nella prima frazione di gioco. Tante le scelte di Giampaolo, il quale, al termine della gara, ha raccontato le sue impressioni sul match:

LA SCELTA DI ANDRE’ SILVA – “Ho scelto la soluzione Silva, perchè il Milan ha la possibilità di attingere alle risorse. Avevo bisogno di un giocatore che legasse più il gioco e non che scappasse. Ma questo non vuol dire nulla, erano ragionamenti fatti in riferimento a questa partita. André ha fatto una buona partita e Kris quando è entrato s’è dato da fare, non ha patito l’esclusione. Per la prossima non lo so…”

PAQUETA’ – “Ha licenza di andare, un centrocampista deve essere razionale nei suoi compiti. Ha la licenza di palleggiare e andare. E’ una risorsa in quel ruolo lì. Può anche giocare trequarti, a seconda della partita. Il trequartista è un finto attaccante. A me piace che lì possa giocare un calciatore con le qualità dell’attaccante, che è diverso dal centrocampista”.

CASTILLEJO TREQUARTISTA – “Mi piace vedere un giocatore con caratteristiche offensive. Poi lì c’è bisogno di andare in profondità, ma c’è un percorso a cui stiamo arrivando. Non dobbiamo far perdere punti di riferimento ai giocatori. Sono un allenatore simmetrico, devo trovare le angolazioni giuste”.

CALHANOGLU – “Calhanoglu si esprime meglio da mezzala, ma a Udine dovevo per forza schierarlo regista. Hanno fatto bene e abbiamo fatto bene fin quando abbiamo avuto il controllo della partita. Dopo abbiamo giocato in maniera più slegata e individuale”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!