Caputo avvisa i fantallenatori: “Segnerò tanto. Ho fatto una promessa a Conte!”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Un’intervista esclusiva a La Gazzetta dello Sport, pronti per l’inizio del campionato. Il nuovo Sassuolo targato Roberto De Zerbi sta prendendo forma e Caputo delinea i prossimi obiettivi. Dopo la prima annata da protagonista in A con la maglia dell’Empoli, l’attaccante barese cerca la svolta in Serie A. Ecco le parole di Caputo sul Sassuolo e non solo: si è parlato di obiettivi, De Zerbi… con un piccolo passo indietro a Inter-Empoli.

IL SEGRETO – “Il mio segreto è l’equilibrio a livello mentale: vivere con serenità i momenti negativi e con consapevolezza quelli positivi. E poi bisogna lasciare i problemi della vita fuori dal campo. Il gol è sempre il gol, in A è solo più bello”.

CONTE – “Antonio è stato un mio allenatore. E aveva qualcosa in più, si intuiva chiaramente. Aveva l’ambizione di arrivare in fretta in un grande club. Mi ha insegnato a non mollare mai. Qualche mese fa è venuto a Empoli a vedere gli allenamenti e mi ha detto di avermi trovato cresciuto e maturato. Però quest’anno dovrò fargli gol all’Inter… lui lo sa già”.

INTER-EMPOLI – “Non saremmo dovuti arrivare all’ultima giornata così: fu il nostro unico errore. Ma l’ultimo mese è stato incredibile, lo ricordo con il sorriso perché è stato emozionante, fantastico. Sentivamo il profumo della salvezza e a San Siro contro l’Inter giocammo una partita meravigliosa. Nainggolan a fine gara mi disse: ‘Ciccio, mi dispiace. Ma dovevate salvarvi prima’. Aveva ragione”.

DE ZERBI – Qui potrò segnare tanto. È un gioco che mi piace tantissimo, offensivo. De Zerbi mi avrebbe voluto già a Foggia e a Palermo. Mi ha detto che gli serviva un attaccante che finalizzasse il gioco. Mi chiede movimenti per legare la manovra con le mezzali, ma anche di attaccare la profondità e la porta”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!