Boniek: “La Roma mi diverte! Su Piatek, Zaniolo e Mkhitaryan…”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Intervista Boniek, ai microfoni di Centro Suono Sport nel corso della trasmissione “Te la do io Tokyo”: tanti i temi affrontati dall’ex calciatore della Juventus: la lotta scudetto, la Roma di Fonseca e soprattutto Piatek. Queste le sue parole:

ROMA – “Questa Roma mi diverte molto. Entrando nello specifico dico che da centrocampo in su mi piace molto: ha gamba, corre, fa poco possesso palla ma punta a segnare; da centrocampo in giù c’è qualche problema in più”. 

PIATEK – “Piatek è sempre lo stesso giocatore. Purtroppo qualsiasi attaccante nel Milan faticherebbe, i rossoneri non hanno giocatori che ti fanno assist, la punta si trova spesso a giocare da sola. Il Milan fatica a creare occasioni contro le difese schierate, gioca spesso per vie centrali e questo non aiuta”.

MKHITARYAN – “Ho giocato diverse volte contro l’Armenia con la nazionale polacca e devo dire che mi ha sempre stupito. Ha grosse qualità tecniche, è il giocatore ideale da affiancare a una punta che segna come Dzeko. Alla Roma serviva un giocatore come lui in grado di saltare l’uomo, può aiutarci ad arrivare in Champions League”.

PELLEGRINI – “Mi piace molto, ma per dargli una corona così importante ci vuole tempo. Lui le qualità ce l’ha, ha facilità di palleggio, si muove bene, ma sui giovani cerco sempre di aspettare prima di dare giudizi”.

ZANIOLO – “Come prima. Mi piace, però quando vedo un giovane di 20 anni che al 70 esimo diventa rosso come il palloncino qualcosa non va. Il ragazzo ha delle qualità importantissime ma io vorrei che fosse più continuo e mi piacerebbe vederlo una volta arrivare al 90esimo senza problemi”.

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!