Inter, Spalletti: “A me sembra che la squadra se la stia giocando”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Vigilia di campionato per l’Inter di Spalletti, che nella consueta conferenza stampa pre match, ha presentato la partita casalinga di domani. Un match da non sottovalutare per i nerazzurri dopo la sconfitta con il Torino e l’eliminazione per mano della Lazio in Coppa Italia. Di fronte c’è il Bologna dell’ex Mihajlovic

Indicazioni importanti anche sul periodo che l’Inter sta attraversando: eliminazione dalla Coppa Italia su tutto. Ma anche ottica fantacalcio: soprattutto Perisic e Nainggolan.

Spazio anche a qualche considerazione sulla condizione generale della squadra e il lavoro svolto da Marotta.

Inter, la conferenza stampa di Spalletti

Sul periodo della squadra, in conferenza stampa, Spalletti è stato molto chiaro su quella che è la forma fisica dell’Inter:

“Ci vuole un periodo di tempo per andare a migliorare le cose che non sono andate bene. Un calciatore che non porta tutta la qualità in campo e ha l’idea che facendo questo in futuro migliorino le cose per sé, non è un giocatore da Inter e da Serie A. A me sembra che la squadra se la stia giocando, anche se bisogna fare di più. Vedo la squadra che sta lavorando e che cerca sempre di diventare più solida. Ci sta perdere qualche volta, però poi si va a reagire e a parlare di quello che bisogna fare la partita successiva”.

La situazione Nainggolan-Perisic:

“Non ha fatto tutti gli allenamenti che doveva fare per essere in condizione. Perisic si è allenato bene, è una cosa che ormai è rientrata quella riguardante il mercato. Se mi fa vedere quello che so che può dare, sono disponibile a usarlo. Sono l’unico che l’ha sempre fatto giocare contrariamente al pensiero di tanti ultimamente. Con me non ha problemi, l’ho sempre messo in campo. La sua responsabilità c’è, Marotta l’ha messo di fronte alle sue responsabilità quando ha confermato la notizia. Capisco Perisic e lo capisce anche il club. Ora è finito il mercato e c’è bisogno che pedali forte perché abbiamo bisogno della sua qualità”.

La vicenda Marotta:

“Un po’ di differenza la vedo da come siamo trattati, ormai si ripetono concetti che non sono più una notizia. Conte può andare in giro dove gli pare, Marotta è giusto che vada poi a cercare quello che è il bene dell’Inter e il futuro dell’Inter. Poi si va a lavorare per migliorare le cose. Se si tira in ballo più volte questa notizia… Secondo me Marotta sa come si fanno le cose. Per quello che state dipingendo, non rappresenta quello che è il suo stile e il suo modo di lavorare. Lui sa bene che queste cose non fanno il bene dell’Inter. Secondo me è un’offesa alla sua qualità professionale. Così si comporterebbero i dilettanti, non i professionisti come Marotta”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!