Inter, Spalletti: “Icardi? Si è creata situazione imbarazzante per tutti”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Vigilia movimentata in casa Inter prima dei sedicesimi di finale contro il Rapid Vienna. Nella mattinata di oggi, infatti, è arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia che Icardi era stato destituito dal ruolo di capitano dell’Inter. Tante le voci e i dubbi che questa situazione aveva portato a creare e proprio per questo si aspettava la conferenza di Spalletti pre Europa League per avere delucidazioni.

Spalletti non ha lesinato commenti attorno alla vicenda parlando di situazione imbarazzante attorno al giocatore e al club portata dalla vita privata di Icardi e (come spiegato) da Wanda Nara che in più di un’occasione ha parlato del marito e del rinnovo contrattuale mettendo in difficoltà l’ambiente nerazzurro. In conferenza stampa Spalletti ha dato la versione dei fatti della società e spiegando anche la non convocazione di Icardi. Ecco le sue parole.

Inter, la conferenza stampa di Spalletti

Ecco le parole di Spalletti in conferenza sul caso Icardi: “Via la fascia di capitano? Una scelta dolorosa ma condivisa da tutte le componenti e presa per il bene dell’Inter. E per la partita di domani è Icardi che non è venuto a Vienna, noi lo abbiamo convocato.

Come l’ha presa Icardi? Gli abbiamo spiegato i motivi ma il ragazzo è dispiaciuto, ci è rimasto male. E’ evidente che ci sono delle cose che importunano Mauro e andavano messe a posto, anche la reazione di oggi lo conferma. Queste cose poi mettono in imbarazzo la società e soprattutto la squadra di cui lui era capitano. Dal punto di vista tecnico la gestione del calciatore non cambia. Speriamo che così ci toglieremo da queste situazioni di imbarazzo”.