Gosens: “Idolo? Alaba. Tifo Schalke, amo studiare e i casoncelli”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Robin Gosens sull’Atalanta. Nelle ultime giornata è tornato protagonista con i nerazzurri, anche in chiave fantacalcio, dopo una lunga fase di buio. Alla Gazzetta dello Sport ha confessato quali sono le sue passioni.  “Tifo Schalke, ma se chiamasse rifiuterei. Conta il progetto, oggi non avrebbe senso lasciare l’Atalanta e la A. Giusto rimanere, a maggior ragione se arrivassimo in Europa. A me piace l’Italia e la cultura che c’è qui. Sto bene, ma è imprescindibile che il club abbia un piano valido. Come quello dell’Atalanta”.

Continua Gosens sull’Atalanta, le ambizioni europee e il suo idolo: “La Coppa Italia per l’Europa è la strada più corta e più semplice. Ma, contemporaneamente, è la più imprevedibile. Con la Fiorentina partiamo da un ottimo risultato, ma anche i viola potrebbero venire a Bergamo e segnare tre gol. Il nostro momento? Stiamo benissimo. Idolo? Il top nel mio ruolo è David Alaba, zero dubbi”.

La passione per lo studio e l’amore per un piatto tipico bergamasco, Gosens sull’Atalanta: “Tre esami, tutti passati. Amo studiare, allenarmi e ogni tanto concedermi degli strepitosi casoncelli. Quanto sono buoni… Rivali in campionato? Forse la Lazio, ma tutte sono lì: l’Inter, per esempio, ha 6 punti in più di noi. Prenderla non è impossibile, ciò che conta è essere consapevoli della nostra forza“.

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!