Fantacalcio | Top 5 14a giornata: infinito Quagliarella

Twitter: @sampdoria_en

Archiviata anche questa giornata di Serie A e fantacalcio è, come sempre, tempo di bilanci e analisi. Chi si è confermato? Chi ha sorpreso? Ma soprattutto chi è stato un flop ed è costato la giornata a qualche fantallenatore?

Partiamo con i migliori di giornata quei giocatori che si sono distinti al fantacalcio e che grazie ai loro bonus hanno permesso di racimolare punti importanti per i fantallenatori. Non sempre avere uno dei Top di giornata nelle proprie fantarose è sinonimo di vittoria, ma almeno dà la certezza di avere un elemento fondamentale nella propria fantarosa che possa essere determinante al fantacalcio.

Nella 14a giornata di Serie A hanno brillato, sicuramente, gli attaccanti: protagonisti con svariati bonus. Qualcuno si è confermato altri, invece, inaspettatamente hanno brillato regalando +3 pesantissimi.

Fantacalcio, la Top 5 della 14a giornata

Quagliarella (Sampdoria): due gol contro il Bologna. Ormai non fa più notizia al fantacalcio ma lascia sempre piacevolmente stupiti vedere la regolarità con cui segna nonostante la non più giovane età. Un bomber fatto e finito troppo spesso dimenticato dai fantallenatori in sede d’asta.

Cutrone (Milan): per un ‘vecchietto’ che segna c’è un giovane che piano piano si sta ritagliando il suo spazio nel calcio che conta e nel cuore dei fantallenatori. Patrick difficilmente quando è titolare sbaglia e contro il Parma lo ha dimostrato. Ora tornerà Higuain, ma scommettiamo che difficilmente lui resterà fuori dalle gerarchie di Gattuso.

Immobile (Lazio): un altro gol, importantissimo per la sua Lazio che riesce a strappare un punto in casa del Chievo e un +3 che vale oro al fantacalcio. Nonostante la squadra di Inzaghi non viva una stagione Top lui c’è.

Keita Balde (Inter): settimana scorsa lo aveva messo tra le sorprese chiedendogli di riconfermarsi per avere la nostra fiducia totale. Lo ha fatto. Niente da dire ore perché se è tornato sui suoi soliti livelli i vostri avversari al fantacalcio devono cominciare a piangere.

Fabian Ruiz (Napoli): ormai segna con una regolarità disarmante. L’acquisto top dell’estate dei partenopei sta ripagando la fiducia di Ancelotti e di De Laurentiis. Una sorpresa perché in carriera non ha mai segnato tanto. Ha preso il posto di Zielinski nelle gerarchi e fa quello che avrebbe dovuto fare il polacco: chi lo ha preso al fantacalcio ha in mano una pepita d’oro.